Ghiacci Marini Antartici – Situazione Novembre 2010

Estensione:

Anomalia Concentrazione:

Area:

Trend Anomalia Estensione:

Curiosità:

Rispetto a 10 anni fa abbiamo 0.7milioni di kmq di estensione in più e la stessa area.

Rispetto a 20 anni fa abbiamo 0.9milioni di kmq di estensione in più e 0.5 in più di area.

Rispetto a 30 anni fa abbiamo 0.2milioni di kmq di estensione in più e la stessa area.

Normale amministrazione, l’Artico soffre e l’Antartide chiude il mese con l’estensione maggiore

FABIO

Hatena Bookmark - Ghiacci Marini Antartici – Situazione Novembre 2010
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

13 pensieri su “Ghiacci Marini Antartici – Situazione Novembre 2010

  1. Dico solo 2 cose:

    1) secondo me è tutto collegato, nel senso che il sistema climatico terrestre se perde il freddo da un polo, ne guadagana dall’altro, e quindi già la definizione di riscaldamento globale è errata in partenza…il sistema insomma risulta in equilibrio

    2) secondo me nella peg successe la stessa cosa, cn AO—- a fondo scala, VP spappolato, ed artico messo nn tanto bene…perchè se il freddo raggiunge le latitudini più basse, l’artico deve per forza di cose soffrire!

    Simon

      (Quote)  (Reply)

  2. che il polo sud stia bene nei mesi estivi (per l’emisfero sud) è cosa buona in quanto riflette maggiormente i raggi solari, il polo nord invece è al buio quindi che ci sia ghiaccio o meno fa meno differenza….
    non so se si capisce quello che ho scritto….:D

    Vale

      (Quote)  (Reply)

  3. Occorre nascondere la notizia sull´Antartico perché contraria a quello che ci stanno dicendo da 20 anni sullo scongelamento del polo sud e l´innalzamento dei mari.

      (Quote)  (Reply)

  4. cmq ragazzi per quanto concerne l’artico lo spessore dei ghiacci, non l’estensione ovviamente, è stranamente in aumento!
    l’ho letto ieri in un bell’articolo di aldo meschiari su meteogiornale ma adesso non riesco a trovarlo nel sito..
    questo dovrebbe garantire una buona tenuta nel periodo estivo

      (Quote)  (Reply)

  5. ice2020 :

    Dico solo 2 cose:

    1) secondo me è tutto collegato, nel senso che il sistema climatico terrestre se perde il freddo da un polo, ne guadagana dall’altro, e quindi già la definizione di riscaldamento globale è errata in partenza…il sistema insomma risulta in equilibrio

    2) secondo me nella peg successe la stessa cosa, cn AO—- a fondo scala, VP spappolato, ed artico messo nn tanto bene…perchè se il freddo raggiunge le latitudini più basse, l’artico deve per forza di cose soffrire!

    Simon

    potrebbe anche essere così, perchè è incredibile come ogni volta che l’artico va giù più del solito l’antartide risponde sempre con estensioni molto elevate

      (Quote)  (Reply)

  6. Dal grafico leggo che questo e’ il mese di Novembre con maggiore estensione degli ultimi 30 anni…. mentre per l’Artico e’ quasi l’estensione minore… e sinceramente la pendenza della curva per l’Artico sembra preoccupante, ma speriamo che iniziera’ ad arrestarsi e invertire!!

      (Quote)  (Reply)

  7. sta recuperando l’artico, secondo me ci metterà ancora una quindicina d’anni perchè nel nostro emisfero il clima è più continentale, mentre al ghiaccio il clima piace più oceanico…..bisogna avere pazienza

      (Quote)  (Reply)

  8. Ma qualcuno ha mai fatto uno studio globale dei due poli in estensione , o perdita dei ghiacci ?
    Vedere se tra polo sud e polo nord l’andamento totale dell’estensione e dello spessore dei ghiacci sia in aumento o in diminuzione, sarebbe interessante, io non sò dove poter prendere tali notize .

    ciao G. Luigi

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.