NIA chiede ufficialmente scusa al Prof Bardi

Un pò me la sono cercata, nel senso che il td era polemico…ma non avrei mai pensato che sarebbero volate delle gran parolone…poi ieri sono stato fuori tutto il giorno e non potevo seguire la faccenda.

Anche se non ho mai offeso il prof Bardi, mi sento comunque in colpa per quello che è successo ieri, forse pensavo che gli utenti di NIA si sarebbero controllati…

Era più che altro un giochetto, una cosa carina, ma mi rendo cono che questa è ormai diventata una guerra ideologica tra 2 schieramenti, e come in tutte le guerre, certe espressioni poco felici possono sempre esserci.

Mi assumo la responsabilità per questa brutta giornata di NIA, e spero davvero che in futuro nn ricapitino più simili situazioni.

Contraddire è legittimo, ma nn bisogna esagerare con le parole, ricordandoci sempre che siao tutti dietro una tastiera, e sicuramente certe frasi al Prof Bardi, nessuno avrebbe il coraggio di proferirle a tu per tu.

Mi scuso con Bardi ed anche cn tutti voi!

Simon

Hatena Bookmark - NIA chiede ufficialmente scusa al Prof Bardi
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

42 pensieri su “NIA chiede ufficialmente scusa al Prof Bardi

  1. e menomale che Carmelo se lo ricorda che non sono un sostenitore dell’agw, e poi tu stesso i like co2 hai detto che aumentare co2 non aumenta enrgia nel sistema e poi dici che la temperatura aumenterebbe di non so quanti numeri dopo lo 0 al raddoppio quindi lo vedi che avevo ragione. in più il fatto che a parità di quantità l’assorbimento della co2 è maggiore di quello dell’acqua è riportato in uno degli articoli di questo sito( anche se è una differenza molto piccola ripeto) e cmq nonostante abbia ricevuto del becero, ignorante fanatico e disonesto devo dire che apprezzo molto quello che hai scritto e come lo hai scritto perchè è molto comprensibile, solo concedimi di dire che per quanto insignificante la co2 ha ancora quella possibilità di aumentare di temperatura di 0,004°C al raddoppio, l’esempio del cappotto era ovviamente esagerato, ma era solo per far capire….au revoir

      (Quote)  (Reply)

  2. Purtroppo quello che emerge da ogni discorso, da ogni discussione, e’ che i sostenitori dell’AGW PRETENDONO che venga accettata la loro pseudo-teoria (non e’ una teoria in quanto non riesce a spiegare le passate variazioni di temperatura sulla Terra) per pura FEDE.
    Basta che inizi a rispondere a tono ad ogni loro ammissione e loro ti folgorano (o ci provano almeno) con le solite corbellerie che se ci sono migliaia di scienziati che hanno sostenuto questo allora e’ vero.
    A parte il fatto, come ho detto altrove, che migliaia di scienziati si sono ritrovati con le spalle al muro e la necessita’ di sottoscrivere determinate stronzate a costo di perdere il loro lavoro e la loro credibilita’. Ed io ne conosco piu’ di uno che da 10 anni va avanti a tranquillanti per amore della famiglia…

    Per cui… alla fine si finisce per perdere le staffe come purtroppo faccio sempre piu’ spesso io.
    Ma questo e’ assolutamente normale… visto che viene omesso il fatto che questi truffatori stanno letteralmente attentando alla vita di 7 miliardi di individui semplicemente facendo credere a tutti che il pianeta si riscaldera’ di un certo numero di gradi Centigradi (dipendenti dai giorni che le loro rispettive mogli non li fanno divertire) quando invece e’ risaputo da almeno 60 anni che accadra’ il contrario.

    E vi risottolineo: ai vertici piu’ alti della sfera di comando… sanno benissimo cosa accadra’, quando, dove e perche’. Lo sanno e stanno cercando soluzioni per affrontare il problema. E’ la massa che NON deve sapere… perche’ e’ la massa che DEVE essere sfoltita!

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.