Al Gore Effect

prima di tutto mi scuso con Simon per aver pubblicato questa informazione senza dirgli niente, ma era troppo divertente.

Ebbene, come sapete a Cancun proprio in questo periodo si sta svolgendo il congresso sul clima che “dovrebbe Riparare” i danni fatti a Copenaghen.

ma stavolta se la sono scelta bene la località, Cancun è una località messicana, con un clima simil tropicale ed è ovviamente metà turistica molto richiesta, per evitare figuracce come blizzard di neve e copertura mediatica assoluta si sono scelti proprio un bel posticino.

Non li “caga” nessuno e se la spassano al mare e negli hotel a 5 stelle.

E INVECE NO! Il Clima anche stavolta si prende la sua rivincita e piazza proprio ieri il Record di Temperatura minima per Dicembre a Cancun, 50°F è il nuovo record, il precedente era 52°F

Antony Watts sul suo blog lo chiama Al Gore Effect: http://wattsupwiththat.com/2010/12/09/gore-effect-strikes-again-new-coldest-ever-december-record-temperature-in-cancun/

FABIO

Hatena Bookmark - Al Gore Effect
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

14 pensieri su “Al Gore Effect

  1. Un intervallo divertente Fabio io l’avrei chiamato effetto Copenaghen 🙂
    Mi ricordo che diversi giornalisti l’anno scorso hanno rischiato l’assideramento aspettando fuori la hall di un albergo di essere accreditati a quell’evento.

    per chi non è avvezzo alle misurazione inglese della temp 50 Fahrenheit equivalgono ai nostri 10 Celsius

    http://www.wbuf.noaa.gov/tempfc.htm

      (Quote)  (Reply)

  2. il rag. Fantozzi al loro cospetto è un dilettante!Propongo di fare il summit sul clima 2011 qui
    in emilia!sAI QUANTA NEVE!

      (Quote)  (Reply)

  3. Un amico motociclista lo chiamerebbe “l’Omo nero”
    In pratica quando ci si ritrovava per un qualche raduno nel finesettimana o un ponte festivo, immancabile arrivava l’omo nero, pioggia o temporale che dir si voglia.
    E ogni volta “Il prossimo raduno lo si fa nel Sahara…” 🙂

      (Quote)  (Reply)

  4. Renso Roberto :

    Un amico motociclista lo chiamerebbe “l’Omo nero”
    In pratica quando ci si ritrovava per un qualche raduno nel finesettimana o un ponte festivo, immancabile arrivava l’omo nero, pioggia o temporale che dir si voglia.
    E ogni volta “Il prossimo raduno lo si fa nel Sahara…” :)

    Se lo fanno nel Sahara, con un VP messo così (AO_ a fondo scala) gli arriva una colata artica fino al’equatore!

    Cmq il massimo a sto punto è se lo facessero in Italia 😆

      (Quote)  (Reply)

  5. salve ragazzi.volevo attirare la vostra attenzione sul grafico del radio flusso .Penso proprio che la linea rossa debba essere ben presto abbassata.che ne dite?

      (Quote)  (Reply)

  6. se la prossima…”scampagnata” ( 😆 ) hanno intenzione di organizzarla in italia che ci avvisino per tempo, almeno ci prepariamo al freddo record

    😆 😆 😆

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.