QUALCUNO PER FAVORE SPIEGHI A CATANIA E LOCARNO CHE L’AR 1106 E’ UNA SOLA!

Locarno

http://www.specola.ch/img/lastdraw.jpg

Catania:

http://www.ct.astro.it/sun/draw.jpg

Non è perchè una regione è molto grande come la 1106, deve per forza essere erroneamente divisa in 2 (addirittura il primo giorno che fu contata Catania la divise in3!).

Allora, io adesso non voglio dire, ma questi mi sembrano dei gravi errori tecnici da parte dei 2 centri, che sono poi i principali osservatori del Sidc…ora non mi interessa nemmeno polemizzare per le miriadi di puntini che vengono visti e giudicati spots dai centri sudetti (cosa che non accadeva di certo coi telescopi di una volta), ma almeno che non venga snaturata la natura di una regione attiva, che come ci mostra giustamente il Noaa/Swpc è UNA SOLA:

Come ormai sapete, c’è differenza tra contare una regione sola e due…il numero di wolf si alza inevitabilmente…avere una regione in più significa sommare un’unità pari a di 10 in più. E non lo trovo giusto, visto che l’AR 1106 completerà tranquilla il suo 5° giro di stella…ora provate a contare quanto è alteraro e falsificato il numero di wolf…una regione da lato a lato impiega circa 14 giorni…moltiplicate per 10=140!

Un numero di wolf di 140 in più, e tutto ciò a causa di un errore di valutazione tecnica.

Continuiamo così!

Simon

Hatena Bookmark - QUALCUNO PER FAVORE SPIEGHI A CATANIA E LOCARNO CHE L’AR 1106 E’ UNA SOLA!
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Yahoo Bookmark
Bookmark this on Livedoor Clip
Share on FriendFeed

59 pensieri su “QUALCUNO PER FAVORE SPIEGHI A CATANIA E LOCARNO CHE L’AR 1106 E’ UNA SOLA!

  1. Fabio Nintendo :

    Michele :

    ice2020 :

    Michele :

    valerysun :
    @Michelesono femmina Valeria, purtroppo!

    Wheee..figliola perchè purtrop….se ti và rispondimi nel forum ?

    Ah marpione!!!!!!!!!

    Un famoso politico italiano ebbe un giorno da dire …“Pensa male. Andrai all’inferno, ma di solito avrai ragione”

    veramente è“A pensar male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina”

    Mi spiegate perchè bisognerebbe pensare male?
    Giuro nn riesco proprio a capirlo!

      (Quote)  (Reply)

  2. Fabio Nintendo :

    Michele :

    ice2020 :

    Michele :

    valerysun :

    @Michele
    sono femmina Valeria, purtroppo!

    Wheee..figliola perchè purtrop….se ti và rispondimi nel forum ?
    :smile:

    Ah marpione!!!!!!!!! :lol:

    Un famoso politico italiano ebbe un giorno da dire …
    “Pensa male. Andrai all’inferno, ma di solito avrai ragione”
    :lol:

    veramente è
    “A pensar male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina”

    Giusto…cmq il succo è quello !
    giulio andreotti…

      (Quote)  (Reply)

  3. Dall’aggiornamento di ieri 17.09.2010 il minimo dell’artico peggiora ancora, ma ancora più grave e incredibile è la situazione nell’antartico dove dopo aver assistito nei mesi passati a record di estensione massima quasi giornalieri ci troviamo con l’aggiornamento di ieri addirittura ad un passo dai minimi storici per quanto riguarda l’estensione massima che dovrebbe registrarsi statisticamente intorno alla fine di questo mese. La curva disignata dal polo sud sul grafico ha dell’incredibile!!! Un’accelerazione spaventosa fino alla metà di settembre, poi l’anomala stasi per un mese intero e poi il crollo verticale degli ultimi 3 giorni che non ha paragoni con nessuna delle altre curve dei 7 anni precedenti. Quì il grafico: http://www.iup.uni-bremen.de:8084/amsr/ice_ext_s.png

      (Quote)  (Reply)

  4. Visto che l’ho scritto io dovresti chiederlo a me e non ad altri….considerando la carica che ricopri e le competenze che ti contraddistinguono non vedo perchè tu lo vada interpretare come un offesa…se poi vuoi vedere del marcio in tutto quello che si scrive ha ragione simon a dirti quelle cose ed ho ragione io a consigliarti di stare un pò più rilassato perchè la coda di paglia prima o poi prende fuoco….e questo lo si vede anche dal fatto che invece di rispondere alla mia domanda che,oltre ad esserti stata posta nel modo più cordiale possibile,dovrebbe solo gratifigarti, stai ancora a discutere sulle offese arrecate da chi a danno di chi….

