Il vettore Trailing-Loco ci dice molte cose….Ciclo 24 normale, o preludio di un Super Minimo?

La Dynamo solare a causa della quale la nostra stella genera le SunSpots con un meccanismo spiegato molto bene e nei dettagli nei passati POST di Angelo, presenta il cosiddetto alfa-effect mediante il quale le linee del campo magnetico, a causa della rotazione differenziale del Sole, si intrecciano dando vita a magnetics-loops. Questi fanno muovere il plasma solare della fotosfera che si apre generando canali nei quali la convezione vien meno ma, essendo in diretto contatto con gli strati più interni della stella, originano vere e proprie “fontane di plasma” da cui i Flare di raggi X, l’aumento del Solar Flux e le CME (Coronal Mass Ejection).
Ora, quello che emerge da una attenta analisi del vettore H^, il quale va dal Polo Nord della Spot verso il Sud delle regioni attive, è la concreta possibilità di trovarci al cospetto di regioni attive con caratteristiche da massimo solare piuttosto che da uscita-minimo! Mi spiego meglio:
L’immagine seguente mette in evidenza il vettore Trailing-Loco di una immagine MDI-Magnetogramma del 4 Gennaio 2008:

1

Si vede come il vettore Trail-Loco è quasi perpendicolare all’equatore solare, questa AR darà luogo a una delle prime Spots del ciclo 24.
Veniamo alla AR 1019 del Giugno 2009, immagine continuum mette in evidenza un vettore Trail-Loco praticamente perpendicolare all’equatore, come sappiamo questa AR è stata una delle più intense del ciclo 24 viste fino ad oggi!

2

La figura 3 fa vedere come la Sudden-Spot di fine maggio presentasse un vettore Trail-Loco quasi perpendicolare (con inclinazione superiore ai 70°) all’equatore, viene naturale il paragone con la vecchia regione Ciclo23 che presenta il vettore Trail-Loco perfettamente parallelo all’equatore!

3

In questo magnetogramma si può invece osservare come il vettore Trail-Loco della AR 1024 sia inclinato rispetto all’equatore di circa 45°, dunque a metà strada tra la perpendicolarità (dove l’angolo è di 90°) e il parallelismo (0 o 180°), spicca poi, come ha fatto notare Simon nel post di Mercoledì 8-Luglio, il rimescolamento dei pattern magnetici a dare un remix complesso di magnetizzazione:

4

Infine propongo una immagine del 2005, come vedete parla da sola!!!!
Vettori Trail-Loco paralleli all’equatore solare e AR con rimescolamento del campo magnetico!!!

5Cosa si può dedurre da queste immagini?
Il vettore Trail-Loco si posiziona perpendicolare all’equatore solare in quelle macchie o faculae-plages che danno il via ad un nuovo ciclo solare; comunque (vedi figura 3) inizialmente le spots si formano da questo tipo di configurazione che sancisce l’uscita dal minimo! L’angolo del vettore diminuisce sempre più fino a diventare parallelo all’equatore stesso, rivedendo i vecchi magnetogrammi e i diagrammi Butterfly si evidenzia come 80° = uscita dal minimo, 45° solarMax e 0° = post-Max.
Quello invece che è molto strano è l’orientazione del vettore Trail-loco parallelo all’equatore solare delle AR apparse sull’emisfero Nord del Sole da Maggio a Giugno, tipico di un ciclo in fase di pre-massimo o post-massimo.
Nell’emisfero Sud siamo passati da una situazione di “pseudo-uscita” dal minimo (25-05-2009, Figura-3) ad una situazione di massimo (figura-4) con la AR 1024, questa AR presenta ulteriore caratteristica inusuale: il rimescolamento dei pattern magnetici, tipico di SunSpots da massimo per intenderci!!!!
Il ciclo 24 è indubbiamente partito ma lo era anche un anno e mezzo fa, visto che le prime previsioni del Prof. Hathaway ponevano il SolarMax nel 2010 mi chiedo: ” Non è che il Prof. Hathaway ci ha preso la prima volta con il picco del SC24 come lasso temporale si intende, non sicuramente come intensità!”
Non ci resta che stare a guardare il meraviglioso spettacolo che la nostra stella metterà in atto, sia che si tratti di un SuperMinimo in arrivo, sia che si tratti di un ciclo24 dirompente!!!

