Una panoramica dei prezzi del carburante in giro per il mondo

Ho trovato questa splendida carta politica estremamente interessante. Interessante perchè pone il nostro paese al centro della carta stessa e del mondo ….. ma anche al …..clicca qui per la visione su larga scala.

Per poco …. siamo stati battuti dalla norvegia, ma occhio anche al Venezuela e a quello che potrebbe essere dopo chavez.

🙂

 

 

Fonte : http://blog.caranddriver.com/global-gouging-a-survey-of-fuel-prices-around-the-world/

Michele

17 pensieri su “Una panoramica dei prezzi del carburante in giro per il mondo

  1. Mai prezzi non sono riferiti al litro, ma a qualcos’altro forse l’ US gallon http://it.wikipedia.org/wiki/Gallone 1gal=3,785411784l

    Sarebbe quindi 9$/3,785411784l = 2,3775 $/l = 1,750 €/l

    In Cina spendono la metà negli Stati Uniti un terzo … Come possiamo esser competitivi nel mercato globale con certi prezzi? Voglio essere extracomunitario!

      (Quote)  (Reply)

  2. Luci0,

    fosse solo per il prezzo della benzina…siamo un paese già fallito, schicciato dai debiti che nn riusciremo mai a ripianare, come un cane che si morde la coda, finchè ce la facciamo rimaniamo a galla, ma arriverà un punto in cui nn avemo più i soldi per pagare le nuove tasse, e d addio!

      (Quote)  (Reply)

  3. Per i norvegesi non dovrebbe essere un grosso problema, visto che hanno trasporti pubblici efficienti, redditi alti e scarsa disoccupazione.
    Per gli italiani ed i turchi i trasporti pubblici… meglio lasciar perdere.
    Per il reddito, il discorso è complesso, perche il reddito medio degli italiani dovrebbe essere maggiore dei turchi, ma attualmente abbiamo mi sembra più disoccupazione noi, per cui i redditi probabilmente son da noi distribuiti peggio che in turchia, per cui il peso del costo del carburante non è così palesemente confrontabile.
    Anche per le grandi nazioni come USA, Canada, Russia e sudamerica il discorso è complesso, perchè è vero che il carburante costa poco, ma le distanze medie coperte in un anno per esempio da un americano sono molto più elevate delle nostre, per cui il costo per viaggiare anche li non è poco.

      (Quote)  (Reply)

  4. e pensare che fino a qualche anno fa erano in procinto di mettere sul mercato la macchina ad aria compressa ,, alcuni pregi … 0 usura delle parti meccaniche , 0 inquinamento , 0 spese di mantenimento ,,, ma ovviamente il solito magnate petrolifero ha comprato progettista azienda e operai il tutto prima che potesse entrare in commercio …. non se ne esce piu”’ il mondo e’ in un periodo di stallo ,,, miriadi di invenzioni non posson piu’ uscire perche’ farebbero collassere ancor prima il mercato ,,,, lievitazione,,, fusione fredda,, e ne potrei citar altri 300 … non se ne esce piu’….

      (Quote)  (Reply)

  5. Io ragazzi, ho preso una decisione, so che non tutti la penseranno come me, ma a Novembre mi scade l’assicurazione della macchina e ho deciso di eliminarla dalla mia vita.
    – Assicurazione
    – Bollo
    – Benzina
    – Parcheggi
    – Multe
    – Meccanico
    …pensate a quante spese in meno.. si ok, direte voi, ci sono anche un sacco di svantaggi, il più grosso che ho individuato io è che non posso andare a prendere le tipe la sera… ma che s’inculino… mUAhuaHuAHuahu !!!!
    Bicicletta piedi e mezzi !!!

      (Quote)  (Reply)

  6. piero,

    si ma serve plastica e carbonio 😀 !!!!!!! per farla!!!!!!
    altrimenti si torna a viaggiare come nel 1700 ..
    alluminio o altre leghe leggere … insomma serve energia per estrarle e successivamente lavorarle…
    bisogna convertire l’industria pesante prima.. e non fare delle casse da morto viaggianti..

