Secondo il dottor Casey, ci aspetta un periodo di Global Cooling a causa del minimo solare!

Il dubbio è il sale della conoscenza scientifica e più aumentano le conoscenze e più vi è la possibilità di mettere in dubbio le teorie più accreditate. Pertanto, pensare ad una scienza monolitica è pura follia.
Molto spesso una teoria rimane valida solo per un breve periodo della storia umana, finché una migliore spiegazione di un fenomeno naturale la supera.

Ma occorre un certo tempo perché questo avvenga in tutta la comunità scientifica, perché spesso vi sono fenomeni spuri, come pressioni economiche o sociali, che spingono in questa o in quella direzione incoraggiando talora a barare sui risultati reali.
Questo avviene, purtroppo, in tutto l’ambito della scienza dalla medicina alle scienze della Terra.
E così sta accadendo per la scienza del clima nella quale una violenta contrapposizione surriscalda più gli animi che il clima stesso.

Una immagine di questo inverno in Trentino

Ma un nuovo dubbio sta serpeggiando tra gli scienziati, quello che le mutate condizioni di attività solare stiano rendendo superato il dibattito pro o contro l’importanza dei gas serra, in quanto sta per sopravvenire una Piccola Era Glaciale pronta a spazzare via ogni residuo desiderio di discutere ancora su questo tema.
I segni ci sono e non sono pochi nella comunità scientifica, ma soprattutto nel mondo economico.

Citiamo a questo proposito John L. Casey celebre scienziato statunitense con esperienza nell’industria spaziale da oltre trentacinque anni. È stato consigliere nazionale della politica spaziale della Casa Bianca e del Congresso, ingegnere dello Space Shuttle, consulente della direzione NASA, consulente del Presidente degli Stati Uniti per l’alta tecnologia. Insomma non uno sconosciuto ricercatore di qualche sperduta università.

Attualmente è presidente della VSM, oltre che direttore della sua società spaziale SSRC di Orlando, (Florida) che è anche il principale centro di ricerca statunitense sullo studio del cambiamento climatico globale e delle sue implicazioni economiche.
La VSM è una società multi-disciplinare e con uno staff di scienziati ed esperti di tecnologia che offre ai suoi clienti servizi specializzati nella gestione di programmi di sviluppo spaziale e ricerca scientifica solare connessa all’industria.
Quindi non un professore d’Accademia, ma qualcuno che della scienza fa un uso applicato e che spinge l’industria e la politica di un paese nella direzione più economicamente utile.

Il suo centro di ricerca SSRC (Space and Science Research Centre) ha sviluppato uno studio per i propri clienti a partire dal 2008 per difendere i loro investimenti dai gravi danni previsti per il sicuro determinarsi di un grave raffreddamento climatico globale. Quindi non un eventualità, ma una certezza per i maggiori enti economici privati che rappresentano i suoi clienti.

Il SSRC ha previsto che nel corso dei prossimi 30 mesi, le temperature globali affronteranno un drastico calo. In particolare vengono indicate due motivazioni: la dispersione della corrente del El Niño e il declino a lungo termine della temperatura causata dalla riduzione dell’attività solare.
I due fenomeni andrebbero a sommarsi in maniera sinergica in quanto El Niño provocando un aumento delle temperature induce un azione di riequilibrio del raffreddamento.

Tale situazione genererà un forte impatto negativo sull’agricoltura, conseguente alla fine del periodo di Riscaldamento Globale. L’analisi del SSRC dimostra che i profitti ottenuti con il cibo e il combustibile (etanolo utilizzato per autoveicoli) derivati dai raccolti saranno minacciati nei prossimi due anni e mezzo. Anche se non potrebbe stupire il vedere questi effetti negativi già quest’anno, ma molto più sicuramente nei prossimi 30 mesi.

L’SSRC aggiunge, inoltre, che la gravità di questa proiezione è un calo delle temperature globali dell’ordine da 0,9 °C a 1,1 °C rispetto ai livelli attuali.

