E sono 35!

Con oggi abbiamo raggiunto i 35 giorni spotless consecutivi:

1Fonte: www.meteoputignano.com

Precisamente come potete vedere dalla ormai famosa tabella di Fabio Campanella (che ringrazio), abbiamo raggiunto la 23-esima posizione, la terza finora del minimo 24.

Ricordo per l’ennesima volta che i dati usati per aggiornare il minimo 24 sono quelli Noaa, i dati storici presenti nella tabella sono quelli Sidc.

Non a caso infatti, per il Sidc con oggi siamo a soli 15 giorni spotless consecutivi, come si può ben vedere nella pagina in alto di NIA:

http://daltonsminima.wordpress.com/dati-sole-in-diretta/

Abbiamo scelto di usare i dati Noaa, perchè solo con questi ci sono possibilità di entrare nella speciale classifica dei 20 giorni spotless, col Sidc è quasi impossibile anche solamente raggiungere questo traguardo base, ed i motivi credo siano chiari a tutti ormai.

Questo minimo raggiunge anche i 3.65 anni di lunghezza, almeno secondo sempre al sito di fabio Campanella.

A tal proposito chiederei al sopracitato, come calcola lui precisamente questo lasso temporale… se infatti consideriamo che il primo giorno senza macchie è avvenuto a gennaio 2004, ora (agosto 2009) gli anni sarebbero 5 e mezzo…

Comunque gran bel minimo!

Stay tuned, Simon

Hatena Bookmark - E sono 35!
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

24 pensieri su “E sono 35!

  1. Io se devo scommetere punto su un inverno sopra media con l’hp africano che la farà da padrone e con al limite qualche piccola e breve discesa fredda da est niente di più : ( poichè il nord Africa è veramente troppo caldo e al momento non si vede nessuna figura importante pronta a scalfire la sua hp.

    L’anno scorso la situazione era un pò diversa con il vortice islandese sempre pronto a scendere verso sud con le sue saccature e soprattutto la dolla calda africana era molto più a sud.

      (Quote)  (Reply)

  2. Anch’io pensavo ad un inverno mite, fino ad un mese fa, leggendo le previsioni del Nino.

    Ma il bell’articolo di Michele del 4 agosto e le previsioni aggiornate sulla forza del Nino, se confermate, mi fanno tornare i dubbi: un Nino che raggiunge a malapena i 2° come anomalia massima, non so se sia in grado di provocare da solo un inverno fasullo, a maggior ragione se il minimo solare e l’indice QBO produrranno scenari come quelli prefigurati da Michele.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.