      (Quote)  (Reply)

  7. Mario,

    questo e’ quello che ci fan credere

    entropio33,

    l’energia c’e’ e anche in abbondanza , lavoro nel campo , si e’ arrivati a progettare tessuti in silicio, vernici in silicio , mattoni di marciapiedi in silicio , facciate di palazzi in silicio , ma come ogni cosa si entra in una zona off limit , dove non si puo’ andar oltre ….

    han inventato batterie grandissime che ricaricano in 2 secondi ,
    ovviamente tutte zone off limit dove lo sviluppo e l’uscita sul mercato son state tutte bloccate

    sarebbe da stupidi fare un palazzo autonomo al livello elettrico ,
    sarebbe da stupidi fare una macchina a lievitazione ,
    sarebbe da stupidi fare asfalti al silicio,
    sarebbe da stupidi fare macchine a batteria con ricarica in autogrill di 5 minuti durante un caffe,
    sarebbe da stupidi mettere in atto la fusione fredda ,
    ma vi immaginate il mercato come si bloccherebbe ????????
    l’unica soluzione ??? fermare l’evoluzione

      (Quote)  (Reply)

  8. rivolta sociale su NIA???
    allora incomincio io: è una vergogna che il nostro amministratore sia Interista!!!! buuuuuu 😀 😀

      (Quote)  (Reply)

  9. Piero vedrai tutto quel che dici tra cinquant’anni, la gente che lavora in questi campi, nelle industrie o cantieri parola mia, ho fatto figure di M, e loro ora si devono vergognare da bifolchi davanti alla rete.. e quel che contiene.. pensano che parli di UFO se provi ad imbastire certi discorsi.
    io non torno più indietro da loro, perché conosco un’altra strada per arrivare, tutta questa gente mal informata pagherà sempre più e sarà sempre più povera… vedremo quel che hai scritto nel post tra molto, mezzo secolo.. se non evaporiamo prima con qualche guerra termonucleare.. ci sono cose sotto che deviano la società…, ti posso assicurare che esiste un mondo sommerso.. e per le persone.. quel che emerge, vale tanto ma tanto di più.. del vero sviluppo tecnologico, possiamo collegarci di tutto e di più con questo discorso..

    http://freedomoutpost.com/2013/09/world-bank-whistleblower-karen-hudes-reveals-global-elite-rule-world/

    http://www.neovitruvian.it/2013/05/03/perche-molti-laureati-sono-dei-ferventi-liberali/
    leggete bene da questo sito c’è di tutto rimarrete scioccati da quel che scoprirete…

    la speranza per il mondo ???? sono queste notizie…
    http://www.termometropolitico.it/71508_messina-arrestati-docenti-universitari-concorso-truccato.html
    http://freedomoutpost.com/2013/09/greece-takes-another-step-toward-martial-law-with-arrests-of-golden-dawn-leaders/

      (Quote)  (Reply)

  10. piero:
    Mario,

    questo e’ quello che ci fan credere

    entropio33,

    l’energia c’e’ e anche in abbondanza , lavoro nel campo , si e’ arrivati a progettare tessuti in silicio, vernici in silicio , mattoni di marciapiedi in silicio , facciate di palazzi in silicio , ma come ogni cosa si entra in una zona off limit , dove non si puo’ andar oltre ….

    han inventato batterie grandissime che ricaricano in 2 secondi ,
    ovviamente tutte zone off limit dove lo sviluppo e l’uscita sul mercato son state tutte bloccate

    sarebbe da stupidi fare un palazzo autonomo al livello elettrico ,
    sarebbe da stupidi fare una macchina a lievitazione ,
    sarebbe da stupidi fare asfalti al silicio,
    sarebbe da stupidi fare macchine a batteria con ricarica in autogrill di 5 minuti durante un caffe,
    sarebbe da stupidi mettere in atto la fusione fredda ,
    ma vi immaginate il mercato come si bloccherebbe ????????
    l’unica soluzione ??? fermare l’evoluzione

    “ma vi immaginate il mercato come si bloccherebbe ????????”

