NOWCASTING PASQUALE (4 e 5 Aprile 2010)

In questi 2 giorni di festa seguiremo in questo unico articolo il Nowcasting solare…diciamo che saranno consentiti anche commenti su altri temi, anche perchè fino a martedì 6 aprile faremo un pò di pausa anche noi articolisti di NIA.

Ecco come si presenta il nostro sole:

L’AR 1057 sarà ancora contata oggi prima di girare nella parte invisibile del Sole, mentre alla 1059 è ormai rimasto poco tempo (già da oggi non è più contabile col L&N’s count).

Ma dal magnetogramma appaiono altre AR, entrambe nel nord emisfero:

Quella più interessante ha da poco girato la parte visibile solare, ed è particolare perchè sembra avere la polarità invertita, l’ennesima di questo bizzarro ciclo 24, tra l’altro con una latitudine altina che se solo fosse stata ancora più alta avrebbe fatto seriamente pensare ad una regione da ciclo 25…ovviamente questi ragionamenti varrebbero soprattutto se al suo interno ci fossero delle macchie, lo vedremo nei prossimi aggiornamenti.

Per finire una piccola curiosità: avrete di certo notato che il Soho continum da arancione scuro è divenuto negli ultimii giorni sempre più chiaro…ci saranno dei problemi tecnici, oppure la cosa è voluta, nel senso che, fateci caso, ma con questa nuova colorazione anche i più minuscoli pore saltano subito all’occhio???

Ai posteri l’ardua sentenza…intanto ancora Buone festività Pasquali a tutti voi!

Simon

Hatena Bookmark - NOWCASTING PASQUALE (4 e 5 Aprile 2010)
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Yahoo Bookmark
Bookmark this on Livedoor Clip
Share on FriendFeed

87 pensieri su “NOWCASTING PASQUALE (4 e 5 Aprile 2010)

  1. Ciao a tutti sono nuovo, sono molto interessato all’argomento, dove posso trovare delle informazioni base per capire il funzionamento del sole??
    thx

      (Quote)  (Reply)

  2. Intanto tempesta geomagnetica e aurora alle medie latitudini; non avevo mai visto andare sul rosso il k-index da quando seguo il Sole.

      (Quote)  (Reply)

  3. La tempesta magnetica che é arrivata oggi alle 8,00 UT e che ha raggiunto una velocitá di oltre 800 KMs, deriva da una espulsione di massa coronale (CME) avvenuta il 3 aprile nella sunspot 1059.
    http://www.lmsal.com/solarsoft/latest_events/gev_20100403_0904.html

    http://www.lmsal.com/solarsoft/latest_events_summary/gev_20100403_0904/gev_20100403_0904_lm.html

    Tali condizioni, anche se in calo dovrebbero mantenersi per alcuni giorni dovuto alla contemporanea presenza di buchi coronali (CH) di cui 1 a livello equatoriale ed un altra poco piú a nord. Da tali buchi coronali esce il vento solare che sta investendo la Terra. Nei prossimi giorni la forza é destinata a calare e la sola conseguenza sará la visione questa notte e nelle seguenti di belle e spettacolari aurore boreali nel nord europa, in canadá e nord america.

      (Quote)  (Reply)

  4. Solo la nuova 1061 sembra crescere un pò la 1060 no…

    in mezzo alle 2 si sta formando un’altra regione, vedremo domani cosa combinerà…nel sud emisfero la 1059 è ormai estinta!

      (Quote)  (Reply)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine