L’Estate può finalmente dare un bel calcio al GW?

Vi scrivo in data 28 Luglio, quindi il mese non è ancora finito ma ci sono buonissime possibilità che a livello nazionale esso chiuda in media termica, risultando così il luglio più freddo del nuovo millennio e almeno il più freddo da 12-13 anni.

Direte che chiudere in media non è una cosa grandiosa, ma se pensate a come sono state le estati anni 2000 la cosa diventa eccezionale.

Inserisco quindi i dati del CNR riguardo le Estati Italiane

Come si può vedere dal 1998 al 2010 mediamente sono state tutte sopra il grado di anomalia, inutile sottolineare come l’Estate sia stata la stagione che più di tutti ha subito l’effetto del GW.

Le previsioni per Agosto che abbiamo fatto qui su NIA indicano la possibilità concreta che Agosto possa chiudere in media come è successo per Luglio, questo porterebbe l’estate a chiudere con una anomalia di +0.3/+0.4 dettata dal solo contributo di Giugno, chiuso piuttosto caldo.

Un’Anomalia così bassa è dall’Estate del 1997 che manca, stiamo parlando quindi di un ritorno a valori toccati ben 14 anni fa nella stagione che più di tutte ha Incarnato il GW e ha infervorato i suoi Sostenitori.

Ovvio che questi discorsi non possono essere definitivi, perché manca ancora tutto Agosto prima di poter chiudere definitivamente questa Estate 2011, ma ci sono tanti fattori che ci fanno pensare ad una stagione che possa chiudere senza gli eccessi a cui gli anni 2000 ci hanno abituato, l’unica pecca di questa Estate resta la primavera che l’ha preceduta che ha avuto caratteri praticamente estivi anche se la nota strana è il fatto che diversamente a quanto era accaduto negli ultimi anni (e cito anche gli anni 90) l’estate non ha seguito gli stessi caratteri che hanno dominato la primavera mostrando una circolazione atmosferica drasticamente diversa.

Questo fatto è di per se eccezionale per natura visto che l’atmosfera tende a seguire strade già prese nella sua storia recente, ma lo diventa ancora di più se consideriamo ad anni come il 2007, il 2008 o il 2009 che hanno visto una primavera molto calda ed un’estate sulla sua falsariga.

Vi mostro ora le anomalie di questo Luglio (al 26/07) in base alle reanalisi NOAA, preciso che questa carta non deve essere presa nel particolare o nel dettaglio ma deve essere vista come indicazioni macroregionale di come si distribuiscono le anomalie.

Concludo dicendo che quest’estate fin’ora ha visto, nelle stazioni ufficiali gestite dall’Aeronautica Militare, solo due record di caldo (Olbia e Pian Rosa) cosa che se guardiamo a tutti i record fatti negli ultimi anni rende tutto più incredibile, ovviamente manca ancora Agosto.

FABIO

Hatena Bookmark - L’Estate può finalmente dare un bel calcio al GW?
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

24 pensieri su “L’Estate può finalmente dare un bel calcio al GW?

  1. Landi :puo’ un ‘estate italica in media dare un calcio al GW???in molte parti del mondo e’ stata un estate caldissima,vedasi per esempio America e Russia..o in Medioriente…

    Credo che sia una giusta osservazione…

    Landi :

    Gianluigi :@Landi Ovvio che non e’ solo l’estate italiana… se la NASA stessa ormai dice che il GW non c’e’ allora sono rimasti in pochi a crederci…

    la Nasa??ecco quello che dicehttp://climate.nasa.gov/quando si tratta di un professore scettico (un po screditato nella comunita scientifica in realtà) lo si difende dicendo che è un professore della NASA.Ma se poi andiamo a vedere cosa dice la NASA (e non un suo singolo) allora in quel caso la NASA diventa corrotta e poco attendibile..mah

    Ed anche questa mi sembra un’altra giusta osservazione…

      (Quote)  (Reply)

  2. Luke73 :

    Landi :puo’ un ‘estate italica in media dare un calcio al GW???in molte parti del mondo e’ stata un estate caldissima,vedasi per esempio America e Russia..o in Medioriente…

    Credo che sia una giusta osservazione…

    Landi :

    Gianluigi :@Landi Ovvio che non e’ solo l’estate italiana… se la NASA stessa ormai dice che il GW non c’e’ allora sono rimasti in pochi a crederci…

    la Nasa??ecco quello che dicehttp://climate.nasa.gov/quando si tratta di un professore scettico (un po screditato nella comunita scientifica in realtà) lo si difende dicendo che è un professore della NASA.Ma se poi andiamo a vedere cosa dice la NASA (e non un suo singolo) allora in quel caso la NASA diventa corrotta e poco attendibile..mah

    Ed anche questa mi sembra un’altra giusta osservazione…

    Correggetemi se sto scrivendo una cavolata, ma il discorso non è un pò trito? il problema più “chi dice cosa” è che i famigerati “dati grezzi” vengono da strutture DIMINUITE di numero negli anni e accuratamente scelte e dislocate in luoghi poco consoni per un reale specchio delle condizioni GLOBALI (ottime per quelle locali sorpattutto in aree urbane), credo ci sia qualcosa come un centinaio di interventi e almeno 5 o 6 articoli che spiegano alcuni anche molto in dettaglio la cosa. Ripeto (sempre IMHO) la compensazione c’è, certo spesso è concentrata nell’altro emisfero, ma si è davvero in grado viste le problematiche di cui sopra di poter raggiungere un’ottica ragionavolmente globale anche solo con i dati (quindi al di là di cosa crede uno scenziato o il direttivo NASA)?

      (Quote)  (Reply)

  3. Direi assolutamente no, dato che in quasi tutto il globo, dagli USA alla Cina al Medio Oriente , Asia Centrale, Russia e Artico stanno vivendo anomalie positive da urlo. Un GW in aumento purtroppo con i nostri lidi una piacevole eccezione. Se la CGD rallenta, ne beneficieremo noi europei di un raffreddamento,non a livello globale.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.