Terremoto in Canada M7.7 con allerta tsunami – Articolo aggiornato con situazione solare nei commenti (michele)

Buona Domenica a tutti. Mi permetto di inserire questo breaking news prima dell’articolo consueto sul sole in quanto questa notte si è verificato in Canada un terremoto di magnitudo 7.7 ad una profondità di 17 Km.

Magnitude Mw 7.7
Region QUEEN CHARLOTTE ISLANDS REGION
Date time 2012-10-28 03:04:10.0 UTC
Location 52.77 N ; 131.93 W
Depth 17 km
Distances 727 km NW Vancouver (pop 1,837,969 ; local time 20:04:10.7 2012-10-27)
203 km SW Prince rupert (pop 14,708 ; local time 20:04:10.7 2012-10-27)

Ecco l’articolo apparso sul sito di Repubblica:

http://www.repubblica.it/esteri/2012/10/28/news/terremoto_canada-45417619/?ref=HRER1-1

E’ stato lanciato un allerta tsunami per le isole Hawaii riporto testualmente dall’articolo:

Una scossa di terremoto di magnitudo 7.7 è stata registrata nell’estremo ovest del Paese. E ora il centro tsunami parla del rischio di un’onda anomala distruttiva sulle coste dello stato delle Hawaii. L’arrivo è previsto alle 9.28 ora italiana

Volevo anche attirare la vostra attenzione sulla previsione fatta da Michele poco tempo fa sulle date da tenere in considerazione per probabili eventi significativi; Ebbene aveva indicato nel suo articolo i giorni 27 e 28 Ottobre!!!!

Chiedo a a Michele, Simone, Fabio e tutti di integrare questa mia veloce breaking news e chiedo scusa se mi sono inserito prima della rubrica sul sole ma mi sembrava importante segnalare a tutti la notizia e dare il giusto risalto agli sforzi fatti da Michele per l’individuazione delle “finestre pericolose” per eventi significativi.

—————————————————————————————————————————————————————-

Aggiornamento di Michele ore 10:00 del 28-10-2012

Sarò breve è sintetico, riportandovi due immagini. La prima immagine evidenzia l’incrocio planetario che si è realizzato in questi 3,4 giorni, dalla M5 sul Pollino a questa scarica. La seconda di stampo didattico e che dedico a tutte quelle persone che hanno ancora dubbi o che non sono ancora del tutto convinte che le dinamiche EM e mareali del sistema solare plasmano di continuo la geologia terrestre.

Adesso, le mie referenze scientifiche redatte da ricercatori passati, presenti o futuri…. spari per tutto il mondo.

Hatena Bookmark - Terremoto in Canada M7.7 con allerta tsunami – Articolo aggiornato con situazione solare nei commenti (michele)
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

20 pensieri su “Terremoto in Canada M7.7 con allerta tsunami – Articolo aggiornato con situazione solare nei commenti (michele)

  1. Dunque lo spostamento della faglia non è avvenuto suk fondale marino, o comunque lo spostamento verticale è stato abbastanza modesto da non generare uno tsunami distruttivo?

      (Quote)  (Reply)

  2. Sto seguendo la diretta dalle Hawaii e sembra che l’onda sia arrivata fortunatamente molto blanda, anche se la spiaggia sembra essere allagata.
    Purtroppo si fa fatica a capire visto che alle Hawaii adesso sono le 22:30 ed è buio.

      (Quote)  (Reply)

  3. Scusate, avrò inserito(mi dico) almeno 10 post con riferimenti all’articolo di Michele e Company e con relative immagine.. ma dopo l’invio ritornando nei commenti mi accorgo che non ci sono.. proprio non vengono inseriti.. come mai?

      (Quote)  (Reply)

  4. Nero 74 :

    Scusate, avrò inserito(mi dico) almeno 10 post con riferimenti all’articolo di Michele e Company e con relative immagine.. ma dopo l’invio ritornando nei commenti mi accorgo che non ci sono.. proprio non vengono inseriti.. come mai?

    Controllo…credo che sia il controllo dello spam.
    Prova ad inserire un mex con minori link.

