E sono 18 ragazzi!

Ma seguiamo insieme l’evoluzione della regione in prossimità dell’equatore che dovrebbe quasi certamente avere polarità del vecchio ciclo…

Tempo domani, e credo farà la sua comparsa…oggi confronto a ieri mi sembra si sia un pò rinvigorita!

Sarebbe una bella beffa fermarsi un’altra volta a 19! (già successo 2 volte in qesto minimo!)

Stay tuned, Simon

Hatena Bookmark - E sono 18 ragazzi!
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

25 pensieri su “E sono 18 ragazzi!

  1. Adesso vi spiego le motivazioni logiche (secondo me) per cui non sarebbe il caso di prendere troppo sotto gamba le profezie del Vangelo:
    1. Il Vangelo contiene praticamente una sola profezia che riguarda gli ultimi tempi.
    2. inizia dicendo che ci saranno guerre e opinioni di guerre (1° e 2° guerra mondiale e guerra fredda?), ma non sarà ancora la fine (nondum finis).
    3. è necessario prima che il Vangelo del Rego di Dio sia diffuso su tutta la terra perchè ne abbiano testimonianza (cosa possibile solo in questo periodo grazie ai media e ai trasporti).
    4. sorgeranno però falsi profeti e falsi cristi (pseudopropheti) che attraverso cose straordinarie (portenta) (tecnologia?) e false dottrine inganneranno (seducent) moltissime persone.
    5. si verificherà l’apostasia che significa l’abbandono volontario della religione di appartenenza. Quindi (penso io), nonostante tutti conoscano il cristianesimo (o credano di conoscerlo), a nessuno interessa più perchè attratti dai prodigi degli uomini ci siamo inorgogliti (vedi peccato originale).
    A tutto ciò ha anche contribuito la Chiesa negli ultimi anni: solo per fare un esempoi questi capitoli del Vangelo non vengono MAI letti durante le celebrazioni.
    A questo punto credo che se una descrizione così accurata del nostro periodo (magari fatta in altra forma e sostanza) fosse stata trovata sotto il tempietto di qualche tribù di zappatori precolombiani, altrochè profezia del 2012!

    Visto che i miei appelli a leggere la parte di Vangelo di cui sopra penso siano caduti nel vuoto, mi sono permesso di farne un riassunto.
    A proposito: quando si parla di tribolazione, terremoti, cataclismi, attenzione a non farsi fuorviare perchè nonostante queste cose siano descritte, il giorno dell’ira avverà quando tutti bevevano, mangiavano… Sarà come ai tempi di Noè…
    Il segno imminentemente anticipatorio è l’oscuramento del sole dopo che questo ha avuto un’attività insolitamente intensa (quest’ultimo dato si ricava dall’Apocalisse di Giovanni).
    Ultima cosa (ciliegina sulla torta): San Paolo descrive l’Anticristo come un uomo di pace che si opporrà a ogni religione e renderà difficile che la gente si sposi e proibirà di mangiare la carne (2° lettera ai Tessalonicesi).

    Scusate per l’intermezzo di catechismo…

    Notevole la saggezza di Simon che ringrazio e saluto rinnovando le scuse a Michele di cui ho visitato il sito.

    Ciao, Ruggero.

      (Quote)  (Reply)

  2. @ Ruggero

    Il blog non è mio e puoi scrivere quello che ti pare finchè Simon te lo permette, ma non capisco proprio perchè tu debba inserire queste lunghe digressioni fanta-religiose in un’area di discussione che parla di tutt’altro. Il tuo mi sembra un atto irrispettoso nei riguardi delle persone che evidentemente vengono su questo sito per parlare di scienza e non di profezie del vangelo. Sono sicuro che troverai in rete molti luoghi idonei dove esporre le tue idee mistiche. E se non li trovi puoi sempre creartene uno personale.

      (Quote)  (Reply)

  3. Sicuramente ho preso con troppo entusiasmo l’invito a scrivere fuori tema propostomi da Simon.
    Se i miei interventi feriscono la sensibilità anticristiana della maggior parte dei lettori lo vedremo…
    Ribadisco che se parlassi di qualche manoscritto egiziano, cinese o indiano, penso che sarei il benvenuto.
    Di spazio ce n’è praticamente all’infinito, non mi sembra di inquinare così tanto questo cosmo scientifico.
    Se poi lo stesso Simon parla di pepe in relazione ad interventi di questo tipo ci sarà un motivo…
    Di “fanta” c’è ben poco visto che quanto riporto deriva dal libro più letto nella storia dell’umanità: magari lo stesso Vangelo sarà “fanta”, ma se è stato per 2000 anni considerato attentamente dalle menti più eccelse, scusa, ma preferisco non sottovalutare opinioni così illustri…
    Per quel che riguarda il fuori tema: è ancora da dimostrare perchè se il culmine dell’unica profezia del libro più importante della storia parla di un oscuramento del sole, non so cosa farci. Magari se avesse parlato di pioggia sarei sul forum della pioggia…

    Ciao, Ruggero.

      (Quote)  (Reply)

  4. Se non l’avessi notato questo post tratta dei 18 giorni in fila senza macchie solari, non di fantomatici oscuramenti del sole.

    Se non l’avessi notato o se non lo sapessi ti faccio notare che il sole si “oscura” regolarmente nelle varie zone della Terra con cadenza circa annuale ogniqualvolta si verifica un eclisse.

    Ti faccio notare che io non ho parlato di sensibilità anticristiana, bensì di scarso rispetto per le persone che sono qui per parlare di altro. Tanto per dirne una, io non vado in chiesa a parlare del minimo solare, come non vado a parlare di medicina ad un convegno che tratta di GW.

      (Quote)  (Reply)

  5. La porola profeta deriva dal greco profemì che significa parlare al posto di.
    Nella letteratura biblica significa in particolare parlare al posto di Dio.
    Ma per traslato significa anche parlare di cose grandi.
    Visto che in questo sito si parla del sole (abbastanza grande), mi sembra non così anormale che si possa parlare anche di altre cose “grandi”.
    Se si parlasse del comportamento riproduttivo delle formiche volanti.. allora OK..
    Per quel che riguarda il significato della parola oscuramento ti ringrazio della scientificissima delucidazione…
    Poi, non è che se uno parla di cose poco attinenti alla scienza, voglia dire che non ne è in grado.
    Ti ricordo che Newton, Pascal (che ha ideato a 14 anni la geometria analitica) erano conoscitori eccezionalmente preparati sulle Sacre Scritture: il primo ha addirittura tentato di stabilire (senza risultato) una data esatta riguardo la fine del mondo e il secondo era di fede indubitabile.
    L’elenco di scienziati appassionati o credenti alle Scritture è lunghissimo.
    Se il tuo scarso interesse per le Scritture va di pari passo con quel che ho scritto sopra…
    Poi, per ora continui solo tu…

    Ciao, Ruggero.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.