Ghiacci Marini Antartici – Situazione Febbraio 2011

Estensione:

Anomalia Concentrazione:

Area:

Trend Anomalia Estensione:

Curiosità:

Rispetto a 10 anni fa abbiamo 0.8milioni di kmq di estensione in meno e 0.6 in meno di area.

Rispetto a 20 anni fa abbiamo 0.6milioni di kmq di estensione in meno e 0.2 in meno di area.

Rispetto a 30 anni fa abbiamo 0.4milioni di kmq di estensione in meno e 0.1 in più di area.

Per Evitare che qualcuno legga male il grafico ricordo che in esso è riportata l’anomalia percentuale e non quella assoluta, dato che Febbraio presenta una media molto bassa per quanto riguarda l’antartico è del tutto normale avere un grafico che mostra variazioni così ampie, perché sono percentuali rapportate ad una media decisamente bassa.

FABIO

Hatena Bookmark - Ghiacci Marini Antartici – Situazione Febbraio 2011
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

8 pensieri su “Ghiacci Marini Antartici – Situazione Febbraio 2011

  1. Siamo un po’ a secco, ma non ce ne importa un granché in effetti. Mi fa molta più paura l’attuale situazione dell’artico, se l’estate sarà anche solo moderatamente caratterizzata da scambi meridiani prevedo un macello…

      (Quote)  (Reply)

  2. Che succede all’Antartico, Fabio? E’ un periodo di normale “bassa”, oppure è un segnale di un possibile cambio di tendenza?

      (Quote)  (Reply)

  3. Invece per l’artico si prevede un estate in stile 2006…gli spessori quest’anno sono ottimali…

    Andrea311 :Siamo un po’ a secco, ma non ce ne importa un granché in effetti. Mi fa molta più paura l’attuale situazione dell’artico, se l’estate sarà anche solo moderatamente caratterizzata da scambi meridiani prevedo un macello…

      (Quote)  (Reply)

  4. l’antartide non ha un vero e proprio minimo di estensione, praticamente i ghiacci resistono la dove le correnti sono meno intense.

      (Quote)  (Reply)

  5. Riccardo :
    Invece per l’artico si prevede un estate in stile 2006…gli spessori quest’anno sono ottimali…

    Andrea311 :Siamo un po’ a secco, ma non ce ne importa un granché in effetti. Mi fa molta più paura l’attuale situazione dell’artico, se l’estate sarà anche solo moderatamente caratterizzata da scambi meridiani prevedo un macello…

    Sullo spessore non ho dati, ma so per certo che l’area canadese è un disastro. Il fatto a mio avviso preoccupante è il congelamento tardo e discontinuo del mare di Barente, non c’è ghiaccio che possa coprire almeno per un mo’ il mare di Kara e l’anno scorso questo punto è stato molto delicato. Comunque vedremo, dipenderà molto dal tipo di circolazione emisferica prevalente da adesso a settembre.

    Posso chiederti dove trovo i dati con gli spessori dei ghiacci? Grazie!

      (Quote)  (Reply)

  6. OT Dopo settimane di stasi e blocco sui 13,5 Milioni di km2 l’ estensione dei ghiacci artici riprende http://www.ijis.iarc.uaf.edu/en/home/seaice_extent.htm siamo a 13,84 (08/03) forse arriveremo a 14 … ma che fatica !!
    Forse anche quest’anno il massimo si sposterà verso Aprile. Normalmente all’ equinozio si assiste all’ inizio del disgelo, ma la coda d’ inverno registrata anche alle nostre latitudini potrebbe anche rallentarlo.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.