QUESTA è SCIENZA!

Direi che QUESTO TD IN MIA ASSENZA ha fatto un gran casino…meglio togliere l’abilitazione ai commenti, onde evitare altri problemi!

http://ugobardi.blogspot.com/

Hatena Bookmark - QUESTA è SCIENZA!
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

31 pensieri su “QUESTA è SCIENZA!

  1. Petrolini, durante i suoi spettacoli satirici, doveva fare i conti anche con le contestazioni.
    Durante uno di questi spettacoli, Petrolini si ferma, guarda il loggione, individua il contestatore di turno, e calmo e serafico gli dice:
    “Vede, caro signore, io non ce l’ho con lei che, giustamente, contesta.Ce l’ho con chi le sta a fianco, che ride invece di pigliarla e buttarla di sotto”.
    Ecco, si può dire che con Bardi è la stessa cosa.

  2. Fare pubblicitá gratuita a questi individui mi sembra per lo meno controproducente. Molto meglio lasciarlo solo con lui che se la canta e se la suona.
    Questo signore meriterebbe tornare sui banchi di scuola a cominciare dalla 1ª elementare invece di scrivere castronerie senza senso pensando di essere intelligente.

  3. Considenrando che a tutt’ oggi nessun scienziato é riuscito a dimostrare con metodo galileano che il riscaldamento globale sia causato dall´aumento della CO2 e considerando che tanto meno c’ è riuscito il SIG. Bardi pur mettendoci tutta la sua buona volontá, il discorso si chiude lí. Quando qualcuno, e mi auguro che sia il SIG. Bardi, riuscirá nell´impresa di questa dimostrazione scientifica, avrá tutta la nostra ammirazione nonché un Premio Nobel finalmente meritato e no come quelli regalati ad Al Gore e all´IPCC.

  4. #Gianni Comorretto
    La verità non ce l’ha in tasca nessuno.Nemmeno Bardi.
    Riconoscere questo, è gia un passo avanti.Altro passo avanti è trattare il proprio interlocutore con rispetto anche quando questi ha torto.
    Ma la verità, professata come atto di fede, attiene alla sfera teologica, non a quella scentifica.
    Bardi ha definito gli scettici un branco di persone mentalmente instabili, facilmente influenzabili e al soldo delle multinazionali.E non accetta una verità diversa dalla sua.
    Mi spiace, ma un tale atteggiamento preclude ogni tentativo di intavolare una discussione seria e pacata.

  5. @Gianni Comoretto
    Volevo segnalarti che la prima figura dell´articolo su Miskolczi é quello della NASA che é stato dimostrato essere errato come ha riconosciuto poi la NASA stessa modificando in seguito il suo diagramma. Poi se vuoi approfondire bene l´argomento ci sono tutti i link a disposizione con la sua teoria e i suoi calcoli che potresti provare a smontare, anche se fino ad oggi i grandi serristi non ci sono riusciti. Forse potrebbe provarci Bardi…. ma non a parole con le equazioni matematiche e la scienza.

  6. @Gianni Comoretto
    Riguardo alla teoria di Miskolczi anche il Dr. Roy Spencer ne parla diffusamente anche se dice che accettando la teoria di Miskolczi l´affetto serra non esisterebbe perché l´atmosfera si manterrebbe sempre in equilibrio qualunque sia l´apporto di qualsiasi gas, e fa una notevole critica dichiarando che la teoria sarebbe giusta se non ci fosse un intervento esterno: IL SOLE!
    http://www.drroyspencer.com/2010/08/comments-on-miskolczi%E2%80%99s-2010-controversial-greenhouse-theory/

  7. @apuano70 Figurati

    Cmq io mi chiedo come faccia a formarsi più CO2 di quello che il pianeta possa sopportare..

    E poi la CO2 fa bene alle piante le quli dalla stessa tramite la fotosintesi rifocillano di ossigeno e crescono sane… me lo hanno insegnato in 3° elementare…

  8. Lo scrivo qui che così lo leggano tutti

    La prossima volta Simon non apri un articolo per una cosa del genere, chiariamo la cosa e facciamo che questo sia il primo e l’ultimo caso che succede.

