The CLIMATE GATE…tutto vero o qualcosa è stato esagerato ad arte?

Siamo ancora in attesa di saperne di più, intanto siamo lieti che almeno una testata giornalistica italiana stamane riporta il fatto, ed è il “Foglio”:

http://www.ilfoglio.it/soloqui/3890

mentre da tutte le altre parti, compresi i TG nazionali principali, tutto tace, almeno così mi sembra di aver visto.

Questi in sintesi i punti che emergono dopo la lettura di alcune delle e-mail girate per la rete:

1) COSPIRAZIONI

2) COLLUSIONI NELL’ AVER ESAGERATO I DATI DEL RISCALDAMENTO GLOBALE

3) POSSIBILE ELIMINAZIONE ILLEGALE DI INFORMAZIONI IMBARAZZANTI ALLE TESI PRO AGW

4) MANIPOLAZIONE DEI DATI

5) ORGANIZZAZIONE ALLA RESISTENZA DI DIVULGAZIONE DI DATI SCIENTIFICI

6) PRIVATE AMMISSIONI DI DIFETTI NELLE LORO DICHIARAZIONI PUBBLICHE

7) INTERFERENZE NELLE PEER-REVIEW

8) ECT ECT

Potete trovare altro materiale interessante qui:

http://ecotretas.blogspot.com/

Siamo in attesa di ulteriori notizie od approfondimenti, invito sia gli amministratori del Blog sia i semplici utenti a segnalare più cose o link possibili, l’articolo sarà continuamente “updato”.

Simon

UPDATE 1

Link a un databasedi ricerca delle CRU e-mail: qui potete trovare tutte le e-mail uscite finora, c’è anche un comodo motore di ricerca, fatto davvero bene, ne parla anche A.Watts sul suo Blog:

http://www.anelegantchaos.org/cru/index.php

UPDATE2: Io posso solo riproporvi un articolo apparso su NIA alcuni mesi fa di uno scienziato (prof Deming) che se ne uscì dall’IPCC:

http://daltonsminima.wordpress.com/2008/10/24/lincubo-dellipcc-dobbiamo-sbarazzarci-del-periodo-caldo-medievale/

All’epoca poteva anche sembrare un bufala, ora un pò meno…

UPDATE3: Steve McIntyre che aveva contestato per primo il lavoro di Mann sulle temperature record della penisola di Yamal ha creato un sito mirror su wordpress in quanto il suo blog climate audit è diventato sovraccarico in questi giorni

http://camirror.wordpress.com/

Tradotto da google

http://translate.googleusercontent.com/translate_c?hl=it&sl=en&tl=it&u=http://camirror.wordpress.com/&rurl=translate.google.it&usg=ALkJrhg95ZXfuCR9BPuVsiE8Vky28L7xzw

Intanto su watts up un articolo di Roy W. Spencer, Ph. D. sull’ elitarismo del clima IPCC macchina

http://wattsupwiththat.com/2009/11/21/spencer-on-elitism-in-the-ipcc-climate-machine/

Tradotto da google

http://translate.googleusercontent.com/translate_c?hl=it&sl=en&tl=it&u=http://wattsupwiththat.com/2009/11/21/spencer-on-elitism-in-the-ipcc-climate-machine/&rurl=translate.google.it&anno=2&usg=ALkJrhhles7FskDFUL21OUFYCaTUKZf07A

UPDATE 4 di Domenica 22

Importante sintesi delle mail Cru più interessanti

http://bishophill.squarespace.com/blog/2009/11/20/climate-cuttings-33.html

tradotto da google

http://translate.googleusercontent.com/translate_c?hl=it&sl=en&tl=it&u=http://bishophill.squarespace.com/blog/2009/11/20/climate-cuttings-33.html&rurl=translate.google.it&usg=ALkJrhjiNBZhVp8XoREPPFj76CAWQvd_sA


Hatena Bookmark - The CLIMATE GATE…tutto vero o qualcosa è stato esagerato ad arte?
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

53 pensieri su “The CLIMATE GATE…tutto vero o qualcosa è stato esagerato ad arte?

