Nowcasting solare sabato e domenica

(Per vedere ingrandito il continum Gong: http://www.nso.edu/latest_images/gong_current_int.jpg)

La 1082 nel nord-ovest del sole è sparita, ma nell’emisfero meridionale appare da ieri una nuova macchia, la probabile nuova AR 1084.

Al 25 giugno la media mensile del flusso solare si attesta a 74.56, in trend di leggera crescita ormai da alcuni giorni.

L’attività solare resta a valori molto bassi.

Giugno chiuderà sotto a maggio per quanto riguarda il solar flux, ma non per il SN.

Continua la fatica del sole a produrre macchie degne di nota, cosa potrebbe accadere da adesso in poi rimane davvero un mistero tutto da vivere!

Questa la situazione del behind:

La vecchia AR 1079 nel sud emisfero è spuntata stanotte ed ha già una macchia, la 1080 sempre nel emisfero meridionale la seguirà presto, mentre nel nord emisfero domani mattina presto è previsto l’arrivo della vecchia 1081.

Mi aspetto un innalzamento del solr flux nei giorni a venire.

Stay tuned, Simon

UPDATE: LA MACCHIA COMPARSA STAMANI NEL SUD EMISFERO, HA CHIARA POLARITà DA CICLO DISPARI:

Trattasi dell’ennesima di questo anomalo ciclo 24, orami la casistica citata dal prof Svalgaard riguardo le macchie a polarità invertita, non sta più in piedi!

Hatena Bookmark - Nowcasting solare sabato e domenica
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

72 pensieri su “Nowcasting solare sabato e domenica

  1. giovanni micalizzi :

    giorgio :

    ALE :Certo Simon che ancora ti leggo…. Ci mancherebbe altro!!!!!X Giorgio: Le AR riprendono nuovo numero fatto un giro di stella!!!!Dunque se così fosse , è la vecchia AR “reversed”, significa che questo tipo di AR hanno una migliore coalescenza magnetica delle AR di SC24!!!! Stupefacente!!!!!Siamo poi di fronte ad un paradosso davvero interessante:SSN in crescita con solar-flux in diminuzione!!!!Gli accadimenti sono veramente interessanti e credo che le sorprese non mancheranno prossimamente!!!ALE

    paradosso nel paradosso il ciclo 25 si sta mangiamdo il 24 per poi a sua volta autodistruggersi.Ipotesi alquanto emozionante e terrificante

    E se fosse cosi cosa comporterebbe?Spiegatevi meglio ragà…Se il ciclo 25 poi collassasse cosa comporterebbe?

    Per lo meno un nuovo Maunder con tutte le conseguenze climatiche.

      (Quote)  (Reply)

  2. carmelo :
    scusate se continuo l’OT
    caro Elmar, non sono “incredibilmente gentile”, come tu mi hai definito, perché a quanto pare c’è qualcun’altro che la pensa come me nei tuoi confronti. possibile che un’idea geniale come questa non solletichi la curiosità di qualche “pezzo da 90?? purtroppo il vecchio detto, trito e ritrito, che l’Italia esporta cervelli e importa brevetti è sempre valido. lo stesso professor Rubbia è dovuto emigrare (in Spagna credo, o mi sbaglio?). a proposito, se qualcuno sa come contattare il professore lo dica, potrebbe essere interessato all’ipotesi della fusione C12(D,gamma)N14.

    ciao Carmelo

    il problema non è italiano. Esiste dappertutto.

    C’è il “NIHNG” (Not Invented Here, Not good). Può essere superato con la fregatura di un’idea all’inventore.

    C’è il “politcamente inopportuno”. Come il problema di che non è d’accordo con l’AGW. Rompe le scattole a che ha investito soldi nelle automobili elettriche, nel fotovoltaico, nell’eolico, nel nucleare, nella sistemazione dell’anidride carbonica in caverne sotterranee, nel commercio dei diritti di emissione di anidride carbonica. La reazione C12(D,gamma)N14 rompe le scattole a che lavora nella fusione T(D,n)He4. Università e riviste importanti (esempio”Nature”) sono politicamente condizionati.

