Il Sole è ancora spotless, ma non per Catania e Locarno… (e quindi per il Sidc)

Rilevazione Catania, SN di 22:

Rilevazione Locarno (vede gli stessi pore di Catania)

Qualunque cosa abbiano visto, il sole a me appare completamente Blank:

Per vedere l’immagine ingrandita:

http://www.nso.edu/latest_images/gong_current_int.jpg

Nessuna polemica, solo il resoconto dei fatti…ed ora come al solito la parola spetta al Sidc…

Stay tuned,Simon

Hatena Bookmark - Il Sole è ancora spotless, ma non per Catania e Locarno… (e quindi per il Sidc)
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

26 pensieri su “Il Sole è ancora spotless, ma non per Catania e Locarno… (e quindi per il Sidc)

  1. certo è che un anno fa, che già avevano incominciato a contare tutto queste cose non le contavano.
    2 anni fa poi non le prendevano neanche in considerazione.
    adesso invece che bisogna pompare numeri a valanga conta qualsiasi cosa anche il moscerino appiccicato alla lente

      (Quote)  (Reply)

  2. Ricordo che quando ho iniziato a seguire il sole,meno di un anno fà,i conteggi del NOAA erano molto più alti rispetto a quelli del SIDC….ora non è più così,evidentemente qualcosa è successo…..

      (Quote)  (Reply)

  3. http://biocab.org/Solar_Irradiance_Climate_Change.html
    “It is clear that there are internal mechanisms that involve changes in ocean circulation which cause abrupt climate transitions not related with human activities. The geological records of the past few million years confirm many sudden transitions that summarize long-term climate changes. This sudden transitions mean that the long-term climate changes occur in sudden changes rather than through gradual variations. For example, after a sudden increase, the current tropospheric temperature is decreasing. Hence, I conclude that the sudden warming of the last century is one of those rapid changes that will lead to the Earth towards a larger climate change.”

      (Quote)  (Reply)

  4. sand-rio :Resta il fatto che questi pore non faranno alzare il SF che é “quasi” l´unico indice di cui tenere conto in una visione di controllo e avanzamento del ciclo, assieme al NIA´s SN.

    E allora, nel mio prossimo articolo di resoconto semestrale sull’attività solare, terrò conto del comportamento del solar flux in rapporto al sunspot number, per tutti i cicli per i quali il solar flux è disponibile. Questo mi consentirà di fare un parallelo anche con il passato remoto.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.