C'era qualcuno che mi chiedeva giorni fa se era più possibile un mese spotless…

…io gli risposi con tutta franchezza che non dipendeva dal sole in sè, ma da alcune tipologie di conteggio moderno…

Non abbiam dovuto aspettare tanto tempo per veder se avevo ragione o meno, stamane Catania (e chi se no altrimenti?) conta una minuscola speck:

http://www.ct.astro.it/sun/draw.jpg

1L’ora del Soho continum circa è la stessa di quando Catania ha fatto la sua rilevazione.

E disicuro all’interno del cerchietto non vedrete niente, provate qui allora, e vi accorgerete della presenza di un puntino marroncino che tutto è tranne che una macchia solare:

http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/mdi_igr/1024/latest.jpg

Vi ricordate qualche giorno fa quando elogiai il sidc che fece marcia indietro il giorno seguente, rifacendo diventare spotless una giornata che solo il giorno prima era stata conteggiata?

Beh, statene certi, questa volta molto probabilmente non accadrà!

Quella famosa volta lì, il pore col sistemno di Luca Nitopi prese 4 pixels ed una area di 4 ppm.

Questa “cosa” segnalata da Catania oggi prende 0 pixel ed un’area di 0!

Non mi stupisce più di tanto visto che nello stesso bollettino di Catania, c’è scritto che la “macchia” ha una area di 000,25, insomma Catania conta cose che 100 anni fa non avrebbero mai visto!

Al di là del fatto che la regione oggi possa crescere o meno, ribadisco che la rilevazione del centro siciliano è stata fatta stamattina, e la situazione “questa era”… se le cose dovessero restare tali il Noaa non dovrebbe contare.

Aspettiamo il bollettino del sidc di oggi e quello di domani, credo che ciò che è stato segnalato oggi da Catania abbia battuto tutt i suoi record precedenti!

Ripeto: nessuno ce l’ha col centro Catanese, gli unici forse in tutto questo marasma ad esser sempre stati coerenti con i loro metodi di conteggio…il problema ora è che il Sidc potrebbe contare, ed un altro giorno spotless essere sottratto dalla serie.

Credo proprio che chi mi faceva quella domada lì qualche giorno fa, oggi abbia avuto la migliore risposta possibile…

Per finire in dolcezza posto anche il link del Continum di Catania, perchè quello che più sorprende è che loro contano mettendo a disposizione delle immagini, che poi come quasi sempre, non mostrano alcuna macchia:

http://www.ct.astro.it/sun/solef.jpg

Simon

UPDATE:

E’ uscito il bollettino odierno del sidc: http://sidc.oma.be/html/SWAPP/dailyreport/2009/meu290

4 osservatori oggi mettono 0!

Domani comparira l’11 di Catania, e miracolosamente dal nulla si aggiungeranno altri osservatori che oggi hanno visto la macchietta.

E come sempre noi non sapremo mai quali sono questi altri osservatori…inizio a pensare che la teoria di un utente di NIA (credo Rick) fosse giusta…Catania seganala, ed altri osservatori sparsi nel mondo anche se non hanno visto nulla, vanno dietro al “primo della classe”…

Spero di essere smentito, ma di queste cose ormai ne ho viste accadere a iosa…

UPDATE2:

Il Noaa/SWPC al momento mette 0!

http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

UPDATE3: C.V.D.

il pore è definitivamente scomparso:

Facciamo una cosa popolo di NIA:

se domani nel bollettino Sidc riferito alla giornata odierna, viene confermata la conta di una macchia, mandiamo tutti un’e-mail di “protesta” o comunque di segnalazione con dovute richieste di spiegazione per quanto accaduto oggi!

CI STATE?

