Nowcasting solare di metà Maggio, qualcosa ci può essere di nuovo ….

Veloce aggiornamento dell’attività solare del fine settimanale.

Continua il soggiorno della nostra stella, in questo massimo solare. Da poco si è conclusa una nuova moderata fase di ripresa dell’attività solare. Il Sole sembra non voler dare spazio e tempo a transitori (flessioni e/o riprese) elettromagnetici degni di nota. Il flusso solare è in continua oscillazione fra i 100 e i 150 e in quest’ultimi giorni, fronte Terra, troviamo numerose e piccole regioni solari. La ciclica alternanza di flare solari (di categoria C/M e CME) e i relativi spostamenti di piccoli e frammentati buchi coronali equatoriali (a cavallo fra le varie Ar), sta continuando. Chiaramente ci troviamo nel massimo o nella fase iniziale del post-massimo e il declino di questo ciclo solare sembra ancora lontano.

Perplessità e sconcerto ? Calma, pochi mesi e ci potrebbero essere delle novità ….

Infatti prima di terminare questo misero e telegrafico aggiornamento dell’attività solare voglio riportarvi quelle che ritengo essere due interessanti speculazioni, sulla prossima evoluzione di questo ciclo solare.

La prima riguarda l’intensità magnetica (B [Gauss]) delle macchie solari (l’oramai conosciuto studio di Livingston & Penn). Bene, l’ultimo aggiornamento del 2015 riportato sulla piattaforma di Svaalgard riporta una leggera flessione (vedi l’ultimo punto rosa).

Quindi, quest’ultimo punto potrebbe essere interpretato come un preliminare segnale della iniziale flessione o indebolimento dell’intensità magnetica della nostra stella, verso il suo prossimo ingresso nella fase di discesa verso il ciclo SC25 ?

Personalmente, credo che il prossimo aggiornamento dell’intensità magnetica delle macchie (quello targato 2016), unito a l’evoluzione di tutte le principali variabili solari, sarà molto interessante per poter lanciarci in una preliminare valutazione della forza magnetica del prossimo ciclo solare.

Seconda questione, agosto 2015, l’arrivo di Venere e la contemporanea presenza di Nettuno e Giove nella formazione della linea planetaria Nettuno-Terra-Venere-Sole-Giove.

Anche se ci troveremo di fronte ad una non perfettamente linea planetaria (vedi l’angolo di chiusura), questa nuova configurazione planetaria potrebbe innescare una nuova progressione del ciclo solare verso la prossima discesa del ciclo solare ?

Allineamento Nettuno-Terra-Venere-Sole-Giove

Naturalmente, la risposta a questi interrogativi con particolare riferimento alle interazioni planetarie con le dinamiche elettromagnetiche solari, le potrai trovare solo ed in esclusiva qui su Nia.

🙂

😉

@ Michele

Buon fine settimana !

Hatena Bookmark - Nowcasting solare di metà Maggio, qualcosa ci può essere di nuovo ….
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

3 pensieri su “Nowcasting solare di metà Maggio, qualcosa ci può essere di nuovo ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.