ALESSANDRO

Hatena Bookmark - Il vettore Trailing-Loco ci dice molte cose….Ciclo 24 normale, o preludio di un Super Minimo?
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

34 pensieri su “Il vettore Trailing-Loco ci dice molte cose….Ciclo 24 normale, o preludio di un Super Minimo?

  1. ALE (15:59:10) :

    I magnetogrammi fino al 2002 li trovi sul sito del Big Bear
    http://www.bbso.njit.edu/

    ok, grazie. Come pensavo, dunque, i magnetogrammi sono ripresi e archiviati a partire dal 2002. Non mi sembra troppo poco per poter fare, sulla base di alcuni di essi, delle ipotesi relative alla situazione attuale ? In fondo, dal 2002 ad oggi si è verificata solo la fase discendente del ciclo 23 e questa lunga transizione tra ciclo 23 e ciclo 24. Praticamente non abbiamo a disposizione magnetogrammi relativi neanche al minimo precedente (anno 1996) nè alla fase successiva di risalita.

      (Quote)  (Reply)

  2. x Bruno..(apuano 70)
    giusto che faccia caldo ..
    ma mi manca molto l’estate di una volta(anni 70 e 80)..quando ci veniva spesso a trovare l’alta delle Azzorre…quasi del tutto sparita negli ultimi anni..
    Purtroppo ora e’ stata sostituita da quella africana..piu’ umida e calda..
    ciao!

      (Quote)  (Reply)

  3. Si bora, ma ora nn siamo nella fase amo-, e cmq anche quando si è in fase negativa, d’estate i valori salgono sempre…

    Ciao

      (Quote)  (Reply)

  4. X Luigi:
    il Big Bear copre dal 1980 ad oggi, devi cercare bene xchè i vecchi magnetogrammi sono sinottici e non sferici, in base alla rotazione secondo Carrington!!!
    Poi sul sito NASA di Hathaway trovi i diagrami butterfly!!!
    Nel caso poi che il magnetogramma manchi puoi valutare il vettore trail-loco usando le spot come nella figura 2 del mio post!!!
    Il continuum è in archivio dal ciclo 21 se non sbaglio!!!
    Intanto Flux sceso a 69, lato far PULITO, stereo-B = NULLA!!!!
    ALE

      (Quote)  (Reply)

  5. Articolo ottimo, che offre più spunti di discussione.
    Se dovesse essere vero che ci troviamo ad una situazione le cui caratteristiche ci indicano un massimo nell’attività solare, ci potremo trovare a monitorare un massimo solare ridotto ai minimi termini,situazione che si fa sempre più interessante i cui successivi e futuri risvolti sarebbero più che storici.
    Antonio Marino

      (Quote)  (Reply)

  6. Mi unisco ai complimenti per Ale, anche se seguo da pochissimo tempo le variazioni solari e non ho una conoscenza scientifica adeguata, peró mi avete fatto “appassionare” al tema.
    Se ho capito Ale sta facendo una ipotesi teorica i cui dice che ci troviamo all´inizio di una serie di cicli minimi che potrebbero portarci ad un minimo di Dalton o Maunder o peggio ancora e che adesso siamo quasi nel periodo di massimo solare del ciclo 24.
    Ale volevo chiederti se esiste una possibilitá che i minimi dei cicli di Gleissberg, di Suess e il lungo ciclo Bond possano in qualche periodo del tempo sovrapporsi.
    Grazie ed ancora complimenti al sito che é diventato ormai una referenza (basta fare una qualsiasi ricerca su google su problemi solari) e ad Ale che é paziente e chiaro anche se per me neofita a volte usa dei termini un po´ troppo tecnici, ma cercheró di leggere i vecchi post per capire di piú.

      (Quote)  (Reply)

  7. Ahhhhh…che roba strana quel soho delle 21.48…

    ma lì ad est nn c’è niente…

    Puodarsi che facciano pure i fotomontaggi pur di conatre qualcosa adesso che la 1024 se ne sta andando?

    Al noaa manca solo questo…

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.