Hatena Bookmark - C'era qualcuno che mi chiedeva giorni fa se era più possibile un mese spotless…
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

53 pensieri su “C'era qualcuno che mi chiedeva giorni fa se era più possibile un mese spotless…

  1. non sono un’esperto , sto imparando leggendo i vostri articoli interessantissimi e i vostri commenti, comunque conteggio o non conteggio, la sostanza non cambia….. il sole non riparte, quando ha prodotto qualcosa l’ha fatto poco e male…..vedremo………. sapere il finale di un film prima di vederlo non rende appassionante la visione…. ciao a tutti continuate cosi’
    ciao a tutti

      (Quote)  (Reply)

  2. Se davvero dovessimo veder contato il microbo c’è da protestare stavolta!!
    E’ inammissibile che questa cosetta cosi piccola venga presa in considerazione, per altro già scomparsa da quanto vedo….Simon fatevi sentire!
    Dovete cercare di far cambiare mentalità nn è giusto fare cosi!

      (Quote)  (Reply)

  3. E comunque è abbastanza chiaro che alla fine dell’anno quei 30-40 giorni in più senza macchie debbano essere contati….o al limite fare mente locale e ripensare ai valori di 100-200 anni fa maggiorati del 25-30%

      (Quote)  (Reply)

  4. se aumenti tutto del 25-30 un giorno che riceve 0 avrà sempre zero come valore, bisogna diminuire i numeri di wolf assegnati negli ultimi 50 anni e aumentare il calo man man che si va avanti col tempo.

    riguardo alla macchia, tutto ciò che è stato contato a Catania alla fine è stato contato anche dal SIDC, ricordate che oltre ai bollettini giornalieri ci sono anche quelli mensili e trimestrali.

      (Quote)  (Reply)

  5. Quello della “Teoria del Complotto” ero giustamente io… 😉
    Pronto a seguirti nella richiesta di spiegazioni, come dice Egidio Cangini di Zelig: “Fatti, non pugnette!”, un bollettino che vuol essere esaustivo deve dirci anche CHI ha visto, non solo la media tra chi ha visto.
    Perché sia mai che da un controllo incrociato scoprissimo, tanto per dire, che Monaco di Baviera ha visto la macchiolina, ma il loro telescopio non era fisicamente in grado di vedere alcunché per oggettivi limiti fisici, o addirittura che il bollettino meteo ci svelasse che lassu’ a quell’ora pioveva…

      (Quote)  (Reply)

  6. E’ quello che sostengo anch’io da quando bazzico su NIA: inutile prendersela con chi ha criteri di conteggio, diciamo così, “originali”.
    Doppiamente inutile perchè
    – non li cambierà
    – il Sole se ne infischia dei conteggi di chicchessia ed è tuttora spotless e chissà per quanto tempo ancora lo sarà.

      (Quote)  (Reply)

  7. Ciao Rick…

    inizio a pensare che la tua teoria sia giusta!

    Credo sia quasi impossibile che ci siano altri osservatori al mondo capaci di poter vedere una cosa simile!

    Da una parte dobbiamo tutti essere orgogliosi della sofisticatissima tecnologia ed abilità dell’osservatorio di Catania in quanto Italiani…

    dall’altra però, questi conteggi nn dovrebbero far parte del sidc, il centro internazionale garante della continuità col passato.

      (Quote)  (Reply)

  8. ice2020, mi riferivo a un Domenico o Enrico, che una volta è intervenuto qui e credo fosse del gruppo di Catania… Ma io ricordo male di sicuro.
    Comunque vediamo, se domani contano, io una domandina là gliela mando, perché proprio non mi è chiaro il principio; non è la conta privata di Svalgaard (che può decidere di appuntarsi qualsiasi cosa, per sue ricerche personali) bensì l’osservatorio capofila… mah

      (Quote)  (Reply)

  9. Io credo che ci debbano essere due tipi di conteggi… uno che appunto sia “fedele” con le misurazioni fatte in passato per questioni di interpretazioni delle serie storiche o quel che si voglia e un’altra misurazione magari piu’ accurata per sfruttare al meglio le nuove tecnologie che abbiamo a disposizione… altrimenti qui non ci si capisce davvero niente e sembra che ognuno faccia come gli pare e mi sorprende che nessuno sembra essere garante di questa continuita’ in questi enti mondiali!! Detto questo poi le cose andranno come devono andare aldila’ dei giorni in piu’ o in meno di spotless:-)