    Le riviste scientifiche accetano pubblicazioni da istituti, non da chiunque. Se sei dentro, ti publicano anche cose inconsistenti, lavori con dati inventati invece di misurati, lavori in cui i dati sono stati corretti secondo il “trend storico”. Quando sei fuori, hai perso la credibilità, non ti pubblicano più niente.

    La reazione C12(D,gamma)N14 è stata misurata con acceleratori. Ma con energie alte. Ci sono da distinguere due campi profondamente diversi: Energie alte e energie “Gamov”.

    Nel primo caso le energie sono più alte di quella necessaria per superare la barriera elettrostatica tra nucleo target e proiettile (C12 e D). Nel secondo caso si va sotto quest’energia (per il caso C12(D,gamma)N14 è di circa 1,8 Mev) e la reazione è determinata dall’effetto tunnel. Diventa rara (questo è normale per tutte le fusioni termonucleari). Per questo motivo ho pensato che bisogna fare l’esperimento nel laboratorio sotto il Gran Sasso, dove sono attrezzati per misurare reazioni di fusione nucleare nel campo “Gamov” e dove si può vincere la disperata lotta contro il fondo di radiazioni anche per reazioni che succedono di raro.

    Sarei anche contento se qualcuno mi dimostrasse che ho sbagliato i calcoli, che la reazione non funziona. Ma: Niente.

    Il livello eccitato del azoto 14 che verrebbe popolato da questa reazione si trova a 10,432 MeV. La temperatura di reazione sarebbe intorno a 170 milioni di gradi – come nel caso T(D,n)He4.

      (Quote)  (Reply)

  3. sand-rio :

    giovanni micalizzi :

    giorgio :

    ALE :Certo Simon che ancora ti leggo…. Ci mancherebbe altro!!!!!X Giorgio: Le AR riprendono nuovo numero fatto un giro di stella!!!!Dunque se così fosse , è la vecchia AR “reversed”, significa che questo tipo di AR hanno una migliore coalescenza magnetica delle AR di SC24!!!! Stupefacente!!!!!Siamo poi di fronte ad un paradosso davvero interessante:SSN in crescita con solar-flux in diminuzione!!!!Gli accadimenti sono veramente interessanti e credo che le sorprese non mancheranno prossimamente!!!ALE

    paradosso nel paradosso il ciclo 25 si sta mangiamdo il 24 per poi a sua volta autodistruggersi.Ipotesi alquanto emozionante e terrificante

    E se fosse cosi cosa comporterebbe?Spiegatevi meglio ragà…Se il ciclo 25 poi collassasse cosa comporterebbe?

    Per lo meno un nuovo Maunder con tutte le conseguenze climatiche.

    Qualcosa mi dice che Simon pubblicherà presto un articolo proprio sul tema del Grande Minimo….. 🙂
    Vero, Simon?

      (Quote)  (Reply)

  4. ALE :
    It is true Rbateman, opposite phase inhibits the SolarFlux, this SunSpot also has inhibited the other AR on the south hemisphere!
    ALE

    ecco, questo potrebbe spiegare quanto osservavo in un commento di alcuni giorni fa, la stranezza degli andamenti opposti del SF e del SN ormai da due mesi!

    questo sole ormai non smette più di stupirci, incredibile!!

      (Quote)  (Reply)

  5. It is true Rbateman , Opposite phase inhibits the SolarFlux , Sunspot Also this has inhibited the other RA on the south hemisphere !
    ALE

    And no sooner than this reveresed spot shows up, then the little spots that blinked on and off are gone. Poof.

      (Quote)  (Reply)

  6. add That I Should Tunde Baranyi of Debrecen Observatory has Told me that the Debrecen Areas are 1.1 times Those Measured by RGO . I know the 2007 – present Umbral Areas Are Further Divided by 1.1.
    Here is 1953-1956
    http://www.robertb.darkhorizons.org/TempGr/uSC18_19.GIF
    So we see SC18 as in standard scales , and SC19 Immediately comes out much Stronger in Umbral area .
    SC24 is not doing that. Maybe not Imminent ramp .

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.