  9. Concordo con Nintendo: a che cosa serve questo articolo (se così possiamo chiamarlo), se non a fare polemica con qualcuno che ha un blog sulla CO2? Ma che ci importa?
    Perchè invece non pubblicare una delle bozze già pronte? O magari fare un poco di nowcasting solare, che non fa mai male?

    Oppure pubblichiamo, o ripubblichiamo qualche articolo che smentisce quel blog e, con eleganza e serietà, otteniamo un risultato migliore.

  10. FabioDue :Concordo con Nintendo: a che cosa serve questo articolo (se così possiamo chiamarlo), se non a fare polemica con qualcuno che ha un blog sulla CO2? Ma che ci importa?Perchè invece non pubblicare una delle bozze già pronte? O magari fare un poco di nowcasting solare, che non fa mai male?
    Oppure pubblichiamo, o ripubblichiamo qualche articolo che smentisce quel blog e, con eleganza e serietà, otteniamo un risultato migliore.

    Il mio?? =)
    comunque concordo con Fabio (tutti e due)…ultimamente sta perdendo qualche colpo il blog?? mi auguro di no xk è comunque interessante leggere sia da una parte che dall’altra…ovviamente finche non si sfocia nelle cazzate…

  11. Tornando al Sole …. solar flux a 73 ! Ma questa nuova macchia spinge oppure è sempre presto perché alzi tale parametro?

  12. Secondo me bisognerebbe fare qualche articolo sulla CO2 un gas accusato di molte nefandezze ma che in realtà è base fondamentale per la vita nel nostro pianeta.
    Ricordiamoci che quasi tutto il carbonio di cui siamo costituiti proviene in gran parte dalla CO2 che originariamente era nell’atmosfera.
    Possiamo dire che insieme al Sole, H20 la CO2 é il motore della biosfera e senza di essa il nostro pianeta sarebbe sicuramente privo di vita.
    Molti scienziati mancano di rispetto a questo gas e lo disprezzano … forse é necessario rendersi conto che la CO2 é forse un gas serra … ma anche il gas della vita l’alimento base del mondo verde!

  13. @sand-rio

    Il primo grafico dell’articolo su Miskolczi, quello preso dalla NASA, è quello che usa Miskolczi stesso nel suo lavoro. È la base da cui parte. Non capire cosa significhi quel grafico è ignoranza, e purtroppo squalifica questo blog. La NASA non ha mai fatto marcia indietro sull’argomento, se usa poi grafici semplificati in cui raggruppa dei flussi non significa che questi flussi smettano di esistere. Il mio commento probabilmente è andato perso nel “trasloco” di questo blog, è all’indirizzo vecchio, qui c’è sempre:
    http://daltonsminima.wordpress.com/2010/06/11/ex-scienziato-della-nasa-dimostra-che-non-esiste-l%C2%B4effetto%C2%A0serra/

    Il suo lavoro è stato ampiamente smentito e smontato, nei link che voi stessi citate nell’articolo. Personalmente mi sono riguardato un po’ di conti, ma ho smesso quando ho visto come fraintende alla grande il teorema di Kirkhhoff.

    @Bernardo: la temperatura nell’ultimo decennio è aumentata di 0,2 gradi, come da previsioni. Con qualche oscillazione su scale più brevi, per cui non è aumentata monotonicamente, ma non ho MAI detto che negli ultimi 10 anni sia calata. Quindi non posso accettare la tua sfida, perché tra 20 anni tu non ammetterai mai che la temperatura sia aumentata, anche nel caso che lo fosse. E mi spieghi che cambia per la mia carriera se credo o no nell’AGW? O in che cosa sono stato ripreso sul mio lavoro? O mi rinfreschi la memoria (che per i nomi è terribile, vedi come storpio regolarmente il povero Miskolczi) su quando ci siamo conosciuti?

  14. @Luci0
    Buona idea!
    Prepareró diversi articoli sui cicli del carbonio negli aspetti geologici, biologici e marini e su tutti i gas serra dal diossido di carbonio al metano, dagli idrocarburi alogenati agli aerosol antropici…
    Ci vorrà un poco di tempo ma lo faró.

I commenti sono chiusi.