Il vero colore del Sole

Sebbene é rappresentata come una stella arancione, gialla e persino rossa, nessuno di questi colori è in realtà ciò che il sole é in realtá.

Qual é a cor do Sol?

È comune vedere il Sole rappresentato nel colore arancione o anche in tonalità vicino al rosso . Tuttavia, come tutte le altre stelle, il Sole produce la propria luce attraverso il processo di fusione nucleare. Durante queste intense reazioni, tutte le lunhezze d´onda dello  spettro elettromagnetico sono prodotte, dall´infrarosso ai raggi gamma, passando attraverso tutte le lunghezze d’onda della luce visibile, dal viola al rosso (tra 380 nm e 720 nm). Pertanto, il sole è bianco.

Le sfumature di giallo e rosso che vediamo guardando il Sole sorgono a causa della dispersione dei raggi solari mentre entrano nell’atmosfera. Guardate la seguente foto:


Sole visto dall’esterno dell’atmosfera terrestre

Quando la luce prodotta dal Sole raggiunge l´atmosfera terrestre, alcune piccole lunghezze d’onda, come il viola e il blu, sono immediatamente disseminate dalle piccole particelle che compongono l’atmosfera. Questo fenomeno è chiamato scattering di Rayleigh e si verifica solo nei casi in cui le particelle illuminate sono molto più piccole della lunghezza d’onda della luce incidente, ed è quindi un fenomeno molto più frequente nei gas .

In questo modo, le lunghezze d’onda maggiori, come l’ arancione e il rosso , possono passare attraverso l’atmosfera senza essere ampiamente disperse , quindi il cielo è di colore blu , e la nostra fonte di luce, il Sole, è arancione o rosso .

Con il cambiamento dell’angolo di incidenza della luce solare, durante il tramonto, ad esempio, la distanza percorsa dalla luce solare è maggiore e l’assorbimento delle lunghezze d’onda minori è ancora più evidente. Hai notato che durante lo zenit (a mezzogiorno) il colore del sole è molto più vicino al bianco ? Ciò è dovuto alla minore distanza percorsa dai raggi solari e, di conseguenza, alla minore dispersione dei colori blu e viola .

Perché, allora, vediamo il cielo blu e non viola ? La risposta sta nella sensibilità alla luce. Le cellule specializzate nel color picking , chiamate coni, rispondono meglio allo stimolo di luce la cui lunghezza d’onda si trova tra il verde e il blu (circa 508 nm) rispetto all’ultravioletto, quindi questi toni sono più visibili per noi.

Il Sole è classificato come una stella di sequenza principale , cioè trasforma gli atomi di idrogeno in atomi di elio per produrre la sua energia. All’interno di questa classificazione astronomica, il Sole è considerato una stella nana gialla . La sua categoria, tuttavia, non ha a che fare con la sua colorazione, ma con il suo diametro e la temperatura della sua superficie , di circa 5800 K.

Inoltre, sebbene la radiazione solare abbia tutte le lunghezze d’onda visibili, il Sole non le produce con la stessa intensità, cioè alcune frequenze sono prodotte con maggiore potenza dal Sole. Tra i colori visibili, la regione blu è la più prodotta dal sole, per esempio.

SAND-RIO

Hatena Bookmark - Il vero colore del Sole
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

2 pensieri su “Il vero colore del Sole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.