Adesso ditemi voi dove hanno visto 11 macchie!!!

incredibile Il Noaa mette 21 di Wolf per oggi, allora io a fatica ne conto 6, ma propio a fatica! Avranno anche strumenti più sensibili di quelli a nostra disposizione, ma quando è troppo è troppo! Ero stato in silenzio ieri con un Wolf di 17 ( a mio parere non doveva superare i 15 ), ma oggi si rischia la commedia tragicomica!

Sempre più convinto che non si possono più fare paragoni col passato… resto semplicemente basito!

Simon

Aggiornamento Noaa: correggono a 20, ma la sostanza non cambia…

Hatena Bookmark - Adesso ditemi voi dove hanno visto 11 macchie!!!
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

10 pensieri su “Adesso ditemi voi dove hanno visto 11 macchie!!!

  1. hanno media mensili bassissime, appena arriva una macchia la ingigantiscono fino all’inverosimile per aumentare la media.

      (Quote)  (Reply)

  2. io ormai guardo solo al sidc belga… col passare del tempo mi sto accorgento che è un centro molto più serio…
    Il problema è che non aggiornano così spesso come il noaa.
    Tra l’altro la macchia oggi è in decadenza…

      (Quote)  (Reply)

  3. Infatti nel numero di Wolf c’è un K che dipende dalla tecnologia utilizzata..quindi lo dicono anche loro che non si possono fare paragoni con il passato!! strumenti diversi..
    Ciao a tutti!

      (Quote)  (Reply)

  4. Considerate che Maunder fu un minimo durante il quale furono conteggiate 50 macchie nell’ arco di 4 decenni.
    Mettiamo che con gli strumenti di adesso ne avrebbero potute conteggiare 200, rimarrebbe un’inezia…altro che 0.9 sunspots al mese!

    Detto questo, c’è da dire che nessuno prevedeva un minimo così lungo(3 anni) e con valori tanto bassi…

      (Quote)  (Reply)

  5. il fattore k per il Noaa è pari ad 1, ne sn quasi certo, semmai cambia per il sidc…
    Ne risulta che 11 devo essere le macchiette, che francamente nn ci sono…

    saluti

      (Quote)  (Reply)

  6. Quello che conta per influenzare il clima dei prossimi anni è che di fatto l’attività solare rimane molto bassa, oltre ogni previsione astronomica, e non si sa per quanto ancora. Più tempo passa con questo stato di cose più aumentano le probabilità che saltino “altre” previsioni. E allora che ne contino quante ne vogliono, non importa. Saluti, Pietro

      (Quote)  (Reply)

  7. Sai Pietro che cosa mi da fastidio? Che si parli di attività solare, solo ora….Si fa 1+1 e si dice che il minimo sta determinando questo raffreddamento…Dico..Ma siamo diventati tutti idioti? Secondo tanti signori, il Mare si raffredderebbe per soli 2-3 anni? Beh..Allora questo vorrebbe dire che di fronte ad un’ attività intensa del sole dovremo finire arrosto….Si sa bene che non è così, ma spesso si da significati letterari, quello che è un fenomeno Fisico.

    la strada è ancora lunga, e direi di goderci innanzitutto questo minimo, e di goderne gli effetti principali tra qualche anno: sia chiaro non ho detto che questo minimo non ha alcuna importanza nell’ immediato, ma solo che il vero effetto lo si vedrà tra qualche anno!
    saluti

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.