Il Minimo solare: è una verità scomoda…

Cari amici, sono ormai 3 anni che NIA è nata, e mi rendo conto sempre di più di quanto sia diventata scomoda l’attuale situazione che vede il sole in una tranquillità incredibile per quello che almeno eravamo abituati fino a qualche anno fa!

Il sole non riparte cari miei, è ormai scontato che anche Ottobre possa finire sotto a Febbraio per il NIA’s SN, e di certo anche per il Solar Flux!

Questi signori che stanno ai piani alti, al Noaa e al Sidc dovrebbero solo vergognarsi, dovrebbero iniziare, invece che pompare l’SN giornaliero, a studiare di più il sole e il suo minimo solare………questa situazione di minimo assoluto merita di essere presa in considerazione e vorremmo che questi cosiddetti scienziati si svelino un pò di più, invece che sparare a vanvera numeri che nascondono la realtà.

Invece che nasconderlo questo minimo andrebbe analizzato e studiato approfonditamente, visto che abbiamo le tecnologie per farlo, peccato che vengano usate per contare macchie che non ci sono piuttosto che per la scienza.

Simon

Hatena Bookmark - Il Minimo solare: è una verità scomoda…
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

75 pensieri su “Il Minimo solare: è una verità scomoda…

  1. BELLOOO L’HALO!!!!!!!!!!!!

    Secondo voi potrebbe aiutare l’allbedo terrerstre?
    Un pò come fanno le polveri vulcaniche?

    Ciao
    fano

      (Quote)  (Reply)

  2. Volevo avere una conferma su una questione !?!?
    La regione che si vede nel Behind (emisf.sud) è la vecchia AR1112 ?
    E’ possibile che il grosso-filamento sia sempre lì presente ?

      (Quote)  (Reply)

  3. Ora però, o il ciclo progredisce in modo visibile nei prossimi mesi, anche in termini di solar flux ovviamente, oppure altrimenti il sunspot number non potrà salire più di così.

      (Quote)  (Reply)

  4. FabioDue :

    Ora però, o il ciclo progredisce in modo visibile nei prossimi mesi, anche in termini di solar flux ovviamente, oppure altrimenti il sunspot number non potrà salire più di così.

    Ennesimo mese che termina cn una media del solar flux molto bassa…

    il sidc mette un 23.5, ma soprattutto, nn so ve ne eravate accorti, toglie un giorno spotless…

    Per michle: ora nn ho tanto tempo, leggerò domani cn più calma l’articolo in bozze…

    la grande AR nel behind altro nn è la mitica AR 1078, che inizirà il sui settimo giro di stella!

    incredibile! 😉

      (Quote)  (Reply)

  5. @ice2020
    Il Sole non vuole saperne di svegliarsi, ogni tanto rischia di ricadere nel letargo del minimo.

    Ormai da diversi mesi, una metà del mese presenta un Sole tornato a comportamenti da minimo, l’altra metà invece un Sole più “pimpante”. La media tra le due metà è quella rappresentata dai valori del solar flux mensile.

      (Quote)  (Reply)

  6. FabioDue :

    @ice2020
    Il Sole non vuole saperne di svegliarsi, ogni tanto rischia di ricadere nel letargo del minimo.

    Ormai da diversi mesi, una metà del mese presenta un Sole tornato a comportamenti da minimo, l’altra metà invece un Sole più “pimpante”. La media tra le due metà è quella rappresentata dai valori del solar flux mensile.

    STRAQUOTO!

      (Quote)  (Reply)

  7. anche se cn l’arrivo di quella bestia i valori si alzeranno….ma io mi chiedo, ma come fa nn estinguersi….siamo al 7° giro ragazzi, questo è un record, e come ci diceva il nostro Ale, le AR che riescono a fare così tanti giri sn proprie di un post-massimo…chi ci capisce è bravo…

      (Quote)  (Reply)

  8. @darkman79
    E’ semplicemente l’incurvatura della lente dell’obiettivo nessuna aureola cristalli di ghiaccio o qualsiasi altra cosa basta provare con una telecamera anche economica o del telefonino se si è ad una certa angolatura si intravede questo effetto della luce che si riflette attorno all’incurvatura dell’obiettivo.
    ciao Luigi

      (Quote)  (Reply)

  9. vabbè luigigi pero’ li nell’articolo diceva che il fenomeno l’hanno visto in milioni di sudafricani, ora non credo erano milioni di sudafricani muniti di fotocamera o videocamera, credo era visibile ad occhio nudo altrimenti non c’era motivo di scrivere una notizia, poi non so se sia vera o meno non ero in quel posto nel momento in cui c’è stato questo fenomeno 😀

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.