Forse la Terra non é piatta……

A Palermo si é tenuto un convegno dei terrapiattisti. Inutile dire o scrivere qui chi sono i terrapiattisti perché il concetto della Terra piatta persiste da secoli.

Ancora oggi, un numero di individui continua a credere che la forma della Terra sia un piano o un disco. Se sei ancora titubante riguardo a questo problema, puoi mettere i tuoi dubbi a riposo con alcuni semplici test, come delineato da Ian Whittaker, docente presso la Nottingham Trent University . Non preoccuparti, non è necessario essere uno scienziato missilistico – o costruire il tuo razzo – per fare nessuna di queste prove.

Un semplice esperimento ti farà semplicemente guardare i cieli; in particolare, i cieli notturni degli emisferi nord e sud. “La vista è completamente diversa perché la Terra sotto di te sta puntando in una direzione diversa. Se la Terra fosse piatta, la vista dovrebbe essere la stessa “, ha elaborato Whittaker. È possibile semplificare ulteriormente notando le differenze tra notte e giorno in un paese.

Mentre i tuoi occhi puntano verso il cielo, potresti anche osservare i pianeti. Guardarli per diversi giorni ti diranno che sono sferici. Molto probabilmente il nostro pianeta avrà la stessa forma.

Puoi anche determinare la forma della Terra attaccando una telecamera a un pallone ad alta quota e lasciandola salire. “Il filmato mostrerà che da un punto di vista abbastanza alto è possibile vedere la curvatura della Terra”, ha detto Whittake, prima di aggiungere: “In definitiva, discutere su internet non è la migliore strada da seguire per qualsiasi sforzo scientifico. Dobbiamo fornire i mezzi per testare queste teorie e capire i risultati che ottengono. “

L’esperimento del livello di Bedford

Nel suo articolo, Whittaker toccò brevemente l’esperimento del Bedford Level, una serie di esperimenti condotti lungo il tratto di sei miglia del fiume Old Bedford, nel Norfolk, in Inghilterra. Il primo e più noto esperimento fu eseguito nel 1838 da Samuel Birley Rowbotham , inventore inglese e sostenitore della terra piatta.

Come parte dell’esperimento, Rowbotham entrò nel mezzo di un fiume e osservò una barca che si allontanava da lui attraverso la lente di un telescopio. Una Terra ricurva avrebbe mostrato che la sommità dell’albero della barca scompariva dalla sua vista e più si spingeva lungo il fiume. Ma secondo Rowbotham, non ha osservato alcun fenomeno del genere.

Il Bedford Level Experiment fu smentito nel 1870 dal naturalista inglese Alfred Russel Wallace quando fece una scommessa con John Hampden, un sostenitore del lavoro di Rowbotham. Wallace ha ricreato l’esperimento ma ha aggiunto un ulteriore passaggio: questa volta ha impostato una linea di vista a 13 piedi sopra l’acqua. Facendo questo, Wallace ridimensiona gli effetti della rifrazione atmosferica, che può distorcere la vista di una persona e indurli a vedere il mondo piatto.

Alla fine, Wallace vinse. Hampden, tuttavia, sosteneva che Wallace avesse ingannato. Ciò ha portato i due uomini a sbattere le teste in una battaglia pubblica che era a dir poco malvagia.

Comunque chi vuole continuare a credere alla Terra piatta faccia come vuole… basta che non voglia fare una guerra contro coloro che credono alla terra sferica…. Oggi con gli estremismi nulla é piú certo.

Sand-Rio

Hatena Bookmark - Forse la Terra non é piatta……
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

6 pensieri su “Forse la Terra non é piatta……

  1. sbergonz,

    Perché evidentemente anche nei terrasferisti, magari solo a livello inconscio, qualcosa che non torna c’è. Io non sono un terrapiattista ma occorre essere onesti: il programma spaziale di Nasa & company è una colossale e ridicola frode – qualcosa comunque non torna neanche nel sistema ufficiale del cosmo. Troppe incongruenze e troppi ‘buchi neri’. Se la scienza più onesta dichiara di conoscere appena il 5% della materia, io sarei cauto, molto cauto, a dare addoss oai terrapiattisti che forse qualcosa hanno intuito.

      (Quote)  (Reply)

  2. Ghigo,

    Scusami ma su quali basi dovresti dire:
    1) a livello inconscio qualcosa non torna nel sistema ufficiale del cosmo
    2) il programma spaziale della NASA è una frode
    3) troppe incongruenze

    Con le conoscenze attuali siamo perfettamente in grado di spiegare i movimenti cosmici in praticamente tutto l’universo, le uniche eccezioni sono date da tutto quello che sta oltre l’orizzonte degli eventi, che non essendo osservabile è tutt’ora sconosciuto.
    Il programma spaziale della NASA non capisco in che modo possa essere considerata una frode, anche perchè non credo che la NASA abbia rubato qualcosa.
    Mi chiedo se anche gli altri programmi spaziali (Europeo, Cinese, Russo) siano frodi

    Incongruenze? sarei curioso di saperle.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.