Marzo chiude sotto a febbraio!

Dati Noaa (definitivi):

Gennaio 2010: 21.4

Febbraio 2010 : 31.0

Marzo 2010 : 24.7

Dati Sidc (definitivi):

Gennaio 2010: 13.1

Febbraio 2010: 18.6

Marzo 2010: 15.4

Fonte: http://daltonsminima.wordpress.com/dati-sole-in-diretta/

Sia per il Noaa che per il Sidc il mese appena concluso chiude al di sotto del mese precedente e molto più vicino al mese di gennaio, quindi una bella marcia indietro! Come già spiegato altrove, un mese in controtendenza non significa ancora molto, ma di certo merita di essere messo in evidenza, soprattutto dopo la partenza del ciclo 24 da settembre 2009 in poi, in cui si sono succeduti 6 mesi di fila dove il SN aumentava di mese in mese, e in cui i giorni spotless si sono bruscamente interrrotti.

Proprio per questi 2 motivi quindi, il fatto che marzo ha fatto registrare una forte diminuzione rispetto a febbraio e con valori addirittura più vicini a quelli di gennaio, rimescola nuovamente le carte su questa ripartenza del ciclo 24 ed anche sul suo immediato futuro.

Futuro del ciclo 24 ancora molto oscuro, anche se sia Noaa che Nasa non si smuovono più ormai da mesi dalle loro ultime previsioni con massimo del ciclo di 80-90 SSN nel 2013. Come più volte ho scritto qui su NIA, non credo che il massimo lo avremo così in là, continuo a pensare che non si andrà oltre la fine del 2010-inizio 2011 e lo deduco dal fatto che mentre il sole non dava macchie, in realtà il ciclo stava comunque proseguendo, e la prova è che da quando il sole si è un pò svegliato ci siamo trovati con AR attive (alcune delle quali che hanno fatto addirittura quasi 3 giri si stella) via via a latitudini più vicine ad un pre-max piuttosto che da uscita di un minimo

Poi ci sarà anche la questione degli allineamenti planetari che potrebbero addirittura far abortire il ciclo 24 come accadde col Maunder oppure creare le condizioni per un Minimo minore come il Dalton.

Occorre infine segnalare anche la media mensile del solar flux che ha chiuso a 82.58 contro gli 82.60 di febbraio, praticamente sovrapponibili seppur con la divergenza nel SN, e ciò sta indicare forse anche un’altra cosa e cioè che il ciclo sta proseguendo la sua salita ma il campo magnetico solare non ce la fa ancora, dando così ragione alla teoria di L&P!

Insomma di carne al fuoco ce n’è, e se partendo da semplici dati freddi, sono riuscito anche a farvi comprendere quante cose ci possono essere dietro di essi, e quanti ragionamenti si possono fare, ancora una volta il mio compito di articolista di NIA avrà dato i suoi buoni frutti!

Simon

Hatena Bookmark - Marzo chiude sotto a febbraio!
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Yahoo Bookmark
Bookmark this on Livedoor Clip
Share on FriendFeed

76 pensieri su “Marzo chiude sotto a febbraio!

