Contrazione dell’attività solare

Telegrafico aggiornamento dell’attività solare. Segnalo una decisa flessione di tutti i parametri solari, raggi X, vento solare e flusso solare. SFI a 111.1, questo è l’ultimo aggiornamento, delle ore 20:00, rilasciato da l’istituto canadese. Controllando la traccia grafica del flusso, credo che era dall’ottobre 2013, che non si registrava un valore così basso.

http://www.spaceweather.gc.ca/solarflux/sx-4-eng.php

Il magnetogramma di SDO ci parla di regioni solari (emisfero sud fronte terra), quali l’Ar 2071 &  2073, in chiara decadenza magnetica. Viceversa, l’emisfero nord, risulta essere da più giorni spotless.

L’unione delle immagini forniteci dalla sonde stereo behind e ahead, evidenzia una decisa flessione magnetica, nella quale la nostra stella sembra essere caduta.

Probabilmente ci siamo, qualche novità è in arrivo, di che tipo e con quale portata, lo scopriremo nelle prossime settimane.

Michele

Hatena Bookmark - Contrazione dell’attività solare
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

14 pensieri su “Contrazione dell’attività solare

  1. Il calo ci sta tutto: da mesi il Sole stava marciando a pieno regime, almeno rispetto a questo ciclo debole, era prevedibile che prima o poi declinasse. Tra giugno e luglio credo capiremo se è cominciato il declino del ciclo 24. In base ai precedenti storici ci saremmo, anche se sappiamo non valgono molto perchè sono pochi.

      (Quote)  (Reply)

  2. alessandro1,

    Probabile. Logica vorrebbe questo, un declino lento ma inarrestabile, con qualche sussulto.
    Però non conosciamo per niente bene la dinamo solare. Quindi, fino a quando non vedrò il Sole completamente spotless, mi aspetto sorprese.

      (Quote)  (Reply)

  3. Non so se sia morto o meno, lo vedremo.
    Di certo lo Stereo Behind ci dice che nell’emisfero Nord solare ci sono ben poche regioni attive nella porzione di superficie solare non visibile e non è detto che queste producano macchie.
    Invece nell’emisfero Sud si nota più “fermento”. Dunque è probabile si presentino ancora varie macchie, sia pure in un quadro improntato al declino.

    Ieri sera solar flux aggiustato sceso a 108 alle 20 e addirittura a 106 alle 23. Vediamo se arriverà presto sotto i 100….sarebbe clamoroso, roba da minimo.

      (Quote)  (Reply)

  4. Hello,

    Michele:
    Giove, Terra e Venere verso i 120°+120°+120°, chiare le motivazioni del rilassamento

    Se ho capito bene, vuol dire che non ci sta allineamento e dunque rilassamento del solar flux e macchie ?

      (Quote)  (Reply)

  5. Francobelgio:
    Hello,
    Se ho capito bene, vuol dire che non ci sta allineamento e dunque rilassamento del solar flux e macchie ?

    Ciao franco,
    Si ma le macchie ci sono sempre, chiaro che con gli allineamenti o con un angolo stretto, della triade Giove-Venere-Terra, si esaltano le dinamiche EM della nostra stella. Tutto in un gioco mareale continuo di tira e molla EM & Gravitazionale.

    Alessandro. r:
    Michele,

    U

    :un trifase ☺

    Nei minimi solari è più DC che AC, ale.
    🙂

      (Quote)  (Reply)

  6. A piccoli passi, cercando di capire il futuro, leggendo anche la posizione dei pianeti.
    Vediamo se nei prossimi giorni/ prossima sett. torna su l’altalena del 2013 , ossia torna l’oscillazione sui 95 -105 ..ricordate ?!?

    Intanto domani si cambia argomento, si parla di …

    002426-apis_mellifera-bee-ape1.jpg

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.