    Emilio :
    ice2020 :@Emilio madove sn gli insulti?ma soffri di delirio di pesecuzione( enn è un insulto, ma una CONSTATAZIONE!)

    scrivere “dall’alto della tua saggezza” è uno sfottò oppure un complimento?

      (Quote)  (Reply)

  5. Davide M. :
    Dall’aggiornamento di ieri 17.09.2010 il minimo dell’artico peggiora ancora, ma ancora più grave e incredibile è la situazione nell’antartico dove dopo aver assistito nei mesi passati a record di estensione massima quasi giornalieri ci troviamo con l’aggiornamento di ieri addirittura ad un passo dai minimi storici per quanto riguarda l’estensione massima che dovrebbe registrarsi statisticamente intorno alla fine di questo mese. La curva disignata dal polo sud sul grafico ha dell’incredibile!!! Un’accelerazione spaventosa fino alla metà di settembre, poi l’anomala stasi per un mese intero e poi il crollo verticale degli ultimi 3 giorni che non ha paragoni con nessuna delle altre curve dei 7 anni precedenti. Quì il grafico: http://www.iup.uni-bremen.de:8084/amsr/ice_ext_s.png

    azzo… questa non ci voleva proprio….che brutto colpo, ma come è possibile un crollo tale in 3 giorni? ci saranno degli errori?

      (Quote)  (Reply)

  6. Emilio :

    ice2020 :@Emilio
    madove sn gli insulti?
    ma soffri di delirio di pesecuzione( enn è un insulto, ma una CONSTATAZIONE!)

    scrivere “dall’alto della tua saggezza” è uno sfottò oppure un complimento?

    Al sig.Emilio dico che se è veramente quello che dice,perchè non fà sfoggio delle sue capacità intellettuali,dall’alto del suo sapere,mettendole a disposizione della comunità di questo blog e in caso risponde colpo su colpo,con prove scientifiche come si dovrebbe ad una persona “titolata”smettendo invece di fare polemica da bar,dove non servono a nessuno?Men che meno a chi vuole imparare?
    Perchè sig.Emilio non risponde alle varie domande che le propinano le persone in questo blog?
    Forse sa’,un pochino mi viene il dubbio che lei non sia quel che dice,o almeno con il suo atteggiamento non lo fà sembrare.Tutto questo chiaramente senza “polemica”
    Firmato “uno che vuole imparare”

      (Quote)  (Reply)

  7. artax :

    Davide M. :
    Dall’aggiornamento di ieri 17.09.2010 il minimo dell’artico peggiora ancora, ma ancora più grave e incredibile è la situazione nell’antartico dove dopo aver assistito nei mesi passati a record di estensione massima quasi giornalieri ci troviamo con l’aggiornamento di ieri addirittura ad un passo dai minimi storici per quanto riguarda l’estensione massima che dovrebbe registrarsi statisticamente intorno alla fine di questo mese. La curva disignata dal polo sud sul grafico ha dell’incredibile!!! Un’accelerazione spaventosa fino alla metà di settembre, poi l’anomala stasi per un mese intero e poi il crollo verticale degli ultimi 3 giorni che non ha paragoni con nessuna delle altre curve dei 7 anni precedenti. Quì il grafico: http://www.iup.uni-bremen.de:8084/amsr/ice_ext_s.png

    azzo… questa non ci voleva proprio….che brutto colpo, ma come è possibile un crollo tale in 3 giorni? ci saranno degli errori?

