Archivi giornalieri: 16 Dicembre 2011

Climate gate 2….Caro Rog prego forniscici il Computer …. opss …. i computers !

Molti di voi si chiederanno adesso chi diavolo sia questo fantomatico Rog.  Supponiamo che questo personaggio sia frutto della mia fantasia.  Prendete questo ragazzone inglese , non più un’adolescente, innamorato della scienza,  laureato in storia e filosofia della scienza e ….

http://tallbloke.wordpress.com/about/

 Sono interessato a scoprire come il sistema solare funziona e come la Terra è influenzata dai cambiamenti di essa.

Qualche anno fa stavo andando a casa sulla mia moto quando un’auto ha perso il controllo mi è venuta incontro e mi ha sbuttato contro un albero. Questo incidente mi ha rotto la schiena e mi ha lasciato con la memoria in corso e vari problemi cognitivi, quindi abbiate pazienza.

Ho avuto la fortuna ad aver fatto un buon recupero fisico dopo il crollo e adesso vado a piedi in montagna e sulle colline vicino a casa mia con la mia signora,  quando non faccio il mio lavoro part-time o sul blog torno sulla mia moto preferita …..

 

Sembra una storia ripresa da un film di Hollywood,  un bikers con la passione della scienza che …. ( questo lo scoprirete dopo )

Eccoci che vi presento “Mr. Tallbloke “,  sicuramente i più affezionati al blog di Nia avranno trovato questo suo “nickname” al termine, alla chiusura ” link” dei miei articoli e ricerche.  Il suo vero nome pero è Roger Tattersall e se oggi NIA approfondisce gli studi dei minimi solari Dalton,Munder, ha imparato cosa sia il ciclo a trifoglio di Ivanka Charvatova e altre e grazie proprio a lui.

Non si può sbagliare persona nel suo avatar c’è impresso il suo pensiero .

 

La cronaca la conoscete bene, circa due,tre settimane sono uscite le famose mail , versione n°2.0 del caso Climagate e indovinate in quale primario sito il vero e proprio hacker ha postato il “link” contenente il file con le mail incriminate….proprio sul blog di Rog.File che fornisce un collegamento ad un server russo che ospita una cartella compressa contenente più di 5.000 messaggi di posta elettronica scambiati tra scienziati del clima.

http://tallbloke.wordpress.com/2011/11/22/ian-wilson-a-mechanism-for-amplifying-planetary-tidal-forces-in-the-suns-outer-convective-zone/#comment-9441

Ecco che di seguito riporto il messaggio postato dal fantomatico utente “Foia”, con allegato link del file che scotta :

foia says: November 22, 2011 at 9:28 am

http://files.sinwt.ru/download.php?file=25FOIA2011.zip

Le mail fanno il giro della rete e vengono aperte e vagliate da tutti i principali blogger del mondo che si occupano di climatologia, diciamo di seconda mano.  Si signori miei perchè per certi blogger di prima classe il pianeta sta andando a fuoco ! Lasciamo comunque perdere le inutili polemiche ed arriviamo alla cronaca delle ultime ore, le settimane passano, le acque sembrano calmarsi,  ma stamane accendo il Pc è trovo un messaggio del nostro utente Adolfo Giurfa che mi rimanda a questo collegamento :

http://tallbloke.wordpress.com/2011/12/14/tallbloke-towers-raided-many-computers-taken/

Da non crederci, appena ho letto l’articolo mi è tornato alla mente il film “The Core”.

Film nel quale il governo statunitense assolda un famoso Hacker per hacherare nel vero senso della parola la rete, internet nel tentativo di nascondere determinate informazioni.

In questo caso le dinamiche non sono molto diverse.  In sintesi la casa Rog è stata perquisita da sei agenti della polizia di Norfolk Constabulary nella passata notte. Ecco alcune citazioni (scambio di battute con gli agenti) riprese dal blog di Rog :

Agenti : “Quanti computer avete in casa?

Rog : ” Oh, io non sono sicuro … una ventina forse .”

– Ho risposto con disinvoltura. :)

– Ci siamo scambiati alcuni sguardi.

Agenti : “Allora, dove sono ? “, mi hanno  chiesto.

Rog : ” La maggior parte di loro sono in camera da letto in mansarda.  Siamo nel bel mezzo di decorare essa. Tenete quindi in mente che la vernice è fresca … “

– Quindi gli agenti dopo l’esame di un mucchio di vecchi PC PIII 400,  hanno finito per accontentarsi di due laptop e un router a banda larga adsl.  Ho scritto questo post tramite il mio cellulare. Ed inoltre Rog continua dicendo ho avuto la sensazione che qualcosa era in lavorazione già  la scorsa notte, quando “WordPress” mi aveva inoltrato un avviso da parte del Dipartimento di Giustizia americano.

E’ bene specificare che le autorità non hanno intenzione di avviare alcuna procedura legale nei confronti di Roger. E’ chiaro che sono alla ricerca del lamer , hacker o chi altro…

Eccovi il messaggio :

U. S. Dipartimento di Giustizia
Sezione Penale
1301 New York Avenue, NW, 6 ° piano
Washington, DC 20005
TELEFONO: 202-353-2854
FAX: 202-514-6113
9 dicembre 2011
TRAMITE POSTA ELETTRONICA

Automattic Inc.
60 29th Street # 343
San Francisco, CA 94110
All’attenzione di: law-enforcem[email protected]
Re: Richiesta di Conservazione dei Primati
Caro Automattic Inc.:
Ai sensi del Titolo 18, Codice degli Stati Uniti, Sezione 2703 (f), questa lettera è una richiesta formale per la conservazione di tutte le comunicazioni memorizzate, record e altre prove in vostro possesso
per quanto riguarda il seguente nome di dominio (s) in attesa di ulteriori procedimenti legali: http://tallbloke.wordpress.com, http://noconsensus.wordpress.com e http://climateaudit.org  da 00: 01 GMT Lunedi 21 Nov 2011 alle 23:59 GMT Mercoledì 23 novembre 2011.

Chiedo di non rivelare l’esistenza di questa richiesta al sottoscrittore o qualsiasi altra persona, non come necessarie per conformarsi alla presente richiesta. Se il rispetto di tale richiesta potrebbe provocare l’interruzione permanente o temporanea del servizio al Bilancio, o in altro avvisare le utenti dei Conti per le vostre azioni per preservare le informazioni descritte di seguito, vi prego di contattarmi al più presto e prima di agire.

 

Osservazioni e commenti li lascio a voi cari utenti di Nia.  Solo lcune semplici ed ovvie considerazioni, viviamo in mondo nel quale  il virtuale si mescola sempre di più insieme al reale . La rete ed il mondo sono sempre di più ripieni di controlli e sottocontrolli e tutto è sempre più complesso ed ingabbiato .  Regolamentare la rete non sarà comunque cosa semplice per le organizzazioni ufficiali.

Siamo alla vigilia di un grande cambiamento e questo è sotto gli occhi di tutti,  non solo climatico ma anche culturale-politico ed economico. I poteri devono essere ridistribuiti ed riorganizzati.

Non sò proprio chi sia dalla parte della ragione, questo gioco dell’informazione a tempo zero è molto delicato e sottile.

 Michele

Fonti :

http://wattsupwiththat.com/2011/12/14/uk-police-seize-computers-of-skeptic-in-england/

http://noconsensus.wordpress.com/2011/12/14/crackdown-shooting-in-the-dark/

http://tallbloke.wordpress.com/2011/12/14/tallbloke-towers-raided-many-computers-taken/