      (Quote)  (Reply)

  5. E bravi ragazzi.. in particolare Michele.. ottime analisi per un importante passo avanti nelle future previsioni:

    Complimenti!

      (Quote)  (Reply)

  6. Nero 74 :
    E bravi ragazzi.. in particolare Michele.. ottime analisi per un importante passo avanti nelle future previsioni:

    Complimenti!

    Ecco questo commento che ho inserito riguarda solo la parte di testo.. e sia l’immagine che il link, riguardanti questo sito e quindi non penso si tratti di spam, non me li accetta oppure non invia del tutto il commento, anche perché li ho presi proprio qui in home..

    Boh! Non so che dire..

    Comunque volevo farvi solo i complimenti per le analisi e le teorie svolte qui:
    http://daltonsminima.altervista.org/?p=22873

      (Quote)  (Reply)

  7. Dovevamo ( Io o Simon) scrivere un breve aggiornamento solare del fine settimana. Simon probabilmente è super-impegnato in ospedale. Io cosa vi posso dire …comprendete bene che quando si innesca un terremoto di magnituo maggipre di 7/7,5 il Sole è come se fosse in un minimo…

    I grandi terremoti sono anche la sentinella della situazione solare
    Il Behind parla chiaro ….

    Abbiamo però una CME diretta verso la Terra, a seguire aggiornamenti per la traiettora e giorno impatto.

      (Quote)  (Reply)

  8. ci sono alcuni problemi con la moderazione dei commenti, è una cosa che ho già scritto a Simon, adesso mando una mail ad alessio e vedo cosa può fare.
    però neanche io so che problema sia

      (Quote)  (Reply)

  9. L’ho vista anche io la simulazione… ma la AR1597 e’ sul bordo occidentale del Sole e sta svoltando sul lato a noi non visibile. Questo significa che la CME non puo’ colpire la Terra. Forse ci arrivera’ qualcosa di striscio… ma con tali “potenze” non ci sara’ alcuna conseguenza.

      (Quote)  (Reply)

  10. Bernardo Mattiucci :

    L’ho vista anche io la simulazione… ma la AR1597 e’ sul bordo occidentale del Sole e sta svoltando sul lato a noi non visibile. Questo significa che la CME non puo’ colpire la Terra. Forse ci arrivera’ qualcosa di striscio

    Io preferisco i modelli alle ipotesi personali, anche perchè Bernardo pure il modello WSA-Enlil Solar Wind Prediction oltre al sopra riportato modello predice l’impatto con la magnetosfera
    http://www.solarham.net/cmewatch2.htm

    Bernardo Mattiucci :

    ma con tali “potenze” non ci sara’ alcuna conseguenza.

    Sono diversi giorni che siamo con il vento solare sotto i 400Km/s. non ne sarei così sicuro dal punto di vista delle ripercussioni geologiche.
    Non è la potenza che fa la differenza, ma in termini magnetici (valore in nanoTesla) come si trova l’eliosefera nei giorni che precedono l’impatto.

      (Quote)  (Reply)

  11. Comunque rimarco che la situazione delle faglie e delle scosse non è normale.
    Condivido naturalmente la linea di Michele,quello che riterrei anomalo e il fatto e la velocità con cui sciami e sequenze sismiche interagendo con fattori solari,magnetici e planetari,portino in determinate zone appunto sciami e sequenze in maniera continuativa e ripetitiva precedute o seguite da scosse forti,sulle stesse zone,oltre che all’ultima zona sulle Charlotte,potremmo citare le isola Canarie,il Pollino,Sumatra costa sud-occidentale e molte altre.

      (Quote)  (Reply)

  12. per quanto riguarda il sole come avevo detto la sua attività sta di nuovo caldando drasticamente, questo andamento promette bene per l’inverno

      (Quote)  (Reply)

  13. Michele, come volevasi dimostrare, hanno aggiornato l’animazione…. ed ora viaggia in tutt’altra direzione… come era normale che fosse… data l’enorme angolazione della macchia che ha generato il flare. 🙂

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.