Andiamo a dare una sbirciatina ai ghiacci ….

Apriamo la settimana con un post leggero, rinfreschiamoci. Il momento non uno dei più significativi per controllare la situazione dei ghiacci, ma è anche un pò di tempo che non andiamo a controllare l’estensione dei ghiacci marini antartici – artici e globali. Andiamo quindi a dare una sbirciatina… Questa è l’immagine fissata al giorno 176, del 2016 e ripresa dal blog sunshine hours. Piattaforma …. che segue costantemente e da un pò di anni l’evolversi della situazione (ciclicità annuale). Ricordo che i dati sono ripresi dal National snow and ice data center.

Estensione del ghiaccio marino artico

Estensione del ghiaccio marino antartico

Estensione del ghiaccio marino globale

Non ci sono grandi scostamenti rispetto ai passati anni, ghiacci antartici che stanno benone e crisi dei ghiacci artici che continua ad essere il carburante preferito per tutti quei tifosi che predicano il continuo surriscaldamento del pianeta. Allora, come unico dato interessante troviamo una crisi, crisi registrata proprio dai ghiacci artici, fra Maggio e Giugno. Adesso siamo tornati su valori del 2010/2012… Tuttavia, perchè c’è stata questa crisi e quali posso essere state le cause ? Non sono andato a controllare i movimenti degli anticicloni/cicloni sul compartimento artico.. ma mi viene da pensare che il cattivo tempo registrato nella tarda primavera / inzio estate sul compartimento europeo, sia logica conseguenza di un possibile sbilanciamento atmosferico, registrato proprio in area artica Sbilanciamento che ha proiettato masse d’aria d’origine nord-atlantica / artica qui da noi. Può essere…  vi risulta ?

Michele

Hatena Bookmark - Andiamo a dare una sbirciatina ai ghiacci ….
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

3 pensieri su “Andiamo a dare una sbirciatina ai ghiacci ….

  1. Hai le melanzane negli occhi, e diamine , sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Ci vedi sempre è tutto nella norma.

      (Quote)  (Reply)

  2. Non e l’articolo a preoccuparmi, ma la tendenza dei tuoi articoli a sottovalutare il fenomeno, anche se 2 milioni di anni fa la temperatura globale era due gradi superiore a quella di oggi, per poi sprofondare nell’ultima era glaciale, cicli solari? Asse terrestre , vulcanismo ? Chissa, ma condivido che esiste un l’eccessivo allarmismo sul global warming, la terra è stata anche appuntamento calda di adesso. Sei in gamba , per l’amore si Dio, ti seguo da anni. ma non hai speso una parola in questi mesi sul fatto che dal 2 gennaio il ghiaccio artico registra record giornalieri e mensili uno dietro l’altro. L’anno scorso o due anno fa, quando l’antartide masticava record positivi, i tuoi aggiornamenti a riguardo erano all’ordine del giorno. Che il 2016 produrrà un nuovo minimo storico in artico ci sono buone probabilità, nonostante il minimo solare in atto . Per me , la mia personale lettura , e che un nuovo minimo vuol dire produrre per i prossimi 5 anni un finto recupero (perché da qualche parte, in altre forme il ghiaccio va a finire. ) allora mi chiedo, anche l’Antartide, prima dei suoi ultimi anni record positivi, aveva accennato anni prima a fare anni record negativo. Questo mi fa pensare che per l’Antartide la situazione essendo e diversa, essendo un continente più freddo, l’effetto post record negativi produce effetti più importanti, producendo persino record positivi negli anni dopo. Ora io mi esprimo da lettore , ignorante , o cmq senza la vostra esperienza, che da anni legge articoli per capirci qualcosa, ma chiedo a voi umilmente di togliere quello che auspicate per la terra , i preconcetti. riscaldamento o raffreddamento che sia , perché scusate , segliere di dimostarare una cosa piuttosto che un altra , non vi permettera di avere in mano una verità TAUTOLOGICA. Vi abbraccio

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.