Anomalie Temperature e Precipitazione Italia – Dati CNR Aprile 2017

Questi sono i Dati del CNR, sono quindi le anomalie ufficiali Italiane e sono calcolate basandosi sulla rete AM/Enav integrando anche gli osservatori più antichi sparsi per la penisola, la media di riferimento è la 71-00 utilizzata ufficialmente anche dell’Aeronautica e che dal 2011 è divenuta quella ufficiale anche per l’Organizzazione Meteorologica Mondiale ( OMM ).

Anomalia Temperature Aprile 2017 :

Il mese chiude con un’anomalia positiva pari a +1.65°C , ed è il 17° mese di aprile più caldo dal 1800. Il record spetta a l’aprile del 2007, con una temperatura superiore alla media di riferimento pari a +3.17°C.

Anomalie Precipitazioni Aprile 2017 :

Il mese chiude con un deficit del -36%, ed è il 41° mese di aprile più secco dal 1800. Il record di mese più secco spetta a l’aprile del 1844 con un deficit del -89% .

Fonte : http://www.isac.cnr.it/climstor/climate_news.html

Hatena Bookmark - Anomalie Temperature e Precipitazione Italia – Dati CNR Aprile 2017
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Yahoo Bookmark
Bookmark this on Livedoor Clip
Share on FriendFeed

4 pensieri su “Anomalie Temperature e Precipitazione Italia – Dati CNR Aprile 2017

  1. Piccoli segnali di miglioramento per il calore, le temp. sembrano…dico sembrano non così esagerate, anche se siamo sempre abbondantemente sopra il riferimento.
    Nn và meglio con le precipitazioni, brevi e mal distribuite sulla nazione.

      (Quote)  (Reply)

  2. Fino ad aprile (in pratica da novembre in poi, se non prima) è andata davvero male, specie per quanto riguarda le precipitazioni.
    Maggio sembra aver segnato perlomeno una correzione verso la norma, che però non credo sia sufficiente a compensare il deficit precedente.

    Come sarà l’estate? Il NOAA la prevede termicamente normale e un poco più piovosa specie al Centro Nord, ma non sufficiente per compensare il deficit idrico. E comunque altri centri che sfornano previsioni stagionali (IRI, Accuweather) prevedono un’estate più calda ed eventualmente anche secca.
    Insomma, non siamo messi bene…..

      (Quote)  (Reply)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine