In Aprile 1970 le prime profezie dei climatologi: quando dicevano che oggi dovevamo essere tutti morti!

La ricorrenza del giorno della Terra sará tra pochi giorni. Saranno 40 anni che i primi profeti dell´olocausto cominciarono a minacciare l´esistenza dell´uomo su questo pianeta. Queste previsioni catastrofiche sono state una cantilena, in tutti gli anni delle comemorazioni anteriori, ma in una commemorazione tanto speciale come questa che commemora i 40 anni ci saranno certamente altri scenari ancora piú catastrofici e non possiamo dimenticare quanto divinizzato e profetizzato in passato!

Paul Ehrlich, uno dei capi profeti, aveva delle visioni eloquenti nell´Aprile del 1970:

L´inquinamento dell´aria in questi ultimi cento anni é arrivata a tali livelli che entro 5 anni l´aria sará irrespirabile.

Lo stesso Ehrlich previde nel 1973 che 200.000 americani sarebbero morti ogni anno a causa dell´inquinamento e che nel 1980 la speranza di vita degli americani sarebbe stata di 42 anni!

Nella revista Life Magazine, di Gennaio 1970, ci sono altre previsioni profetiche:

Entro 10 anni i gas urbani inquinanti non faranno sopravvivere nessuno
(…)
Nel 1985 l´inquinamento dell´aria sará cosí intenso che i raggi solari che arriveranno a terra saranno la metá di quelli degli anni passati
(…)
Sicuramente il diossido di carbonio nell´atmosfera avrá effetti sulla temperatura della Terra, portandoci ad una nuova era glaciale.(ricordo che agli inizi degli anni 70 i cliamtologi pensavano che si sarebbe entrati in una era glaciale a causa della CO2…)http://daltonsminima.wordpress.com/2009/09/14/quando-il-mondo-andava-incontro-ad-una-nuova-era-glaciale/

Un altro ecologista, Kenneth Watt, andó ancora piú lontano:

Ad oggi i tassi di azoto sono talemte alti, che entro poco tempo filtreranno la luce solare e la rimanderanno verso l´alta atmosfera e la luce sará pochissima a livello della superficie terrestra.

40 anni dopo, la popolazione degli Stati Uniti é aumentata di piú del 50%, la quantitá di miglia percorsa é aumentata del 160%, e il PIB é aumentato del 204%.

Ma come si puó vedere dal grafico qui sopra, la qualitá dell´aria é migliorata significativamente! E il grafico non parte dal 1970 quando la realtá era ancora peggiore!

Come é possíbile che questi stregoni ancora gironzolano nei vari convegni solo per impaurirci? Ma non ho dubbi, altre previsioni profetiche verranno tirate fuori, e da queste non scapperemo quest´anno , tra pochi giorni sapremo!

Infine una mia ricetta per porre fine una volta per tutte con il Riscaldamento Globale!…Basterebbe staccare l´elettricitá dai computers dell´IPCC.

SAND-RIO

Links di questo articolo:

Hatena Bookmark - In Aprile 1970 le prime profezie dei climatologi: quando dicevano che oggi dovevamo essere tutti morti!
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

68 pensieri su “In Aprile 1970 le prime profezie dei climatologi: quando dicevano che oggi dovevamo essere tutti morti!

  1. Ok visto che siete tanti vi vorrei fare una domanda sincera. Sincera nel senso che non ne conosco la risposta, non retorica.

    è possibile che le due teorie non siano in contrapposizione ?

    è possibile che l’effetto serra esista e sia reale ma che FORSE, e forse Grazie a DIO, stia arrivando un periodo di abbassamento della temperatura media dovuto ad un altro fattore, minimo solare ?
    in questo caso si dovrebbe parlare proprio di “stellone”

    Ciao 🙂

      (Quote)  (Reply)

  2. Se mettiamo in mezzo anche la teologia te saluto,come se dice a roma…io da credente ti posso dire che è possibile che tutto rientri in un disegno divino,ma il dibattito sarebbe poco utile,fidati….

      (Quote)  (Reply)

  3. no ma il grazie a dio era per scherzo, levalo dalla domanda.

    è scientificamente possibile che le due teorie non siano in contrapposizione o sono incompatibili ?

      (Quote)  (Reply)

  4. Non credo che le due ipotesi si escludano a vicenda o siano in contrapposizione.

    Il problema è cercare di capire il valore delle forzanti solare e umana nel GW
    ora che sembra stia per iniziare un minimo profondo come non se ne vedono da 100 anni almeno si possono fare delle considerazioni importanti.

      (Quote)  (Reply)

  5. Non credo anche io che NON ESISTA il GW, ma che sia stato artatamente esagerato per creare panico per interessi monetari questo non me lo leva dalla testa nessuno. Poi se questo riscaldamento globale é naturale occorreranno decenni se non centinaia di anni perché arrivi a livelli critici e in questo tempo la natura e l´uomo avranno tutto il tempo per adeguarsi ai mutamenti, cosí come é sempre accaduto nei millenni passati. Infine se l´umanitá sparirá non sara per il GW ma piú probabilmente per una enorme eruzione o una cometa che impatta con questo piccolo corpo celeste.

      (Quote)  (Reply)

  6. Grazie per le risposte su Gw Vs. minimo solare !! 🙂

    per SanDrio non avevo capito, come mi aveno detto tutti e io non avevo ascoltato, l’essenza dell’articolo.
    Saluti 🙂

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.