40 pensieri su “Leif Svaalgard sul prossimo ciclo solare …

  1. Ivan,
    è proprio vero…
    una rondine non fa primavera..

    intanto ignari di tutto, il clima sta diventando sempre più secco..
    ho visto le mappe gfs sul nord america.. non sono previste nevicate imponenti, salvo qualche zona con influenza oceanica.. tutto secco.. la -30 in quota hPa staziona sulla baia di Hudson..
    prima di temperare quell’area farà tempo a finire l’estate….

    casi sono due.. o Poser era un profeta?
    oppure ha visto tanto e meglio degli innumerevoli sapientoni attuali..

    un’era glaciale non inizia con un inverno freddo.. ma con un’estate fredda.. c’è da ricordarsi questo :)

      (Quote)  (Reply)

  2. Buongiorno a tutti.
    Intanto il minimo ha davvero accelerato.
    Ieri pomeriggio si è formata una AR nell’emisfero sud ed ha partorito una sunspot; ma questa mattina sta già decadendo.
    Se il ciclo dovesse durare 10,5 anni, come normale, il minimo dovrebbe avvenire tra circa un anno; tuttavia, se invece il ciclo durasse 12 anni come l’ultimo, allora potremmo vederne delle belle.
    Da ora fino all’inverno 19/20 ci sarebbe da divertirsi

      (Quote)  (Reply)

  3. Chissà se il prossimo ciclo sarà interessante o perlomeno ancora di bassa intensità come questo.
    Ritengo che cicli potenti come i quattro precedenti l’attuale siano un’eccezione.

      (Quote)  (Reply)

  4. 19 DAYS WITHOUT SUNSPOTS: The sun is without spots for the 19th straight day. To find an equal stretch of blank suns, you have to go all the way back to September of 2009 when the sun was emerging from the deepest solar minimum in a century. The current stretch of spotlessness is a sign that the sun is entering another solar minimum, possibly as deep as the last one. Stay tuned.

    http://spaceweather.com/archive.php?view=1&day=16&month=07&year=2018

      (Quote)  (Reply)

  5. Premesso che la fisica solare è una scienza ancora sperimentale e non abbiamo abbastanza storico per formulare previsioni sicure sul futuro della nostra stella…

    SC2425minimum.png

    Stando a questo grafico, se seguiamo come modello l’andamento del SC 23 e dei precedenti cicli simili, il minimo solare dovrebbe arrivare più o meno a metà 2020. Ci aspetterebbero, insomma, almeno altri due anni molto interessanti sotto i vari punti di vista esaminati finora su questo sito (meteo, geofisica, etc..) con un SC24 di durata tra gli 11 e i 12 anni.
    Interessante la maggior inclinazione del SC24 rispetto alle medie dei cicli precedenti. Chissà dove si fermerà…

    PS: allineamenti planetari significativi in vista ce ne sono? O siamo in una fase di minimo in cui l’influenza planetaria è molto ridotta/assente?

      (Quote)  (Reply)

  6. PS: allineamenti planetari significativi in vista ce ne sono? O siamo in una fase di minimo in cui l’influenza planetaria è molto ridotta/assente?

    L’influenza è più rimarcata su di noi …
    Buchi coronali e pianeti interni che sono vicini + avvicinamento di Venere.
    Geologia terrestre sollecitata. Credo che lo si noti nelle ultime due settimane.
    Nella sezione vulcani e terremoti due vecchi articoli che ricordano l’influenza di Venere .

      (Quote)  (Reply)

  7. Bisogna ricostruire cos’è successo nei primi anni ottanta del XX secolo. Sul piano emisferico boreale:

    In pratica la forzante solare, ha influenzato il riscaldamento del clima terrestre dopo il periodo: Agosto 1996 – Decembre 2003. Visto che dal dataset delle anomalie di temperature europee, si evince l’emersione di una forzante (determinare un fuoriscala) proprio succedere, sull’annata 1997.

    Sulla modulazione del segnale le anomalie delle temperature rientrano nell’oscillazione che ha determinato la PEG. Chiaramente quei parametri che hanno portato alla PEG, almeno fino all’annata 1961.

    Saluti gente :)

      (Quote)  (Reply)

  8. Buonasera amici.
    Sono passati praticamente dieci anni dal minimo solare e dovremmo essere vicini al prossimo minimo.
    Tuttavia osservando le immagini del sole vedo molti coronal hole posizionati un pò ovunque ma troppo lontani dai poli per lasciare presagire un imminente minimo solare.
    Mi piacerebbe confrontare le immagini solari, in particolare sdo-193, attuali con quelle del novembre 2008, ma non le riesco a trovare.
    Chi mi può aiutare?
    Grazie in anticipo

      (Quote)  (Reply)

  9. Intanto, nel pomeriggio di ieri e visibile ancora oggi, una AR SC 25 ha partorito una macchia nell’emisfero nord ( N 50° circa) che, inspiegabilmente, nessuno ha conteggiato.
    Se non sbaglio, trattasi della prima macchia SC 25

      (Quote)  (Reply)

  10. è un peccato che proprio adesso, che stiamo attraversando uno dei periodi più strani e deboli del Sole da molti decenni a questa parte, questo sito risulti abbandonato nonostante il confermarsi di tante teorie e congetture espresse negli anni passati.
    spero che prima o poi riprenda la sua interessantissima attività!

      (Quote)  (Reply)

  11. marco85:
    è un peccato che proprio adesso, che stiamo attraversando uno dei periodi più strani e deboli del Sole da molti decenni a questa parte, questo sito risulti abbandonato nonostante il confermarsi di tante teorie e congetture espresse negli anni passati.
    spero che prima o poi riprenda la sua interessantissima attività!

    Quoto.

      (Quote)  (Reply)

  12. sbergonz:

    Purtroppo sì…

    Non so quale siano le motivazioni per cui Michele non abbia più proseguito a seguire ed aggiornare il sito. Una volta il sito era davvero molto seguito e frequentato; oggi si discute solo un po’ nella sezione meteo ma, comunque, è decisamente evidente che l’attensione della maggior parte dei partecipanti è orientata oramai verso altri lidi…

    Anche io sono stato assente a lungo. Leggo quasi quotidianamente e qualche volta intervengo da totale ignorante nella materia. Qualche volta intervenivo di più in materia solare, dato che facevo riprese al sole sia in luce bianca che in h-alpha. Ma la costruzione del mio osservatorio si è oramai interrotta più di un anno fa e non so quando potrò ultimarla…

    Comunque saluto tutti coloro che hanno partecipato qui per anni, auspicando che stiano tutti bene.

      (Quote)  (Reply)

  13. jack1973,

    E’ stato un gran bel sito.
    Tutte le cose che so del sole le ho imparate qui.
    Spero che, se il prossimo minimo sarà particolarmente debole, nel futuro possa risvegliarsi l’interesse.
    Comunque lo seguo sempre nella parte meteo.
    Un caro saluto a tutti.

      (Quote)  (Reply)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine