Situazione Solare dopo la metà di ottobre

Cari amici, ecco qui un primo riassunto della situazione solare appena varcata la metà del mese di ottobre…

praticamente i valori di attività solare intesi come SN e Solar Flux sono quasi sovrapponibili a quelli del mese di settembre, anzi ad essere precisi precisi, qualcosina sopra. Ciò conferma che la nostra stella ha quasi certamente preso la via del suo massimo, e che quindi stavolta non si trattava di una semplice fiammata come ci aveva abituato fino a pochi mesi fa. Da rimarcare ancora una volta che è l’emisfero nord a farla da padrona, anche se a dire il vero da settembre pure quello sud non è stato proprio a guardare.

Unica differenza rispetto al mese scorso, è che la dimensione e la coalescenza delle regioni solari sono apparse mediamente più blande, infatti a settembre abbiamo avuto una serie di Soalar Flare di classe M ed X che al momento sono mancate nel mese di ottobre.

Ecco come si presenta la nostra stella:

Ad essere sinceri, c’è forse qualche possibilità a guardare anche lo Stereo behind,

che tra una settimana il sole possa ricadere in una nuova fase di stanca, ma è ormai impossibile poter prevedere ciò, in quanto in questa nuova fase solare le AR possono nascere e crescere dal giorno alla notte, quindi ci andrei molto cauto.

Sono curioso infine di vedere se col resoconto mensile del Sidc di inizio novembre, il SN del sud emisfero del mese di ottobre riuscirà a superare o meno il valore di 20, cosa che non è mai risucito a fare finora. Ricordo infatti che secondo degli studi solari molto accreditati, il SN uguale o maggiore di 20 è indice che il sole alla fine riuscirà ad andare incontro alla inversione dei poli, condizione necessaria affinchè il sole non si blocchi completamente come avvenuto nell’ormai celeberrimo Minimo di Maunder.

Stai tuned, Simon

Hatena Bookmark - Situazione Solare dopo la metà di ottobre
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

35 pensieri su “Situazione Solare dopo la metà di ottobre

  1. fano :

    Domanda: il solar flux a 159 oggi è dovuto alla presenza di tante AR che incrementano la radiazione a 304A ?

    Ciao
    Fano

    Me lo sn chiesto anch’io…poi ho visto anche che ieri gli X rax hanno raggiunto la classe M, probabile è per quello.

      (Quote)  (Reply)

  2. Si, in effetti il grafico rosso del flusso tra 1.0-8.0 A ha dei valori minimi che non sono sciesi mai sotto li 7×10^-7 W/m^2.
    Ho ripescato delle immagini del 2008 in pieno minimo e il valore minimo era 3×10^-9 W/m^2.
    Mi ero abituato a osservare solo i picchi ma in effetti anche la radiazione di base ha la sua notevole importanza. 🙂

    Non ho verificato lo storico del flusso 304A perchè non l’ho trovato. 🙁

    Ciao
    Fano

      (Quote)  (Reply)

  3. Simon, per me la 1326 e’ una AR del sc 25. In quella zona, spicchio, del sole si e’ invertita la polarita, forse, secondo me………

      (Quote)  (Reply)

  4. Marcello :Simon, per me la 1326 e’ una AR del sc 25. In quella zona, spicchio, del sole si e’ invertita la polarita, forse, secondo me………

    Eì normale che alcune AR invertano la polarità, è già successo altre volte e nn solo in qquesto ciclo…

    Simon

      (Quote)  (Reply)

  5. giorgio :http://www.solarham.com/pictures/archive/oct22_2011_prom1.jpg e’ arrivato!!!Un giants loop finalmente.Intanto una CME spaventosa sul lato non visibile http://www.solarham.com/pictures/cme.jpg

    Ciao Giorgio, secondo me quello non è ancora definibile come Giant loop, mi sembra troppo piccolo e troppo basso di latitudine come partenza: considera che questo in teoria dovrebbe andare a collegare i poli magnetici con le AR a polarità opposta situate in prossimità della zona equatoriale come spiegato anche nel seguente articolo:
    http://daltonsminima.altervista.org/?p=16334
    o meglio ancora negli articoli di Ale che cito nello stesso.
    In realtà mi sembra solamente un normale filamento dovuto all’attività magnetica di quella macchia….
    Chiaramente prendi tutto con le molle perchè con questo ciclo non si può davvero mai dare niente per scontato!
    Bruno

    In realtà quindi dovrebbe partire molto più in alto, vicino al polo

      (Quote)  (Reply)

  6. @ice 2020
    Scusa, non vorrei essere pedante, ma, a differenza di altre AR che nella loro evoluzione apparivano assumere polarità invertita, la 1326 e’ nata a polarità invertita e, solo oggi, ha assunto una polarità complessa.
    E’ la prima volta che osservo un fenomeno simile da quando seguo NIA, giornalmente dalla primavera 09.
    Cosa ne pensi?
    Ciao marcello

      (Quote)  (Reply)

  7. Marcello :

    @ice 2020
    Scusa, non vorrei essere pedante, ma, a differenza di altre AR che nella loro evoluzione apparivano assumere polarità invertita, la 1326 e’ nata a polarità invertita e, solo oggi, ha assunto una polarità complessa.
    E’ la prima volta che osservo un fenomeno simile da quando seguo NIA, giornalmente dalla primavera 09.
    Cosa ne pensi?
    Ciao marcello

    Guarda sn tornato ora da un turno massacrante in guardia medica…ho visto la regione in questione…posso rassicurante che anche se strana mi pare che che siamo ancora nel campo della normalità…

    Simon

      (Quote)  (Reply)

  8. ciao Simon… potresti per cortesia elencare per bene quali sono le caratteristiche di una regione a polarità invertita? Cosa distingue una regione a polarità complessa ma quasi invertita da una sicuramente invertita?
    Mi ricordo in passato che si è parlato di polarità invertità anche per casi più insignificanti (per il mio punto di vista limitato), mentre ora sembra che ci siano delle condizioni ben precise che si debbano presentare.
    grazie dei chiarimenti

      (Quote)  (Reply)

  9. Sleepyhollow :

    ciao Simon… potresti per cortesia elencare per bene quali sono le caratteristiche di una regione a polarità invertita? Cosa distingue una regione a polarità complessa ma quasi invertita da una sicuramente invertita?
    Mi ricordo in passato che si è parlato di polarità invertità anche per casi più insignificanti (per il mio punto di vista limitato), mentre ora sembra che ci siano delle condizioni ben precise che si debbano presentare.

    grazie dei chiarimenti

    Una regione a polarità complessa è una regione che presenta per dirla povera povera col nero e grigio al magnetogramma in modo caotico, nn è una classica regione definita col bianco a destra ed il nero a sinistra insomma ( se si guarda l’emisfero sud ovviamente).di queste regioni ve ne sn state in questo ciclo 24 ed anche nei cicli precedenti…

    nn vi preoccupate che quando spunterà una AR da cico 25 conclamato saremo in prima fila a denunciarla!

      (Quote)  (Reply)

  10. @apuano70
    agnetic Loops above Sunspot 1314 (Saturday) – SDO http://www.solarham.com/pictures/archive/oct22_2011_1314_loops.jpg
    Latest Solar News and Updates

    Possible Earth Directed CME / Long Duration M-Flare
    10/22/2011 by Kevin VE3EN at 11:15 UTC
    Comment on Message Board

    Possible Earth Directed CME: While looking at the latest STEREO Ahead images, there appears to be a very bright and possibly a partially earth directed Coronal Mass Ejection blasting away from the Sun during the early hours on Saturday. The source of this explosion may have been a Solar Filament burst. Please watch the video below.

    Long Duration M-Class Flare:
    A long duration M-Class Flare took place around 11:15 UTC Saturday morning. The source appears to be in the vicinity of Sunspot 1314 which is now located on the NW Limb. A Coronal Mass Ejection (CME) resulted, but will not be earth directed because of the spots location. A movie of the CME is below.

    Click HERE for an additional movie showing the magnetic loops captured by SDO.