    Per chiarezza, io ti quoto in TOTO!
    MA !! il mercato non si bloccherebbe IMHO, anzi si SBLOCCHEREBBE!
    Non c’è un mercato più stantio di questo ultimo stralcio di capitalismo precox e morente. Pensare che dietro…molto molto dietro(in alto) il mercato attuale ci siano menti acute che perseguono un obbiettivo.. Grande, per loro, è sbagliato! Ci sono solo vecchi, ereditieri di vecchi lignaggi, incapaci assolutamente di pensare ad un mondo nuovo, incapaci di pensare in maniera lungimirante ad un bisnesssZ per LORO probabilmente ancor più remunerativo dell’ attuale mercato mondiale morente. I tecnici attorno a loro, che pensano di impulsare una nuova crescita con l’Obosolescenza programmata, con nuovi metodi pubblicitari che sponsorizzano nuove tecnologie, non possono nulla! possono solo alterare nuovi settori, quelli più moderni appunto, e già si parla di cicli dove pochi settori tireranno molto, e il resto…..traducendo dal moderato economichese sarà scatafascio. Ma probabilmente non fanno i conti con l’oste questi tecnici e questi magnacci (e soprattutto questi politici camerieri) a cui nulla frega di avere una vista lungimirante…anche solo…. 3-4 anni?!
    E’ un po’ come la curva della popolazione che porta incubi a Michele, solo che questo capitalismo la sta aniticipando con tanti parametri SEGNALETICI che sono puntualmente ignorati. Quindi tentare cose del genere…i cui effetti ECONOMICI benefici probabilmente a medio lungo termine sarebbero anche superiori al solo nuovo semplice mercato di “roba nuova da smerciare”; questi non ci arrivano a capire che l’economia va male ANCHE (e forse soprattutto) perché NON E’ solo numeri contabili, quello che non riescono a contare è la salute della gente…la giustizia, la dignità (certo qualcuno ci prova a contabilizzarla..con scarso successo purtroppo). Arriveranno anni a breve….che non abbiamo idea…e tutto succederà sotto i nostri occhi attoniti. Vedrete.

      (Quote)  (Reply)

  11. tornando in tema..
    per me l’auto ad aria compressa è una mezza bufala, la pressione per comprimere l’aria dove la prendiamo? raffreddiamo l’aria? come la raffreddiamo? a che temperatura???
    😀
    protrebbero essere carretti per le corse dei ragazzini ma oltre questo non vedo risvolti pratici nel mercato dell’auto, piuttosto è interessante il discorso sucessivo che faceva Piero.. sul risparmio energetico delle abitazioni.. o meglio l’autonomia energetica delle abitazioni.. 🙂

      (Quote)  (Reply)

  12. piero:
    e pensareche fino a qualche anno fa erano in procinto di mettere sul mercato la macchina ad aria compressa ,, alcuni pregi … 0 usura delle parti meccaniche , 0 inquinamento , 0 spese di mantenimento ,,, ma ovviamente il solito magnate petrolifero ha comprato progettista azienda e operai il tutto prima che potesse entrare in commercio …. non se ne esce piu”’ il mondo e’ in un periodo di stallo ,,, miriadi di invenzioni non posson piu’ uscire perche’ farebbero collassere ancor prima il mercato ,,,, lievitazione,,, fusione fredda,, e ne potrei citar altri 300 … non se ne esce piu’….

    Capisco che sei un ragazzino, ma l’aria compressa o l’idrogeno o l’auto elettrica non sono altro che delle batterie, la batteria e’ un accumulatore di energia, l’energia la ottieni dal bruciare elementi a base di carbonio o dall’uso di tecniche nucleari, fissione o fusione.

    Non c’e’ altro, indirettamente c’e’ quella costosissima indiretta: solare, eolica, marina, che ha bisogno del sole che riscalda l’aria o l’acqua e si frutta il moto dell’acqua o del vento, con il solare, si dovrebbero abbattere tutte le foreste della terra, uccidere tutti gli uccelli per avere quello che farebbero 100 centrali nucleari o 1000 al carbonio.

    le dighe sono ottime, ma solo se hai un grande fiume dalle tue parti.

    Tra cento anni avremmo le centrali a fusione e accumulatori tascabili.

    Ma adesso i talebani dell’inquisizione anti progressistini fissati con il co2 ed anti petrolio e nucleare, hanno fatto fermare la ricerca tecnologica di 120 anni (ossia quello che potevamo avere 20 anni fa lo avremmo tra 100 anni)

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.