Ritornano i giorni spotless ed il 4 luglio si avicina!

Le 2 regioni nel nord emisfero che hanno ormai da giorni voltato la parte visibile del sole, non sono riuscite a produrre macchie, nonostante al behind sembravano promettere il contrario!

Il famoso recinto di Carrington si è “spostato” dalla parte orientale a quella occidentale del sole, infatti le poche macchie ora sono nate tutte lì.

Se tanto mi dà tanto, avvicinandoci sempre di più al 4 luglio (ormai mancano davvero pochissimi giorni), questo spicchio dovrebbe chiudersi completamente a causa del famoso allineamento planetario che secondo le varie teorie inibirebbero la formazione delle macchie solari.

Dire poi per quanto tempo continueremo a subire gli effetti di questo eventuale influsso planetario è assai difficile, ma è probabile che la già martoriata attività solare possa subire un ulteriore duro colpo, facendo in modo che si instauri un incredibile effetto domino che potrebe portarci anche verso la non inversione dei poli magnetici solari come accadde nel Maunder!

Ai posteri l’ardua sentenza, intanto il flusso solare, nonostante i conteggi pompati di Noaa e Sidc, continua a calare inesorabilmente, con valori parziali ancora più bassi di quelli di maggio!

Stay tuned, Simon

Hatena Bookmark - Ritornano i giorni spotless ed il 4 luglio si avicina!
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

13 pensieri su “Ritornano i giorni spotless ed il 4 luglio si avicina!

  1. Ciao Simon, la situazione è ogni giorno più interessante! Personalmente la mia sensazione l’avevo espressa in un commento di qualche giorno fa relativo alla formazione delle macchie proprio nel “nuovo” lato del recinto…

    …Per quanto me ne capisco, in teoria se il “recinto” si chiude quasi totalmente le macchie dovrebbero essere sempre più difficili da vedere, però bisogna capire se il ciclo 24 è davvero alla frutta o se è soltanto una fase di stagnazione dovuta comunque ad una estrema debolezza magnetica.
    Quello che mi pare interessante è che, secondo me, gli effetti dell’allineamento si sentiranno anche dopo diverso tempo; prova a dare un occhiata alla posizione dei pianeti pervista per il 21 settembre 2010 con questo:
    http://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=2009%20KR21;orb=1
    Sono oltre due mesi e mezzo dal 4 luglio, mesi con probabile bassa attività se è valida la teoria del recinto…
    Intanto i mesi passano ed il ciclo 24 non decolla…aborto sempre più probabile!
    Ripeto che le mie sono solo considerazioni personali, dato che non sono un fisico solare!….
    Ciao!
    Bruno

      (Quote)  (Reply)

  2. E si Simon, alla luce dei magnetogrammi visti ultimamente posso segnalare una intensa attività di coppie magnetiche ad altissima latitunide sia nel Nord-Emis che nel Sud-Emis (visibile anche nel GONG postato da Simon nel POST!) a netta polarità di SC25. Queste coppie magnetiche che danno origine alle Bipolar-Faculae sono espressione di un ciclo24 vicino e forse anche oltre il suo MAX, mi spiego: le faculae di SC24 si formarono dal 1999 in poi, se tanto mi da tanto…..
    E’ poi necessario sottolineare anche la quasi totale latitanza delle Spot nel farside, mentre nei mesi da Dicembre a Febbraio almeno tre o quattro segnalazioni di possibili Spot nel farside alla settimana si vedevano da marzo ne ho personalmente contate solo 3 confermate da tre run successivi, segno che la debolezza magnetica del SC24 sta sfociando in una inibizione davvero imponente del medesimo!!!! D’altra parte già nel 2000 ci furono le prime avvisaglie di qualche cambiamento nel GMF stellare: Ulysses misurò un deficit del 30% nel campo magnetico solare e una riduzione altrettanto marcata nella pressione del vento solare, proprio quando il SC24 stava nascendo nella Tachocline, generato da un GMF debole e destinato probabilmente a dare avvio ad un minimo profondo: Il Minimo di Eddy!!!
    Conferme sono ancora necessarie ma da ora ogni giorno spotless e ogni giorno con il Flux sotto quota 75 pesano come macigni sulla curva previsionale di NOAA che prima o poi si riabbasserà sotto il peso della determinazione che il Sole mostra nel volere andare avanti per la sua strada costringendo NOAA a ritoccare ancora le previsioni!!!!
    ALE
    ALE