    Magnetic Loops above Sunspot 1314 (Saturday) – SDO

    New Sunspot Record:
    The official Sunspot number for Oct 21,2011 is 207. This is a new record for Solar Cycle 24. Despite the amount of Sunspots, only low level M-Class flares have taken place thus far. This could soon change.

    New Tool to predict possible Geomagnetic Storms:
    The Space Weather Prediction Center has just released a new page and tool to help predict possible geomagnetic storming. Click HERE to check it out. I will be adding a permanent link to the website soon.

    Solar Update:
    Solar Activity has been moderate with low level M-Class flares taking place. Several Sunspots regions continue to transit the earth facing side of the sun, including big Sunspot 1324.

    Sunspots 1314, 1319 and 1317 are all heading for the western limb and will soon be out of direct earth view. At the same time, a new batch of Sunspots are rotating into view on the eastern limb. Stay tuned as things continue to progress in the right direction.

    Parade of Sunspots (Friday) – SDO

    Ear Shaped Solar Prominence (Early Saturday) – SDO

    Magnetic Loops above a new Eastern Limb Sunspot
    (Early Saturday) – SDO http://www.solarham.com/pictures/archive/oct22_2011_loops.jpg sono 2 e la fonte e’ la NASA,il che la dice lunga..;)

      (Quote)  (Reply)

  11. giorgio :@apuano70 agnetic Loops above Sunspot 1314 (Saturday) – SDO http://www.solarham.com/pictures/archive/oct22_2011_1314_loops.jpgLatest Solar News and Updates
    Possible Earth Directed CME / Long Duration M-Flare10/22/2011 by Kevin VE3EN at 11:15 UTCComment on Message Board
    Possible Earth Directed CME: While looking at the latest STEREO Ahead images, there appears to be a very bright and possibly a partially earth directed Coronal Mass Ejection blasting away from the Sun during the early hours on Saturday. The source of this explosion may have been a Solar Filament burst. Please watch the video below.
    Long Duration M-Class Flare:A long duration M-Class Flare took place around 11:15 UTC Saturday morning. The source appears to be in the vicinity of Sunspot 1314 which is now located on the NW Limb. A Coronal Mass Ejection (CME) resulted, but will not be earth directed because of the spots location. A movie of the CME is below.
    Click HERE for an additional movie showing the magnetic loops captured by SDO.
    Magnetic Loops above Sunspot 1314 (Saturday) – SDO
    New Sunspot Record:The official Sunspot number for Oct 21,2011 is 207. This is a new record for Solar Cycle 24. Despite the amount of Sunspots, only low level M-Class flares have taken place thus far. This could soon change.
    New Tool to predict possible Geomagnetic Storms:The Space Weather Prediction Center has just released a new page and tool to help predict possible geomagnetic storming. Click HERE to check it out. I will be adding a permanent link to the website soon.
    Solar Update:Solar Activity has been moderate with low level M-Class flares taking place. Several Sunspots regions continue to transit the earth facing side of the sun, including big Sunspot 1324.
    Sunspots 1314, 1319 and 1317 are all heading for the western limb and will soon be out of direct earth view. At the same time, a new batch of Sunspots are rotating into view on the eastern limb. Stay tuned as things continue to progress in the right direction.
    Parade of Sunspots (Friday) – SDO
    Ear Shaped Solar Prominence (Early Saturday) – SDO
    Magnetic Loops above a new Eastern Limb Sunspot(Early Saturday) – SDO http://www.solarham.com/pictures/archive/oct22_2011_loops.jpg sono 2 e la fonte e’ la NASA,il che la dice lunga..;)

    Ciao Giorgio, mi dispiace ma non riesco ad essere concorde con te stavolta: i loop ci sono ma sono semplicemente quelli della normale attività magnetica delle macchie… i Giant loops partono dai poli per arrivare alle macchie in prossimità dell’equatore, coprendo un arco molto più grande; tra l’altro di loop come questi evidenziati dalla Nasa ce ne sono già stati a bizzeffe anche nel corso di questo ciclo.
    Molto bello e utile a chiarire eventuali dubbi è questo vecchio articolo di Sand-rio:
    http://daltonsminima.altervista.org/?p=7883
    Bruno

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.