Numero delle macchie e solar flux

Esiste una forte correlazione fra solar flux e macchie solari( Link ad articolo di NIA sul lavoro di Svaalgard). Con questo presupposto ho cercato di capire meglio i conteggi delle macchie in relazione al solar flux aggiustato. Sono stati usati i conteggi giornalieri delle macchie del SIDC e il solar flux aggiustato partendo dal 1 gennaio 1947 fino al 31 ottobre 2009. Sono stai considerati solo le giornate spot, con macchie, mentre il solar flux è stato diviso in range. Per i diversi range sviluppati ho individuato la media delle macchie contate i massimi e i minimi dei conteggi effettuati.

Click sull’immagine per ingrandire.

In particolare segnalo che nel range fra 65 e 80 di solar flux abbiamo avuto una distribuzione delle macchie come nel seguente grafico

Click sull’immagine per ingrandire.

Sto preparando i grafici per i restanti range di solar flux.

Sarà interessante osservare se i conteggi durante il prossimo ciclo saranno in grado di sforare alcuni dei record di misurazioni effettuate.

Massimi conteggi effettuati dal SIDC nel range Solar flux 65-80 (1947-ott 2009)
Data Soalr flux Ri
1985 dicembre 18 78,4 52
1953 giugno 4 79,1 51
1953 marzo 31 79,1 50
1963 aprile 6 78,1 50
1974 febbraio 13 77,3 48
1994 ottobre 5 79,4 48
1953 marzo 30 78,4 47
1996 gennaio 6 79,9 47





Minimi conteggi effettuati dal SIDC nel range Solar flux 65-80 (1947-ott 2009)
Data Soalr flux Ri
1998 gennaio 6 75,7 1
1952 maggio 12 72,2 6
1952 giugno 6 73,9 6
Dati utilizzati per i grafici nel sito http://www.ngdc.noaa.gov/stp/SOLAR/getdata.html
Andrea B
Hatena Bookmark - Numero delle macchie e solar flux
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

7 pensieri su “Numero delle macchie e solar flux

  1. Cavolo che lavoro, complimenti per la pazienza!

    Ne viene fuori che in questi giorni per RI molto inferiori ai massimi che hai considerato (circa 50), il solar flux aggiustato è più alto…

    ad esempio nella giornata di ieri solar flux a 90 e RI di 21!

      (Quote)  (Reply)

  2. Vorrei dare anch’io un piccolo contributo alla tesi dell’importanza della variabilità solare nel determinare problemi climatici. Ho trovato questo articolo molto interessante su World Climate Report e mi pare di averlo visto citare anche qui.
    Ne ho fatto la traduzione in italiano perché il testo in inglese era scritto in un anglo-americano scientifico talmente contratto da rendere difficile la comprensione per chi usa solo il traduttore di Google.
    L’ho messo qui: http://www.salviamoci2012.eu/Ilsolecomeveromotoredelclimaterrestre.htm
    L’Url dell’originale è a fondo pagina.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.