Scienza&GW

E’ necessario sapere cos’è una verità scientifica.

L’umanità vuole vivere, oggi e domani. Ha bisogno di risorse, deve conservarle o sostituirle. Ha bisogno che il pianeta sia pulito. Inquinamenti possono compromettere la qualità o l’esistenza della vita. L’umanità si sta muovendo per vivere anche domani. Chiede sacrifici e porta avanti grandi sviluppi. Questo coinvolge interessi economici. Le direzioni dove andare non sono chiare, ce ne sono diverse. Ciascuna si basa su “verità scientifica” in apparenza, ma sotto c’è l’interesse economico o simile. Il sostegno popolare è importante ed è manipolato. La via d’uscita? La manipolazione non deve funzionare. Si può ottenere questo con la cultura. Vuol dire creare la base negli individui a farsi un giudizio proprio a riconoscere le manipolazioni.

Può la scienza essere rigorosa e popolare allo stesso tempo? In questo caso è necessario.

  • Rigorosa vuol dire seguire il metodo scientifico di Galileo Galilei. Senza altri condizionamenti.
  • Popolare vuol dire che gente interessata ma senza istruzione specifica può seguire e farsi una cultura e un giudizio.

Il punto d’arrivo sarebbe una cultura scientifica diffusa idonea a opporsi alle manipolazioni.

Questo sito e questa pagina cercano di fare un passo in questa direzione. E’ difficile. Il moderatore ha una propria convinzione. Anche lui è di parte. Essere onesto chiede a volte andare contro la propria convinzione o cambiarla. La pagina dev’essere attendibile, presa sul serio a qualsiasi livello. Se una notizia con tutti i crismi della verità scientifica è contraria alla convinzione del moderatore?

Ci vuole un moderatore condizionato unicamente dal criterio della verità scientifica. La pretesa di essere così ce l’hanno tutti. Il giudizio a Voi. FateVi una cultura scientifica idonea per distinguere.

Noi oltre a darvi notizie e risultati, che potrebbero essere tutti di parte o manipolati, cerchiamo di dare i mezzi culturali per distinguere. La base è unicamente la metodologia di Galileo Galilei: La verità è riproducibile con esperimenti o osservazioni.

ELMAR

Hatena Bookmark - Scienza&GW
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

252 pensieri su “Scienza&GW

  1. Interessante, molto interessante. Mi piacerebbe saperne di più, anche per le epocali conseguenze economiche e sociali. E poi è anche motivo di orgoglio nazionale considerato che vi si legge che l’Italia è molto avanti.
    Che ne dite di fare un articolo su LENR?

      (Quote)  (Reply)

  2. marcello:
    Che ne dite di fare un articolo su LENR?

    Io non sarei in grado per diverse ragioni.

    me365 conferma un COP fra 10 e 50.
    me365 è uno sperimentatore anonimo che dovrebbe considerarsi sufficientemente credibile perché Bob Greenyer sa chi è ( http://www.quantumheat.org/index.php/it/facilitators/32-bob-greenyer
    ) avendo lavorato a stretto contatto con lui.

    http://www.e-catworld.com/2016/05/05/update-from-me356-on-lenr-testing/

    https://www.lenr-forum.com/forum/index.php/Thread/3225-me356-Reactor-parameters-part-2/?postID=18702#post18702

    per le ultimissime novità ovviamente:
    http://www.rossilivecat.com/

      (Quote)  (Reply)

  3. Rossi ha confermato un COP medio pari a 200:
    un cilindro di diametro 1 millimetro e lunghezza 3 cm svilupperebbe 1500 gradi producendo duecento volte l’energia consumata

      (Quote)  (Reply)

  4. Ho intrapreso una discussione con certi appassionati di pesca sportiva riguardo l’ AGW e l’innalzanento dei mari e mi sono ricordato di un vecchio progetto giapponese degli anni’60 per allagare la depressione del Bodélé con acqua di mare e trasformare l’estinto lago Ciad nel novello Mare Mega-Ciad e portare vita e richezza. Il fantasioso progetto prevedeva lo scavo di un canale afferente l’Oceano Atlantico e prevedeva l’uso di mine nucleari. Ne sai niente o me lo sono sognato di sana pianta? Se il progetto esistesse davvero sarebbe il caso di rispolverarlo? L’innalzamento dei mari allora diventerebbe un’opportunità fantastica per paesi come Niger e Nigeria e per milioni di persone.

      (Quote)  (Reply)

  5. A seguito della presentazione del 31 gennaio scorso, è iniziata la commercializzazione del calore prodotto dal reattore LENR SK E-Cat.
    .
    Secondo il prof. Sergio Focardi i risultati delle sperimentazioni di Andrea Rossi sono “la scoperta più importante di tutta la storia dell’umanità”.
    .
    (Sergio Focardi è stato un fisico e accademico italiano, professore emerito in fisica generale all’università di Bologna dal 2004. Ha poi diretto la sezione di Bologna dell’Istituto nazionale di fisica nucleare).
    .
    E’ tutto ben descritto in questo articolo:
    DE L’ÉNERGIE NUCLÉAIRE SANS DÉCHETS RADIOACTIFS POUR VERDIR LES RÉSEAUX ÉLECTRIQUES ET LES VÉ ?
    di Pierre Langois
    link:
    http://roulezelectrique.com/de-lenergie-nucleaire-sans-dec…/
    .
    Pierre Langois è riconosciuto come divulgatore scientifico di spicco, uno dei più rinomati soggetti interessati al settore dell’elettrificazione dei trasporti in Quebec. È autore del libro “Rouler sans pétrole” (2008) e coautore di “L’Auto électrique… et plus !” (2018). Pierre Langlois nel 2008 ha ricevuto la menzione speciale della giuria al Roberval Competition di Parigi, che incorona le migliori opere francofone nella comunicazione scientifica e tecnica per i suoi primi due libri “Sur la route de l’électricité”, vol. 1 e 2.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.