Casey non ha mancato di sottolineare l’importanza e l’affidabilità di questa previsione nell’evoluzione verso un clima freddo nei confronti delle istituzioni statunitensi con una drammatica lettera al Segretario all’Agricoltura del suo paese, datata 10 maggio 2010, che potete trovare nella sua traduzione integrale in italiano qui (http://www.salviamoci2012.eu/forum/forum_forum.asp). La sua segnalazione è in relazione soprattutto al fatto che l’agricoltura degli stati del Nord degli Stati Uniti subirà un tracollo nei prossimi anni..

Questa lettera, se letta con attenzione tra le righe, appare però piuttosto scettica sull’eventualità che l’attuale amministrazione statunitense prenda seri provvedimenti in proposito per l’azione di disturbo operata da gruppi di pressione che sembrano remare in altra direzione per motivi di profitto.

Nei rapporti alla stampa non è mancata una stoccata anche al NOAA ed alla NASA, enti governativi, che hanno sbagliato totalmente le previsioni sulla mancata ripresa dell’attività solare, perfettamente azzeccata invece dal SSRC (n.d.r. Non per niente gli enti privati si fidano più del SSRC che del NOAA).

Casey ha soggiunto che, per quanto riguarda la produzione agricola locale se si continua il corso attuale, a breve termine l’impatto del freddo sui prodotti alimentari e sui carburante saranno certamente importanti, ma non vi sarà confronto con quelli che seguiranno dopo. Nella porzione più avanzata del ciclico periodo freddo che si prospetta (si prevedono almeno 20-30 anni), ossia tra il 2020 e il 2030, è possibile che vi siano effetti devastanti sull’agricoltura con la totale delle perdita del raccolto di grano nelle regioni settentrionali del Stati Uniti e del Canada.

Fonte: http://www.spaceandscience.net/id16.html

Pablito

Hatena Bookmark - Secondo il dottor Casey, ci aspetta un periodo di Global Cooling a causa del minimo solare!
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

104 pensieri su “Secondo il dottor Casey, ci aspetta un periodo di Global Cooling a causa del minimo solare!

  1. Artek :

    Qualcuno sarebbe così gentile da spiegarmi perchè in una fase di minimo rallentano gli scambi di calore tra tropici-equatore e poli. soprattutto quello artico?

    E come mai la cdg è impazzita così tanto? sono un pò preoccupato.

    Grazie in anticipo.

    Artek se vai nella categoria Sole e Clima troverai molti articoli che lo spiegano.
    Cmq in parole poverissime un minimo solare significa meno calore nella zona equatoriale sopratutto degli oceani con le conseguenze che sai. Certo la diminuzione di calore degli oceani non avviene dopo un mese, come qualcuno immagina, ma nel corso di diversi anni e gli effetti inizieranno a farsi vedere dopo circa 2 anni (come quelli visti nell´inverno 2010) mentre gli effetti maggiori si vedranno dopo 4/6 anni.

      (Quote)  (Reply)

  2. bora71 :x bari87io ho sempre risposto alle tue domande..ma siete in tanti..e’ ovvio che qualcosa mi sfugge..prova tu a intervenire su un blog di serristi..e poi vediamo..ma non avresti mai coraggio..qui e’ piu’ facile..siete tutti con la stessa idea..troppo facile caro mio..se vuoi un confonto civile e rispettoso ci scriviamo via e-mail se vuoi..in fondo non penso che tu abbia la verita’ in tasca..saresti il primo…ihihihnon penso che tu sia piu’ preparato di certi scienziati sul GWse sei d’accordo ti do’ il mio indirizzo..

    Bora….. passi che siamo in tanti “contro” ma effettivamente continui a non rispondere alle domande che ti vengono poste….che siamo in tanti e non hai tempo di rispondere a tutti lo hai detto anche a me, e questo mi potrebbe stare anche bene se tu non “trovassi” poi il tempo di postare e argomentare link e notizie sul mondo che cuoce nel GW causato dall’uomo….
    Ma per favore…..

