Correva l’anno 1975 e gli scienziati incolpavano la corrente a getto, quale causa del raffreddamento globale

Corre l’anno 2014 e nel tentativo di salvare il loro finanziamenti e la reputazione, gli scienziati del clima stanno attualmente cercando di incolpare le cadute del jet-stream da riscaldamento globale, ma nel 1975, gli scienziati sapevano bene, che quest’ultime oscillazioni sono causate dal raffreddamento globale.

Da Science news, vol.107 del 1975 :

 

“….. Durante i periodi climatici più freddi, invece, i venti alle alte quote sono suddivisi in celle irregolari dai centri di pressione più deboli e più abbondanti, che causano, la formazione di un modello di “circolazione meridionale”. Queste piccole cellule deboli possono ristagnare su vaste aree per molti mesi, portando un clima insolitamente freddo su un lato e un clima insolitamente caldo su l’altro. La siccità e l’inondazioni diventano più frequenti e possono alternare le stagioni, come hanno fatto l’anno scorso in India. Così, mentre l’emisfero nel suo complesso è più fresco, le singole aree possono alternativamente infrangere i record delle temperature e delle precipitazioni su entrambe le estremità. Se le temperature globali dovrebbero scendere ancora di più, gli effetti potrebbero essere molto più drastici. Secondo l’accademia (National Academy of Sciences), nella loro relazione sul clima, probabilmente ci stiamo avvicinando alla fine di un grande ciclo interglaciale, con l’approccio in una era glaciale, una possibilità reale…”

 

Fonte : http://stevengoddard.wordpress.com/2014/09/17/in-1975-scientists-blamed-jet-stream-dips-on-global-cooling/

Michele

Hatena Bookmark - Correva l’anno 1975 e gli scienziati incolpavano la corrente a getto, quale causa del raffreddamento globale
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

6 pensieri su “Correva l’anno 1975 e gli scienziati incolpavano la corrente a getto, quale causa del raffreddamento globale

  1. insomma un vortice polare debole, ma se le hp di blocco rimangono permenenti in oceano non scaldano troppo? tipo quella che sta sul pacifico dall’autunno scorso

      (Quote)  (Reply)

  2. alessandro1,

    Si ma questo porta più precipitazioni e più copertura nevosa sulla terraferma, è questo via albedo assieme ad altre circostanze il fattore scatenante sia di PEG sia(tocchiamoci) delle EG.

      (Quote)  (Reply)

  3. Questa è carina ripresa dal galileo moviment.

    Oggi si marciava per il clima e chiaramente per la riduzione delle emissioni di Co2.
    Fra i vari testimonial di fama internazionale c’è anche Leonardo DiCaprio, in prima fila per salvare il pianeta e questo è il suo mega yacht, che si muove ad aria!

    😆

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.