Sincronicità intorno al caso Aquila

8 Novembre 2014

Leonardo Nicolì rassegna le dimissioni dalla carica di Direttore della Fondazione Giuliani

Leonardo Nicoli

https://www.facebook.com/groups/fondazionegiuliani/permalink/850454654985454/

…..

9 Novembre 2014

L’INGV sul proprio blog pubblica questo articolo :

L’inizio e la fine della sequenza sismica dell’Aquila

http://ingvterremoti.wordpress.com/2014/11/09/linizio-e-la-fine-della-sequenza-sismica-dellaquila/

…..

10 Novembre 2014

L’Aquila, assolti sei componenti Grandi Rischi. Due anni a De Benardinis

Funzionario P.civile responsabile di alcune morti, non di altre

Tutti assolti perché il fatto non sussiste, ad eccezione dell’allora vice capo del Dipartimento della Protezione Civile Bernardo De Bernardinis, che si è visto ridurre la pena da 6 a 2 anni: i giudici lo hanno assolto per la morte di 16 persone e condannato per quella di altre 13.

La Corte d’Appello de L’Aquila stravolge la sentenza di primo grado nei confronti dei membri della Commissione Grandi rischi che parteciparono alla riunione convocata dall’allora capo della Protezione Civile Guido Bertolaso a L’Aquila il 31 marzo del 2009, 5 giorni prima del sisma che provocò la morte di 309 persone, per fare il punto della situazione e valutare le misure da mettere in atto in considerazione dello sciame sismico che interessava da giorni la città. Un verdetto che gli aquilani e i familiari delle vittime presenti in aula accolgono con urla, singhiozzi e grida di rabbia: “vergogna. Mafiosi. Questo è uno stato che non fa giustizia ma che difende se stesso” …

….

http://www.ansa.it/abruzzo/notizie/2014/11/10/laquila-oggi-sentenza-grandi-rischi_77a22e66-1c87-4237-978c-2e2f7ce6b9b1.html

 

Michele

Hatena Bookmark - Sincronicità intorno al caso Aquila
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

4 pensieri su “Sincronicità intorno al caso Aquila

  1. questa nazione mi fa sempre più schifo! e poi si danno otto anni di galera, senza sconti, senza condizionale, senza domiciliari a Corona, che in fondo in fondo non ha fatto del male a nessuno, ma ha solo cercato di sfruttare il marciume degli ambienti corrotti che frequentava.
    mah!…. ci fosse una cosa,…una sola cosa che funzioni in questo maledetto paese, dove tutto, e dico tutto, sta andando a rotoli!

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.