      (Quote)  (Reply)

  10. E’ da tempo che sostengo che l’attuale metodo di conteggio debba essere rivisto, magari con un sistema in grado di simulare l’effettivo risultato di una osservazione compiuta cento o più anni fa!
    E’ sacrosanto che la tecnologia vada avanti e permetta di avere strumentazioni sempre più efficienti ed in grado di fornire nuovi dati utili per lo studio del nostro astro ma è altrettanto importante poter avere la possibilita di raffrontare omogeneamente i dati attuali con quelli del passato in quanto, non mi stancherò di ripeterlo, la base degli studi sull’attività solare è costituita dalle osservazioni delle macchie a partire da Galileo in poi.
    Bruno

      (Quote)  (Reply)

  11. hai ragione Simon ma credo si possa anche fare una cosa, posso pensare che nel caso in cui le ragioni di tali conteggi siano così “arcane” non siano prettamente scientifiche allora una protesta di innumerevoli persone può si smuovere il cuore
    di uno scienziato, ma non ci si può aspettare che un team sputi nel piatto in cui mangia.
    Allora a sto punto visto che pieno il web di osservatori astrofili che guardano il solo prorpio come 200 anni fa che nel caso di pioggia infilavaano una “X” ecc.. si possono raccogliere dati in giro per la rete e spedirglieli.. con la solo scritta, questo è quello che avrebbero contato 200 anni fa.. fate vobis!!
    E poi lasciare scritto qui pubblicato e per tutti ciò che si è raccolto, tanto alla fine l’importatante è dire verità scientificamente testate.. poi prima o poi si potrà scrivere quel C.V.D. che solo un lavoro onesto ti può far scrivere.
    saluti a tutti.. sempre più convinto che la scienza odierna sia un’ opinione economica ed una propaganda del tutto effimera.

      (Quote)  (Reply)

  12. x simon hai ragione su tutto, ma il mondo oggi va avanti cosi su qualsiasi argomento. le persone serie nel loro lavoro sono molto poche. non accanirti con catania ecc. non serve a niente e ti screditi anche tu. continua il tuo lavoro come ora, facendo capire con i fatti documentati alle persone inesperte come me dove è la verità. aggiungo non vorrei che diventando troppo importante questo sito un giorno senza sapere il perchè sparisca da internet ( cancellato dal sistema x troppo pericoloso).

      (Quote)  (Reply)

  13. Adesso nn esageriamo dai…

    e poi nn è vero che ce l’ho o ce l’abbiamo con Catania…

    Non sn d’accordo col loro modo di contare le macchie, ma almeno sn sempre rimasti coerenti da quando li seguo, e questo per me, come in tutte le altre cose della vita, è una caratteristica fondamentale!

    Non credo faranno sparire NIA, e nn credo esista alcun sistema, almeno qua in Italia…

      (Quote)  (Reply)

  14. Io direi di aspettare domani per vedere quale sará il bollettino del SIDC. Se mettono zero come sarebbe logico e giusto tutto OK, ma se segnalano la presunta macchia allora mandiamo una mail tutti quanti.
    Simon potrebbe preparare per domani una letterina brevissima tipo fac-simile indicando anche il sito mail dove mandare la nostra “umilissima” protesta.

      (Quote)  (Reply)

  15. me lo auguro!!!!
    ma mi chiedo perchè contano male ,x non parlano delle teorie di timo, x non interpellano i russi sul gw, x non danno la reale situazione cg, x non dicono del minimo del sole, x non dicono la realtà sull’artico e antartico.
    troppi x. mi spiace ma la mia esperienza mi dice di non fidarmi ciao e speriamo bene

      (Quote)  (Reply)

  16. Aspettiamo il bollettino del sidc domani pomeriggio, poi mandiamo magari come ha detto sand-rio una e-mail fac-simile…

    più siamo meglio è ovviamente.

    Simon

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.