Probabile fase cruda invernale fine gennaio-febbraio!

Cari amici, lo sconquasso stratosferico avvenuto qualche settimana fa con  propagazione ai piu’ bassi strati dell’atmosfera, non passera’ innosservato! Finalmente stamane in GFS 06 si intravvede il potenziale di tale dinamica:

geopotenziali 500 hpa

temp ad 850 hpa

Finora e’ un run isolato e tra l’altro e’ l’uscita modellistica 06, forse la meno performante tra le 4 uscite quotindiane del modello americano. Il paralello che a breve sostituira’ l’ufficiale, non vede tutto questo…ed anche reading che a detta di statistiche modellistiche e’ il modello piu’ performante di tutti.

Ma gfs non e’ solo:

infatti anche il canadese gem che per primo aveva visto l’ultima retrogressione, vede qualcosa di simile…

Non ci resta che attendere, consci del fatto che ci aspetta un’ultima decade di gennaio e un mese di febbraio non di certo noisi…diamo tempo ai GM di “digerire” lo sconquasso stratosferico ed incrociamo le dita che un nucleo siberiano riesca a colpire anche il bel paese…

Simon

Hatena Bookmark - Probabile fase cruda invernale fine gennaio-febbraio!
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

4 pensieri su “Probabile fase cruda invernale fine gennaio-febbraio!

  1. E certo… Pero gfs 12 continua anche se fisiologicamente duverso, ma gem rincara rispetto la sua uscita stasera… Ora aspetto reading che secondo me qualcosa stasera deve mostrare…

      (Quote)  (Reply)

  2. Buongiorno ragazzi.
    ci sara tempo interessante e neve un pò ovunque tranne che qui nel nord est.
    come nel 2012 grrrrr.
    Bentornato Simon mitico Ice 2020

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.