Ghiacci Marini Artici – Situazione Maggio 2011

Estensione:

Anomalia Concentrazione:

Area:

Trend Anomalia Estensione:

Curiosità:

Rispetto a 10 anni fa abbiamo 0.9milioni di kmq di estensione in meno e 1.0 in meno di area.

Rispetto a 20 anni fa abbiamo 0.7milioni di kmq di estensione in meno e 1.1 in meno di area.

Rispetto a 30 anni fa abbiamo 1.1milioni di kmq di estensione in meno e 0.6 in meno di area.

FABIO

Hatena Bookmark - Ghiacci Marini Artici – Situazione Maggio 2011
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

33 pensieri su “Ghiacci Marini Artici – Situazione Maggio 2011

  1. Osserando il grafico postato da Simon si vede che in questo periodo le differenze tra i vari anni sono molto contenute, poi l’evoluzione è differente a seconda degli anni e la forbice aumenta.

    Qualcuno sà dire cosa è successo di preciso rispetto agli altri anni nel 2007 nel mese di luglio?
    C’è stato un crollo, anche il 2010 era sotto in questo periodo, ma poi non è calato così tanto.
    Bene o male la pendenza è sempre costante, ma solo nel 2007 è variata.
    Forse xchè c’era tanto ghiaccio poco sottile, che a un certo punto si è sciolto molto in fretta?

    Quest anno come, l’anno scorso, mi sembra che di ghiaccio sottile ce ne sia poco, quindi non dovrebbe ripetersi il 2007.

    Ciao

      (Quote)  (Reply)

  2. Matteo :

    Osserando il grafico postato da Simon si vede che in questo periodo le differenze tra i vari anni sono molto contenute, poi l’evoluzione è differente a seconda degli anni e la forbice aumenta.

    Qualcuno sà dire cosa è successo di preciso rispetto agli altri anni nel 2007 nel mese di luglio?
    C’è stato un crollo, anche il 2010 era sotto in questo periodo, ma poi non è calato così tanto.
    Bene o male la pendenza è sempre costante, ma solo nel 2007 è variata.
    Forse xchè c’era tanto ghiaccio poco sottile, che a un certo punto si è sciolto molto in fretta?

    Quest anno come, l’anno scorso, mi sembra che di ghiaccio sottile ce ne sia poco, quindi non dovrebbe ripetersi il 2007.

    Ciao

    nel 2007 praticamente si era arrivati ad una primavera disastrosa per le configurazioni artiche.
    lo spessore del ghiaccio si è ridotto notevolmente, e quando è arrivato il caldo estivo si è squagliato tutto

      (Quote)  (Reply)

  3. ice2020 :

    Livio :

    A questo punto, caro Simon, crea anche un account su Twitter!

    Ciao
    Livio

    Eh, ci manca anche twitter e poi sn apposto, già che nn ci sto dietro così…. :)

    Che facciamo …apriamo una discussione/articolo sul blog sul come gestire questa nuova piattaforma…visto e considerato …
    che nel bel mezz di camin di notra vita mi ritrovai come admin…
    🙂
    vedi ..vedi il furbacchione…poi dice di non ci sta più dietro….

    A me va più che bene…naturalmente senza senza impegno….
    Ma mi piacerebbe sapere da Simon ..Fabio …e perchè no anche da tutto il popolo di Nia come gestire questa nuova piazza…altrimenti può diventare deleteria e dispersiva…
    Tutti sul grande libro e nessuno che si dedica più al blog…
    Poi dimmi te…
    😉

      (Quote)  (Reply)

  4. @Michele

    Guarda Michi, domani apro un articolo apposito e vedremo che ci suggeriscono anche i nostri lettori….

    eheheheheh si, ti ho fatto amministratore, e ringrazia che anocra nn lo sei diventato anche qui…perchè se lascio, a chi dare il mio posto ? 🙂

      (Quote)  (Reply)

  5. Ciao a tutti 🙂 è da un paio di mesi che per mancanza di tempo non riesco a leggere gli articoli su NIA oggi dato il giorno libero, mi sono letto tutti gli articoli dal 26 aprile in avanti, non vedo poi messo così male l’artico, la concentrazione è ancora molto alta, anche se la quantità è sottomedia assoluta, ma non è detto che un vulcano non ci dia una mano, data la situazione islandese e limitrofa, anche se spero di no

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.