      (Quote)  (Reply)

  3. ALE :

    E si Simon, alla luce dei magnetogrammi visti ultimamente posso segnalare una intensa attività di coppie magnetiche ad altissima latitunide sia nel Nord-Emis che nel Sud-Emis (visibile anche nel GONG postato da Simon nel POST!) a netta polarità di SC25. Queste coppie magnetiche che danno origine alle Bipolar-Faculae sono espressione di un ciclo24 vicino e forse anche oltre il suo MAX, mi spiego: le faculae di SC24 si formarono dal 1999 in poi, se tanto mi da tanto…..
    E’ poi necessario sottolineare anche la quasi totale latitanza delle Spot nel farside, mentre nei mesi da Dicembre a Febbraio almeno tre o quattro segnalazioni di possibili Spot nel farside alla settimana si vedevano da marzo ne ho personalmente contate solo 3 confermate da tre run successivi, segno che la debolezza magnetica del SC24 sta sfociando in una inibizione davvero imponente del medesimo!!!! D’altra parte già nel 2000 ci furono le prime avvisaglie di qualche cambiamento nel GMF stellare: Ulysses misurò un deficit del 30% nel campo magnetico solare e una riduzione altrettanto marcata nella pressione del vento solare, proprio quando il SC24 stava nascendo nella Tachocline, generato da un GMF debole e destinato probabilmente a dare avvio ad un minimo profondo: Il Minimo di Eddy!!!
    Conferme sono ancora necessarie ma da ora ogni giorno spotless e ogni giorno con il Flux sotto quota 75 pesano come macigni sulla curva previsionale di NOAA che prima o poi si riabbasserà sotto il peso della determinazione che il Sole mostra nel volere andare avanti per la sua strada costringendo NOAA a ritoccare ancora le previsioni!!!!
    ALE
    ALE

    Direi che anche valori di solar flux sotto agli 80 sn incrdibili, sotto ai 75 ancora per mesi sarebbero “fantascientifici”!

    Io i conti come più volte detto gli farò a fine estate…

      (Quote)  (Reply)

  4. Per Sandro: cerca di dare una sistemata all’artcolo su scafetta in bozze, io ho provato a renderlo più leggibile, ma rimane ancora abbastanza ostico.

    Simon

      (Quote)  (Reply)

  5. Simon questi valori ormai in un ciclo normale dovrebbero essere stabilmente sopra i 90 forse anche sopra i 100 invece siamo sotto gli 80 e non ci sono segni che questo aumenti a breve. Simon forse non dovremmo ma è il caso di sbilanciarsi e dire che questo ciclo è in declino, che ha abortito e come dice il bravissimo Archibald, che per me con il suo studio ha fatto tombola, prevedeva un ciclo debolissimo con il sunspot mensile sotto i 25 senza contare il compianto Niroma i fatti parlano da soli

      (Quote)  (Reply)

  6. andrew :

    Simon questi valori ormai in un ciclo normale dovrebbero essere stabilmente sopra i 90 forse anche sopra i 100 invece siamo sotto gli 80 e non ci sono segni che questo aumenti a breve. Simon forse non dovremmo ma è il caso di sbilanciarsi e dire che questo ciclo è in declino, che ha abortito e come dice il bravissimo Archibald, che per me con il suo studio ha fatto tombola, prevedeva un ciclo debolissimo con il sunspot mensile sotto i 25 senza contare il compianto Niroma i fatti parlano da soli

    Lo stiamo anche dicendo, magari nn ancora in maniera plateale come è giusto che sia, ma le possibilità le abbiamo sempre enucleate tutte, e siamo il primo ed unico sito in Italia che ha avuto tale coraggio…

    Ciao

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.