    Bruno

      (Quote)  (Reply)

  3. Fabio-Nintendo :

    non rispondete a nessun commento di bora71
    ignoratelo, così ci facilitate anche il compito di moderazione.
    meno scrivete su di lui meglio è.

    ovvio che lui lo fa solo per destabilizzare il forum e se gli rispondete fate solo il suo gioco.
    quindi dico, per favore, a tutti, non rispondetegli, è un vantaggio per NIA

    Lasciate perdere Bora71 … se é in fase troll ovviamente 🙂
    Qualche dubbio sul dott. Casey ce l’ ho anch’io guardate nella parte products del suo sito http://www.spaceandscience.net/id63.html … “il marketing” mi infastidisce.

      (Quote)  (Reply)

  4. Fabio-Nintendo :non rispondete a nessun commento di bora71ignoratelo, così ci facilitate anche il compito di moderazione.meno scrivete su di lui meglio è.
    ovvio che lui lo fa solo per destabilizzare il forum e se gli rispondete fate solo il suo gioco.quindi dico, per favore, a tutti, non rispondetegli, è un vantaggio per NIA

    scusa Fabio, ma ho letto il tuo appello troppo tardi!

    Bruno

      (Quote)  (Reply)

  5. @ Luci0
    Qualche dubbio sul dott. Casey ce l’ ho anch’io guardate nella parte products del suo sito http://www.spaceandscience.net/id63.html … “il marketing” mi infastidisce.
    Come detto nell´articolo:
    Quindi non un professore d’Accademia, ma qualcuno che della scienza fa un uso applicato e che spinge l’industria e la politica di un paese nella direzione più economicamente utile.

    Il suo centro di ricerca SSRC (Space and Science Research Centre) ha sviluppato uno studio per i propri clienti a partire dal 2008 per difendere i loro investimenti dai gravi danni previsti per il sicuro determinarsi di un grave raffreddamento climatico globale.

    È chiaro che non si tratta di una societá di beneficenza ma di una impresa scientifica privata che ha come obiettivo il guadagno rivolgendosi ad aziende e imprese pubbliche e private. Ma il suo studio sul minimo solare attuale fatto negli anni passati ci ha visto in pieno, pur andando contro la scienza “ufficilae” della NASA/NOAA che prevedeva un ciclo 24 strepitoso. Le assicurazioni dei satelliti valgono miliardi di dollari…

      (Quote)  (Reply)

  6. Luci0 :

    Fabio-Nintendo :
    non rispondete a nessun commento di bora71ignoratelo, così ci facilitate anche il compito di moderazione.meno scrivete su di lui meglio è.
    ovvio che lui lo fa solo per destabilizzare il forum e se gli rispondete fate solo il suo gioco.quindi dico, per favore, a tutti, non rispondetegli, è un vantaggio per NIA

    Lasciate perdere Bora71 … se é in fase troll ovviamente Qualche dubbio sul dott. Casey ce l’ ho anch’io guardate nella parte products del suo sito http://www.spaceandscience.net/id63.html … “il marketing” mi infastidisce.

    Ciao Lucio, ci vuol del fegato comunque a puntare su di un cavallo perdente, non credi?
    OT: credo che ci potremmo anche incontrare di persona, magari per un caffè, visto che abitiamo molto vicino!
    Bruno
    P.S.: non in questi giorni perchè ho 39 di febbre!!!

      (Quote)  (Reply)

  7. sand-rio :P.S.: non in questi giorni perchè ho 39 di febbre!!!Attento che stai causando un sacco di AGW!!