  1. Guarda Michele che l’ho cercato in tutti i miei HD ma avendo un bel po di computers con i quali lavoro è un po un casotto gestire tutti i miei PDF!!! Ti prometto che appena lo trovo te lo invio!!!!
    Quindi Simon che dire, la tua analisi è quantomai eloquente!!! Hai già anticipato sul finire del tuo POST quello che sarà il mio piatto forte nel POST che sto preparando!!!
    Il rapporto tra SF e SSN in vari periodi del ciclo solare, ossia il confronto delle due derivate prime di ambedue le curve comparate!!! Per dirla in parole spicciole se Voi analizzate i dati del bellissimo sito
    http://www.solen.info/solar/index.html
    Potete notare una cosa che Simon ha già notato e che non può non balzare all’occhio!
    I grafici comparativi di SSN-Ap_Index e SF comparati evidenziano una cosa molto interessante: fino al principio del 1999 a fronte di molte impennate del grafico SSN con una pendenza oserei dire “rabbiosa” si assiste ad un morbido impulso sul grafico del SF, quindi una corona solare (perchè è da lei che dipende il SF!) non pronta a reagire alzando il SF pur schizzando l’SSN a valori tripli da un giorno per l’altro! Eloquente è il 21-05-1997, l’SSN schizza da 30 a 75 con tre AR simultaneamente presenti in fotosfera (Area totale circa 200) e il SF passa da un 74 a un timido 84!!! Per vedere un buon coupling tra SSN e Flux occorre andare nel 1999 dove però i grafici hanno alti e bassi che non seguono una precisa logica, ora però il SF risponde molto bene agli impulsi da fotosfera…
    Anno 2000, il SOLAR MAX del SC23: la sinergia di comportamento dei due valori è estrema, con il SF che segue bene il SSN, in particolare sul terzo trimestre del 2000 si può osservare un andamento pulsante simile proprio a quanto stiamo vivendo ora noi!!!
    Prendiamo il dato del 9-Febbraio 2010, il SSN passa da 10 a 71 in un paio di giorni, 3 aree globali con oltre 300 di area, il SF vola letteralmente da 74 a 94 con un coupling completo rispetto al SSN!!!!
    Ora basta osservare quanto riportato nel sito menzionato per comprendere che il Sole non può essere a tre anni dal suo MAX! I grafici se confrontati con quelli del SC23 parlano chiaro!!!
    Occorre veramente seguire con attenzione il proseguo degli eventi perchè potrebbe succedere veramente ogni cosa da qui a tre mesi! Ancora una volta Vi esorto a non spazientirVi e a seguire questa fase del SC24 con estrema attenzione perchè per gli amanti del Sole, quelli veri, è un momento davvero importante!!!
    PS X Michele… La ricerca del file PDF continua!!!!!
    ALE

      (Quote)  (Reply)

  2. Ma ce chi continua a ostinarsi che il max sara nel 2012-2013 con una discreta attivita.L”importate e” esserne convinti.Poi chi vive sperando……

      (Quote)  (Reply)

  3. @Ale….

    E il mistero dei 10500 continua…..
    grazie …..confido nei tui HD!!
    Altrimenti vengo a casa tua ….

    Io&Layla&Ruggero…sai che mal di testa!

    @Sandr…
    No sandro ho dato una rapida occhiata ai link!
    Li si parla dik precessione degli equinozi se non mi sbaglio !
    Il succo della questione “Ale si ricorda!!” e il centro di massa del sitema solare !!

      (Quote)  (Reply)

  4. E… il NOAA moltiplica le macchie come i pani e i pesci……
    oggi25, mentre oltre 23 non riesco ad andarci nemmeno impegnandomi…
    Dove le vedono 5 macchie???? Sono TRE.

      (Quote)  (Reply)

  5. Il problema è sempre il solito e la domada la stessa: ” Xchè continuare a pompare l’SSN come un canotto se tanto il Sole è ripartito e il picco sarà nel 2013?” Mi sa che nemmeno loro ci credono più!!!!!!!!
    X Michele la precessione degli equinozi è il risvolto pratico della rivoluzione del Sistema SOlare intorno al centro della Via Lattea….
    Comunque l’allineamento è iniziato tempo fa e il massimo di allineamento si è avuto del 1998-1999 guardacaso proprio mentre la Dynamo solare stava generando il SC24 e la Ulysses misurò un calo del GMF stellare di oltre il 30%!!!
    Siamo ancora nella fase di uscita dell’allineamento che terminerà intorno al 2020…. Ecco perchè molti dicono:”nessun allineamento con il Centro Galattico nel 2012!” E’ vero, probabilmente ci saranno i frutti di quello del 1998!!!
    http://www.youtube.com/watch?v=vLSMAWVCxfQ&feature=related
    qui fanno un po un Minestrone galattico ma il succo è questo:
    le linee di campo magnetico del supermassive black hole nel centro galattico sono distribuite secondo la teoria dei campi, supponendo il GMF del suddetto Black Hole di natura toroidale (come è lecito aspettarselo!) il massimo di densità del flusso elettromagnetico è di sicuro su un ciclindro che segue il piano dell’eclittica galattica…. Addirittura in questo video dicono che aumenterà l’attività solare ma è tutto da dimostrare, è un bel periodo per che è interessato di Astrofisica!!!
    ALE

      (Quote)  (Reply)

  6. bella discussione, molto interessante, un’enciclopedia quotidiana, leggo da un’anno il blog e devo dire che la qualita’ è cresciuta esponenzialmente anche nelle discussioni…. che permettono anche a persone ignoranti in materia come me a capire cose molto compicate…. grazie

      (Quote)  (Reply)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine