Meteo

fig_2_epv_jan7

Major Stratospheric Sudden Warming – January 7, 2013, showing the breakdown of the polar vortex into three smaller vortices

Questa è la pagina di NIA dedicata alla Meteorologia, non avete vincoli regionale ne nazionali, si parla di tutto il Mondo indistintamente

Allegate pure le immagini dei principali modelli , sbizzarritevi in previsioni più o meno lunghe, ed ovviamente sarà più che gradito anche il nowcasting!

Infine allego un ottimo link con tutti i principali indici teleconnettivi:

http://www.meteoarcobaleno.com/index.php?option=com_content&view=article&id=227:indici-climatici&catid=3:climatologia&Itemid=3

Simon


22.116 pensieri su “Meteo

  1. Scusate la domanda, ma le nevicate a Mykonos e in Turchia non sono discese fredde?
    Quindi il problema non è che non ci siano, ma che non arrivino qui da noi?

      (Quote)  (Reply)

  2. Ri-posto previsioni meteo di GENNAIO da calendario BIODINAMICO:
    “per tutto il mese si puo’ assistere al prevalere di pianeti in regioni di calore con la presenza in Sagittario del Sole fino al 19,di Mercurio dal 25 e poi Venere, Marte e Plutone i quali, a turno, fanno trigoni con Urano in Ariete. Tutto cio’ potrebbe favorire caldo anomalo sopratutto dal 20 in poi con poche possibilita’ di precipitazioni e solo nella prima parte del mese, per la presenza di Marte in costellazione d’acqua fino al 19.”

      (Quote)  (Reply)

  3. Mario,

    Vedo che anche tu segui la bio dinamica. Il calendario della Thun si riferisce all’Europa centrale prevalentemente e quindi per quest’anno gli è stato semplice la previsione. Comunque ho già visto che febbraio sarà un mese che farà far festa ai serristi.

      (Quote)  (Reply)

  4. alessandro1,

    A chi dobbiamo credere? L’anno scorso la pubblicazione di alcuni studi faceva credere al rallentamento della corrente del golfo, adesso i Norvegesi sostengono il contrario. Tutti questi contraddittori non fanno bene a questa scienza già piena di politicanti. Per certi versi mi sembra di assistere ad uno dei tanti dibattiti tra virologi avvenuti in questi ultimi 2 anni, di certo non hanno dato una grande impressione di se.

      (Quote)  (Reply)

  5. Renato:
    alessandro1,

    A chi dobbiamo credere? L’anno scorso la pubblicazione di alcuni studi faceva credere al rallentamento della corrente del golfo, adesso i Norvegesi sostengono il contrario. Tutti questi contraddittori non fanno bene a questa scienza già piena di politicanti. Per certi versi mi sembra di assistere ad uno dei tanti dibattiti tra virologi avvenuti in questi ultimi 2 anni, di certo non hanno dato una grande impressione di se.

    si se poi uno seguisse il meteogiornale, continuerebbe a dare la colpa a satana, e ho letto che anche Giuliacci sta facendo lo stesso

      (Quote)  (Reply)

  6. Renato,

    si infatti, spiace dare brutte notizie ma cito:
    ” l’assenza di pianeti in elemento acquae con Giove, Nettuno e il Sole dal 16 in Acquario, elemento di luce,rende scarsa la possibilta’ di precipitazioni. Ancora prevalenza di pianeti in costellazioni di fuoco non permettono di avere effetti invernali. Saturno, nel freddo Capricorno, non ha il potere di contrastare tanto calore.”

    Per come la vedo io, sara’ un mese fotocopia di Gennaio e di Dicembre da quando, han iniziato le condizioni di hp, ma con la possibilita’ di vedere qualcosa. o pure il nulla mentre qualcosa di grosso sfila via’ un po’ piu’ in la’…
    Meglio mettersi l’animo in pace

      (Quote)  (Reply)

  7. Comunque ECMWF ha sbagliato ben poche previsioni quest’anno, speriamo che ci azzecchi sulla seconda irruzione artica, sembra entrare più a ovest del solito

      (Quote)  (Reply)

  8. alessandro1,

    Vero. Purtroppo però al Nord comunque non sono previste piogge per i prossimi 10 giorni, anche se le precipitazioni sono da rivedere a ridosso di un evento in quanto possono cambiare.

      (Quote)  (Reply)

  9. quest anno non ci sono santi, si andrà avanti cosi fino a primavera inoltrata, ormai la natura ha preso questa piega e si sa che è pigra e segue la strada più semplice, finchè non arriverà a scoppiare e dovrà per forza riequilibrare il tutto, ma quando non si sa.

      (Quote)  (Reply)

  10. dario:
    quest anno non ci sono santi, si andrà avanti cosi fino a primavera inoltrata, ormai la natura ha preso questa piega e si sa che è pigra e segue la strada più semplice, finchè non arriverà a scoppiare e dovrà per forza riequilibrare il tutto, ma quando non si sa.

    È l’ipotesi più probabile e finora ECMWF ha provveduto a “correggere” eventuali affondi freddi più occidentali e a disilludere.

    Ma esistono anche ipotesi subordinate, come quella proposta da GFS e da altri modelli e oggi prospettata con prudenza persino dal run principale di ECMWF: cedimento anticiclonico sull’Europa occidentale e sull’Italia, con ingresso del flusso nordatlantico (o artico?).

    Entro 2-3 giorni capiremo se si tratti di una prospettiva plausibile.

      (Quote)  (Reply)

  11. FabioDue,

    non mi faccio più illusioni (anche se la speranza è sempre l’ultima a morire), l’esperienza di anni passati insegna, forse potrà esserci un parziale cedimento dell’anticiclone e riuscirà a passare una perturbazione dal punto giusto, ma sarà qualcosa di temporaneo e tutto tornerà come prima. Solo a primavera col naturale riscaldamento stagionale ci sarà un rimescolamento delle carte ma ormai per l’inverno sarà tardi.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.