    In effetti il satellite sparava dei numeri del lotto … che dire in questo periodo che ci vorrebbe massima precisione accadono queste cose ( non aggiungo altro altrimenti qualcuno dice che siamo dei dietrologi ) … ecco come era il sito del Arctit ROOS NORSEX qualche giorno fà …
    Inutile dire che dati hanno in questo periodo scarsa affidabilità sia per l’ artico che l’ antartico infatti in questo periodo si forma una specie di “granita” che il satellite a volte interpreta come ghiaccio e a volte come mare … ecco perché si ha questa variabilità …
    Inoltre credo che al IJIS abbiamo modificato un pò l’ algoritmo di calcolo e hanno rimodificato tutti i valori e ridisegnato i grafici degli anni precedenti questa operazione non mié piaciuta più di tanto. A questo punto i grafici più attendibili siano proprio quelli dell’ università di Brema …

    La cosa strana almeno nell’artico é che il ghiaccio continui sciogliersi nonostante la temperatura continui scendere … temperture artiche in K°

    Tutto é molto strano davvero … la realtà non finisce mai di stupirmi !

    :-) :-) :-)

      (Quote)  (Reply)

  8. enzor :

    Emilio :

    ice2020 :@Emilio madove sn gli insulti?ma soffri di delirio di pesecuzione( enn è un insulto, ma una CONSTATAZIONE!)

    scrivere “dall’alto della tua saggezza” è uno sfottò oppure un complimento?

    Al sig.Emilio dico che se è veramente quello che dice,perchè non fà sfoggio delle sue capacità intellettuali,dall’alto del suo sapere,mettendole a disposizione della comunità di questo blog e in caso risponde colpo su colpo,con prove scientifiche come si dovrebbe ad una persona “titolata”smettendo invece di fare polemica da bar,dove non servono a nessuno?Men che meno a chi vuole imparare?Perchè sig.Emilio non risponde alle varie domande che le propinano le persone in questo blog?Forse sa’,un pochino mi viene il dubbio che lei non sia quel che dice,o almeno con il suo atteggiamento non lo fà sembrare.Tutto questo chiaramente senza “polemica”Firmato “uno che vuole imparare”

    Scusate, ma non leggo cosa mi sono definito di tanto importante, nè ho letto domande alle quali debba rispondere:
    – il telescopio che usano per le osservazioni è lo stesso da almeno 10 e passa anni….
    non ho letto altre domande, nè ho fatto il saputello in qualcosa!

    Sicuro che è il sottoscritto a fare polemica da bar, o colui che scrive di ente prezzolato con un premio ogni numero di Wolf? Siamo sicuri che leggete tutto attentamente?
    Poi mi scrivete: non è vero, non ce l’abbiamo con l’osservatorio di Catania… lasciando poi bella in mostra messaggi come quello di Autobas? …. e allora moderiamoci!

    P.s. le prove scientifiche dovreste dimostrarle voi che vi siete inchinati all’esattezza del metodo NIA’s… alcuni giorni fa l’utente Anto vi aveva consigliato di preparare una tesi, inviarla prima alle testate scienfifiche nazionali ed internazionali, quindi alla comunità: è stato fatto? no, e allora che prove scientifiche deve portare il sottoscritto?

    Da sempre, e credo in tutti gli osservatori, si fa il disegno “live” si contano le regioni e le macchie, nessuno prima di compilare la scheda va a guardare magnetogrammi & C.
    Cosa è rimasto che non ho risposto?

      (Quote)  (Reply)

  9. Per quanto riguarda i ghiacci artici è normale…
    Sul polo fa freddo, ma l’acqua è calda e ci sono zone con poco ghiaccio rimasto fuori dalla zona che si è recentemente compattata. Quel ghiaccio si sta sciogliendo e sta provocando questo calo.
    Inoltre il cuore del ghiaccio è sempre più compatta e sempre più si compatterà grazie all’AO- che ha ancora effetti negativi. Vedremo come evolverà la situazione.

      (Quote)  (Reply)

  10. @Emilio

    Signor Emilio, a me nn interessa che il metodo NIA’s sia preso in considerazione dai cosidettis cienziati…a me basta che funzoni…e la prossima settimana uscirà un articolo del nostro pablitoche ne dimostrerà la sua fondatezza e l’alterazione dei conteggi moderni!

