Diamo un occhiata al nostro sole

(Soho Continum autoaggiornante)

La regione 1057 è ancora in fase di leggera crescita, alle ore 17 il solar flux ritocca gli 88. Nella parte più a nord e centrale del sole si scorge da stamane un pore non significativo che non ha ricevuto per il momento un numero dal noaa. Tale pore non sembra avere chnaces di ulteriore sviluppo considerando anche che a breve sarà nella finestra d’uscita del recinto.

Con grande stupore, il Noaa ha rettificato l’SN di ieri dove da 27 si passa a 14:

http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html

Trattasi della seconda volta in pochissimo tempo che il noaa interviene dopo la mezzanotte utc per correggere un suo palese errore, anche se nella tabella riepilogativa appare ancora 27:

http://www.swpc.noaa.gov/ftpdir/indices/DSD.txt

Ovviamente si spera che questo non sia solo un furbesco stratagemma per conteggiare quello che alla fine vogliono, ma noi saremo qui a fine mese con calcolatrici alla mano e se i conti non torneranno lo scriveremo come abbiamo sempre fatto.

Nello stereo behind si nota la presenza di 2 regioni, una nell’emisfero sud più vicina e l’altra in quello nord più lontana alla parte visibile del sole che sembra anche più attiva rispetto la prima:

Tranne qualche sparuto caso, non se avete notato anche voi che sinora la stragrande maggiornaza delle regioni solari con macchie si formano nell’emisfero nord.

Per concludere, l’attività solare nonostante la presenza della 1057 si mantiene ancora a valori bassi-molto bassi:

Stay tuned, Simon

Hatena Bookmark - Diamo un occhiata al nostro sole
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

62 pensieri su “Diamo un occhiata al nostro sole

  1. Per come sono strutturate le reti IPv4 è strano che tu rilevi quei tentativi di connessione. Dato che tecnicamente solo il server che ospita questo blog può sapere quali IP si collegano a questo sito web, e gli estranei non dovrebbero saperne nulla…

    Certo… se si fanno passare queste informazioni… ma sarebbe una violazione di un bel pò di leggi, in molti paesi XD

    Maggiori info su wordpress.com (74.200.244.59)

    “Matt Mullenweg, PO Box 5446, Redwood City, California 94063, United States, Registered through: GoDaddy.com, India”

    Sono in america, quindi è possibile che con uno sniffing su un nodo abbiano intercettato le connessioni su questo server….

    Ma diciamolo chiaro e tondo: il gioco non vale la candela, non siamo abbastanza pericolosi da far si che si espongano ad uno scandalo internazionale violando non poche leggi sulla privacy delle comunicazioni…

    Inoltre… che interesse avrebbero a tentare di connettersi al computer di un lettore??

    Mi piacerebbe sapere che tipo di richieste hai registrato e su quale porte.

    Per ora penso ad un falso positivo.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.