    Si ma il trend è ormai in netto declino: mercoledì eravamo al valore record di 40,2!!! (devo comunicarlo a Bora 71 per dovere di cronaca) 😉
    Bruno

      (Quote)  (Reply)

  8. ice2020 :

    ALE :
    Bora ma allora Simon ha ragione!!!! 6 Un poco poco ripetitivo…. Ti ricordi che questi dati li avevi già evidenziati in modo analogo in un tuo intervento passato??? Moti convettivi, correnti oceaniche che stanno rallenatndo ecco perchè il subequatoriale si riscalda!!!!!Dunque avrai anche una spiegazione sul surriscaldamento che Marte, Giove e altri satelliti Galileiani hanno avuto negli anni 2001-2005???? Gaurda caso proprio durante il picco post-picco SC23???? Spiegami questa SCIENTIFICAMENTE ma Continuando a dire che il Sole NN c’entra!!! Se ci riesci sei bravo!!!ALE

    Ale nn sprecare tempo prezioso, anzi dai un’occhiata qui sul forum di solar cycle 24 dove ad un mio intervento, il dr.Svalgaard dice praticamente che nn è vero che le macchie sn a latitudini da massimo:
    http://solarcycle24com.proboards.com/index.cgi?action=display&board=general&thread=1034&page=40

    Gli ho chiesto il perchè e il Svalgaard ha risposto, ma non ho capito molto bene la sua risposta, il mio inglese non è il massimo 🙂 http://solarcycle24com.proboards.com/index.cgi?board=general&action=display&thread=1034&page=40

      (Quote)  (Reply)

  9. @ Giovanni

    Mi scuso in anticipo con Giovanni ma stasera non potrò postargli la piccola curiosità sui Maya!
    Ho lasciato l’Hd portatile a lavoro…giornata lavorativa di fuoco !
    Intanto sempre in merito al sisma verificatosi a “Vanuatu”
    vi passo questo recente bollettino sull’attività vulcanica del “TANNA”.

    http://www.geohazards.gov.vu/

    TANNA VOLCANO
    19°32’0”S 169°26’30”E Summit 1184ft (361m)
    Current Vanuatu Volcano Alert Level: Level 3

    The increasing activity of the Yasur volcano since January 2010 led us to upgrade the hazard rating of this volcano at Alert Level 3 starting from May 27, 2010.

      (Quote)  (Reply)

  10. @apuano70 ti faccio gli auguri …
    comunque ci sono cose che andrebbero studiate … ed evitare di ignorare fenomeni che diamo per scontati. D’ altronde qualcuno si sorprese e si mise a studiare il motivo per cui oscillavano i lampadari e le mele cadevano .
    Ad esempio perché la curve della CO2 aumentamo con un ritmo quasi costante? non dovrebbero subire qualche variazione da parte dei cicli solari ?
    Se notate i grafici hanno una variazione stagionale notevole e qundi sembra essere molto veloce come risposta , perché non appare un’ oscillazione undecennale?
    Potrebbe essere un qualche altro fenomeno di origine antropica a causare questo effetto che ne so la deforestazione Amazzonica ad esempio.

      (Quote)  (Reply)

  11. Sylar :

    ice2020 :

    ALE :
    Bora ma allora Simon ha ragione!!!! 6 Un poco poco ripetitivo…. Ti ricordi che questi dati li avevi già evidenziati in modo analogo in un tuo intervento passato??? Moti convettivi, correnti oceaniche che stanno rallenatndo ecco perchè il subequatoriale si riscalda!!!!!Dunque avrai anche una spiegazione sul surriscaldamento che Marte, Giove e altri satelliti Galileiani hanno avuto negli anni 2001-2005???? Gaurda caso proprio durante il picco post-picco SC23???? Spiegami questa SCIENTIFICAMENTE ma Continuando a dire che il Sole NN c’entra!!! Se ci riesci sei bravo!!!ALE

    Ale nn sprecare tempo prezioso, anzi dai un’occhiata qui sul forum di solar cycle 24 dove ad un mio intervento, il dr.Svalgaard dice praticamente che nn è vero che le macchie sn a latitudini da massimo:
    http://solarcycle24com.proboards.com/index.cgi?action=display&board=general&thread=1034&page=40

    Gli ho chiesto il perchè e il Svalgaard ha risposto, ma non ho capito molto bene la sua risposta, il mio inglese non è il massimo :) http://solarcycle24com.proboards.com/index.cgi?board=general&action=display&thread=1034&page=40

    Dice chenel 197 ad un anno dal minimo del 96 del ciclo 23 quindi, molte macchie avevano latitudine sotto i 20° nord e sud, però il link nn lo mette, ed io devo valutare sta cosa..soprattutto quanto sud o nord, in quanto in questo momento ci sn macchie anche a 14° di latitudine…

    Direi che nn mi pare una risposta super precisa…ma ci vorrebeb che anche Ale ci dicesse la sua…

    Simon

      (Quote)  (Reply)

  12. Anche perchè se vogliamo nn credere più nemmeno alla legge di Spoerer, beh alora, nn crediamo più a niente e continuiamo pure a dire che nel sole è tutto normale…

    http://books.google.it/books?id=EEhpsf6L09gC&pg=PA421&lpg=PA421&dq=spoerer+law&source=bl&ots=SyQ5VXFl1P&sig=57oUXOCLUqx1r7v92e9bpTptwFY&hl=it&ei=9aX-S7qKHpKe_Abt-e2uCw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=3&ved=0CCMQ6AEwAg#v=onepage&q=spoerer%20law&f=false

      (Quote)  (Reply)

  13. ice2020 :Anche perchè se vogliamo nn credere più nemmeno alla legge di Spoerer, beh alora, nn crediamo più a niente e continuiamo pure a dire che nel sole è tutto normale…
    http://books.google.it/books?id=EEhpsf6L09gC&pg=PA421&lpg=PA421&dq=spoerer+law&source=bl&ots=SyQ5VXFl1P&sig=57oUXOCLUqx1r7v92e9bpTptwFY&hl=it&ei=9aX-S7qKHpKe_Abt-e2uCw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=3&ved=0CCMQ6AEwAg#v=onepage&q=spoerer%20law&f=false

    Si Simon ci vorrebbe proprio un’intervento di Ale anche un bell’articoletto sulle Coronal Holes che io a occhio vedo sempre più a nord e a sud come durante l’estate 2008 però non vorrei dire eresie ciao e grazie

      (Quote)  (Reply)

  14. sapete se per caso la previsione di bendandi del 2012 è tutta una bufala ? Avrebbe previsto un terremoto a roma devastante nel 2011 e nel 2012 terremoti in tutto il mondo

      (Quote)  (Reply)

  15. Il pore che era comparso stamattina nella parte nord occidentale del sole nel frattempo é scomparso.
    Il NOAA segna solo la macchia nel sud emisfero.
    http://www.swpc.noaa.gov/alerts/solar_indices.html
    Il SF si mantiene basso alle 20 quello aggiustato é a 74,6.
    http://www.spaceweather.gc.ca/sx-4-fra.php
    Vediamo domani la zona a nord e la nuova area magnetica che si vede nell´emisfero sud se riusciranno a dare macchie.
    http://gong2.nso.edu/dailyimages/img/jpg/bqa/201005/bbbqa100527/bbbqa100527t2234.jpg

      (Quote)  (Reply)

  16. OT

    Ho pescato questo post scritto da Simon in tempi non sospetti, correva il 25.11.2009 quindi sono passati soltanto 6 mesi. Simon sei scandoloso, vergognati!!!
    Leggete quì cosa scriveva questo finto interista:

    25 novembre 2009 alle 16:08 | #6 Quota

    Sta zitto vah, che me girano ancora…si può perdere col Barcellona, ma nn senza mai essere scesi in campo!

    Mourinho VATTENE!!!

    Fine ot ragazzi adesso…

      (Quote)  (Reply)

  17. OT

    Simon, ma come hai potuto scrivere mourinho vattene se ti ha fatto fare la tripletta di tituli??? Ragazzi dategli addosso! 😀 😀 😀

      (Quote)  (Reply)

  18. anche se surriscaldiamo il nostro pianeti, ci pensa lui a sistemare tutto con il suo lungo equilibrio che dura ormai da svariati millenni….
    Secondo voi con un pò di effetto serra noi piccoli esseri potremmo mettere in pericolo il nostro gigante ?

    Ricordate…..EQUILIBRIO !!

    Un saluto, Fill

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.