  1. La forte persistenza dell’altapressione con dei gpt notevoli sia al suolo che in quota… ma già da domani dovrebbe sparire!!

      (Quote)  (Reply)

  2. in una situazione come questa, era il minimo che potevo fare…

    ora il mio desiderio sarebbe quello di trovare in qualche e-mail del amteriale sul sole, e spero proprio che ne venga fuori qualcuna!

      (Quote)  (Reply)

  3. antartic scusa,
    quindi può manifestarsi in 80 anni, una volta, in maniera così forte, sparire il giorno dopo da ciò che dici, e non riapparire mai più 🙂

    non è un caso eccezionale?

      (Quote)  (Reply)

  4. In una mail che Jonathan Overpeck manda al Prof. Deming si legge testuale: “dobbiamo sbarazzarci del periodo caldo medioevale”…
    http://canadafreepress.com/index.php/article/17102

    La CO2 non è mai stato un problema e tutte le macchinazioni e inganni esposti da questi file dimostrano che è stato il più grande inganno della storia, ma nessuno sta ridendo. E ‘un giorno molto triste per la scienza e soprattutto per l`area della climatologia. I meteorologi che per anni hanno detto che giá era difficile prevedere il tempo a distanza di una settimana figuriamoci a distanza di vari decenni e che erano stati messi in disparte dai climatologi, adesso stanno vedendo la fine dei loro colleghi con un certo piacere.

      (Quote)  (Reply)

  5. è lo stesso link presente nell’articolo, ed è quello che quasi tutti i blog nel pianeta satnno usando…

    da come ho capito i link possiamo lasciarli, nn possiamo pubblicare per intero le e-mail, ma possiamo fare dei riassunti su cosa vertono…

    ovviamente ragazzi il caso è appena esploso, ne prevedo delle belle i prossimi giorni, anche perchè come sembra, mancgeebbero ancora 140 MB di e-mail…chissà che bomba potrebbe esplodere i prossimi giorni, magar questo è solo l’antipasto…

      (Quote)  (Reply)

  6. Sand-
    Nia aveva già fatto un articolo su questo molto tempo fa…

    intitolato proprio “dobbiamo sbarazzarci del periodo caldo emdievale!

    ed era lo stesso Deming che tu ora citi!

      (Quote)  (Reply)

  7. Grande Andrea, il link da Megaupload lo scarico in un attimo, curiosità, le tre cifre che a me sono comparse per poter accedere la sezione download erano PEG 😀 😀 😀

      (Quote)  (Reply)

  8. Appena messo nella’rticolo in home…

    tutti i nodi stanno venendo al pettine, NIA come sempre ha anticipato i tempi—

    ma io sto aspettando che arrivi del materiale anche sul sole…

      (Quote)  (Reply)

  9. seguimi… circa due settimane fa c’è stata una potente irruzione artica che ha raffreddato in modo anticipato sia il mare adriatico che ionio. Con l’avvento dell’HP in tempi molto rapidi si sono create le condizioni ideali e RARE alle tue latitudini di avere forti sbalzi termici e di umidità relativa coadiuvati da totale assenza di vento. Il tirreno e i mari circostanti la sardegna non hanno subito tale flusso freddo, quindi raffreddamento del mare e di conseguenza non si è sviluppata la nebbia.

    “sparire il giorno dopo da ciò che dici”

    basta del vento a 8-10 nodi che la nebbia svanisce

      (Quote)  (Reply)

  10. Un´altra parte di una mail sempre su argomenti giá discussi su NIA:

    L’aumento della temperatura 20 secolo non ci dice nulla della causa.
    E´interessante, per esempio, che le calotte polari di Marte si stanno ritirando, inferenzialmente in risposta a un aumento dell’attività solare. In ogni caso, è certo che per il riscaldamento planetario (di Marte) non é responsabile l´origine antropica. E ‘possibile, pertanto, che la maggior parte del riscaldamento sia prima che dopo il 1940 è stato heliogenic.

    Ci vorranno mesi per dipanare questa matassa!!

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.