      (Quote)  (Reply)

  11. Credo che alla fine potremmo stare a giornate intere a discutere se sia giusto o meno il metodo di conta adottato da un osservatorio piuttosto che da un altro, inutilmente: se non ci sono regole fisse stabilite bianco su nero e finchè verrà lasciata ampia discrezionalità all’operatore addetto (come peraltro sinceramente ammesso dal SIDC nella lettera in risposta alla nostra), la valutazione sarà inevitabilmente e sempre SOGGETTIVA, con tutto quello che ne può derivare.

    Bruno

      (Quote)  (Reply)

  12. ice2020 :@Emilio
    Signor Emilio, a me nn interessa che il metodo NIA’s sia preso in considerazione dai cosidettis cienziati…a me basta che funzoni…e la prossima settimana uscirà un articolo del nostro pablitoche ne dimostrerà la sua fondatezza e l’alterazione dei conteggi moderni!

    Perfetto, mi sta benissimo, ma non mi si venga a dire che il sottoscritto debba portare prove scientifiche, visto che non ho posto alcuna tesi.

      (Quote)  (Reply)

  13. E’ evidente che non avete capito il perchè del post che ho lasciato. Io non contesto nessun osservatorio, quello che non va è il fatto che in un mondo che per arance, banane e zucchine da specifiche ferre per colore forma, colore e dimensione ( ne sanno qualcosa in Sicilia , dove l’Unione Europea ha massacrato le arance locali perchè non a norma di colore)e per cose ben più serie come le macchie solari non vuole dare una maniera univoca di definizione. L’esperimento Galileiano ha la sua valenza se riproducibile, qui ogni osservatorio a seconda dell’osservatore da un numero, salvo poi a modificarlo senza alcuna spiegazione. Ci vuole tanto a stabilire una regola alla Fracchia: Dicesi macchia solare …… che in una immagine alla seguente definizione….. occupa tot pixel contigui. Inoltre in una immagine a definizione minore ….. e qui stabilire le caratteristiche di una macchia secondo criteri più “antichi” , in maniera di poter avere una possibilità di “discreto” raffronto con i cicli solari più vecchi. L’Unione Europea entra nelle nostre vite a gamba tesa e senza alcun riguardo per noi con regolamenti che fanno comodo a industrie più o meno occulte e non lo fa per cose ben più serie , come ciò che concerne l’osservazione solare. Per me è lampante che ci sono interessi di qualcuno in questi ritardi, basta vedere come ci hanno obbligato ad abbandonare frettolosamente la benzina col piombo per arrivare alla benzina ” Verde” , ben più inquinante e con l’aggravio dello smaltimento dei catalizzatori , senza parlare dei costi e della manutenzione dell’elettronica che ormai richiede quasi un ingegnere solo per capire che bisogna cambiare la batteria, e per carità cristiana taccio dello scempio che hanno fatto dei diesel, ma questa non è la sede. Non si riesce a stanare questi signori sul perchè di questa ritrosia, almeno proviamoci col sarcasmo a vedere se e come reagiscono.

      (Quote)  (Reply)

  14. L’Unione Europea per le macchie solari? Boh…. e poi regole valide solo per i Paesi aderenti…. e tutti gli altri?
    Un altra cosa: chi dovremmo stanare? quali dirigenti e di quali istituti.
    Vai in controsenso: prima spari a zero, poi scrivi che avevi fatto del sarcasmo e poi dici che dovremmo stanarli; io non ho capito nulla.

      (Quote)  (Reply)

  15. Quoto totalmente Autobas, anche se il discorso andrebbe esteso oltre l’UE.
    Il fondamento del metodo scientifico, come disse Galileo, è: “misurate tutto ciò che è misurabile, e lavorate x rendere misurabile ciò che ancora non lo è”.
    Ebbene, x fare questo la comunità scientifica dovrebbe innanzitutto mettersi d’accordo sulle unità di misura e sulle procedure di misurazione.
    I miei amici che si occupano di analisi chimiche in laboratorio devono obbligatoriamente specificare che metodo di analisi hanno usato, altrimenti le loro analisi non sono valide.
    E tutto ciò in conseguenza di protocolli e procedure internazionali.
    Possibile che non si riesca a definire qualcosa del genere x l’osservazione delle macchie solari?

      (Quote)  (Reply)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine