Allerta meteo nord-ovest, probabili eventi alluvionali. Diretta ed aggiornamenti

Siamo alle porte di un probabile violento evento meteorologico, a detta di tutte le principali testate giornalistiche del web e non. Evento fra i più violenti e persistenti di questa stagione autunnale da poco iniziata.

Da più giorni, gli utenti più appassionati per la meteorologia e fenomeni connessi, stanno seguendo e valutando attentamente ora dopo ora l’evoluzione dei vari modelli, da GFS,UKMO per finire a ECMWF. Nel corso delle ultime 24h. i modelli si stanno tutti allineando, sciogliendo gli ultimi interrogativi, indicando la tempistica e le modalità degli eventi che andranno ad interessare i compartimenti italiani a maggior rischio in questo prossimo fine settimana e oltre.

Le probabili regioni interessate da questi eventi estremi, in termini di accumuli pluviometrici, nel breve periodo di tempo, sembrerebbero essere le regioni della valle d’Aosta, il Piemonte, il ponente ligure e la Lombardia.

METEOSAT-9 MSG2 INFRAROSSI 10.8: animazione Nord Italia

 

A mio modesto parere, da non esperto di indici teleconnettivi e varie e connesse della meteo, credo che non dobbiamo comunque focalizzare la nostra attenzione ed energie, solo ed esclusivamente nell’inquadrare , le probabili  provincie, località o zone dove tali eventi estremi si potranno manifestare.

Come, appunto,  molte testate giornalistiche stanno cercando affannosamente di inquadrare.

Ok, la tecnologia e la modellistica meteo hanno fatto passi da gigante, ma come recita il detto..Aiutati che Dio ti aiuta…

Quindi a mio modesto parere, la prevenzione parte sicuramente da una corretta informazione tramite tutte le principali testate giornalistiche televisive e non, ma deve in primo luogo essere effettuata e  gestita dal singolo cittadino in collaborazione con le autorità e tutta la cittadinanza in loco.

Negli ambienti di lavoro come nelle proprie case e terreni.

Dal volontariato, alla cura delle piccole cose e alle abitudini giornaliere di tutti noi.

I cambiamenti climatici e geologici sono generalizzati ed improvvisi e sotto gli occhi di tutti da più di tre o quattro anni. E’ quindi arrivato il momento di porre da parte,  le inutili polemiche e anche tutti quei dissapori nel proprio paese o altre…lasciatemelo dire.

Le anomalie meteo che stanno colpendo l’intero pianeta possano cambiare direzione e tempistica da un momento all’altro.  I cittadini della Toscana e del Lazio possono stare tranquilli ? Sarà colpito e non sarà colpito il solo Piemonte?

Una cosa è sicura dobbiamo stare tutti tranquilli uniti, attenti e vigili, utilizzando anche tutta questa tecnologia in nostro possesso per evitare inutili tragedie.

Partiamo adesso quindi con questo nowcasting,  sperando di non riassistere, alle tragiche vicende, che circa dieci giorni fa hanno interessato lo spezzino.

Per dovere i cronaca riporto l’avviso meteorologico di fenomeni intensi rilasciato dall’aeronautica militare.

http://www.meteoam.it/?q=avviso_meteorologico_nazionale

AVVISO EMESSO ALLE ORE 13.27/UTC DEL 03/11/2011
AVVISO METEOROLOGICO N.51 EMESSO ALLE ORE 12:00 UTC DEL GIORNO
03/11/2011
AD INTEGRAZIONE DEL PREAVVISO DEL 02 NOVEMBRE 2011, DALLE PRIME ORE
DELLA GIORNATA DI DOMANI 04 NOVEMBRE 2011 E PER LE SUCCESSIVE 48 ORE
SI PREVEDE:
– PIOGGE INTENSE E PERSISTENTI, SU PIEMONTE E VALLE D’AOSTA, IN
ESTENSIONE ALLE ZONE PEDEMONTANE DELLA LOMBARDIA NELLA MATTINATA.
GLI ACCUMULI PRECIPITATIVI POTRANNO ASSUMERE CARATTERE DI
ECCEZIONALITA’ NEL VERBANO, NEL BIELLESE, NELLE LANGHE E
NELL’ASTIGIANO.
– TEMPORALI INTENSI E LOCALMENTE PERSISTENTI SULLA LIGURIA, CON
ACCUMULI PRECIPITATIVI CHE POTRANNO ASSUMERE CARATTERE DI
ECCEZIONALITA’ SUL PONENTE LIGURE, SULLA RIVIERA GENOVESE E SULLE
RISPETTIVE ZONE MONTUOSE DELL’ENTROTERRA.
– VENTO FORTE SUD-ORIENTALE SULLA SARDEGNA ORIENTALE, SULLE COSTE
TOSCANE E SULLA LIGURIA, CON POSSIBILI MAREGGIATE SULLE COSTE
ESPOSTE.
DALLA SERATA DI DOMANI 04 NOVEMBRE 2011 E DALLA MATTINATA DI
DOPODOMANI 05 NOVEMBRE 2011 SONO ALTRESI’ ATTESI:
– PERSISTENZA DELLE PIOGGE INTENSE SU PIEMONTE VALLE D’AOSTA E
LOMBARDIA, CON ACCUMULI PRECIPITATIVI CHE POTRANNO ASSUMERE
CARATTERE DI ECCEZIONALITA’ NEL VERBANO E NEL BIELLESE
– PERSISTENZA DEI TEMPORALI INTENSI SULLA LIGURIA CON ACCUMULI
PRECIPITATIVI CHE POTRANNO ASSUMERE CARATTERE DI ECCEZIONALITA’ SUL
PONENTE LIGURE E SULLA RIVIERA GENOVESE, GIUNGENDO AD INTERESSARE LA
RIVIERA DI LEVANTE NELLA SERATA DI DOPODOMANI 05 NOVEMBRE 2011
– TEMPORALI LOCALMENTE INTENSI SULLA TOSCANA IN SUCCESSIVA
TEMPORANEA ATTENUAZIONE PER META’ GIORNATA E NUOVA INTENSIFICAZIONE
NELLA SERATA
– ESTENSIONE DELLE PIOGGE INTENSE AL TRENTINO ALTO ADIGE ED ALL’ALTO
VENETO
– ESTENSIONE DELLA VENTILAZIONE INTENSA A SICILIA, CAMPANIA,
BASILICATA E CALABRIA TIRRENICHE CON MAREGGIATE SULLE COSTE ESPOSTE
C.N.M.C.A.

Di seguito riporto alcune carte pluviometriche continuamente aggiornate :

La mappa evoluzione considera gli echi delle precipitazioni ad un dato istante e fornisce la previsione del loro spostamento a +1 ora (linea gialla), +2 ore (linea arancione) e +3 ore (linea rossa): in caso di situazione stazionaria la linea rossa ricopre le altre.
Gli echi sono rappresentati in modo semplificato con due o tre diversi colori, dalle tonalità più scure per nubi debolmente precipitanti a colori più chiari per le precipitazioni più intense.

http://www.arpa.emr.it/sim/?osservazioni_e_dati/mappe_radar

Michele

 

Hatena Bookmark - Allerta meteo nord-ovest, probabili eventi alluvionali. Diretta ed aggiornamenti
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

165 pensieri su “Allerta meteo nord-ovest, probabili eventi alluvionali. Diretta ed aggiornamenti

  1. GFS 18: 3 gocce fredde in successione sulle baleari entro i prossimi 15 giorni.Stante alla nuova emissione quella delle gocce fredde in mediterraneo pare sia la tendenza meteo del mese di novembre.Se cosi’ fosse,cio’ che e’ appena accaduto e’ soltanto il primo episiodio di una lunga serie.

      (Quote)  (Reply)

  2. E’ un periodo che nn rieco ad essere presente come vorrei causa lavoro…infatti anche ora vi sto scriverdo dalla notte in guardia medica!

    Anhe il mese di novembre è partito in quarta, soprattutto con il solar flux.

    ma alcune regioni si stanno abbassando di latitudine, e questo è un buon segnale…

    sono quindi più di 2 mesi che il sole ha ingraato la marciia giusta per il massimo, al momento nn possiamo stabilire il suo mese esatto, anche perchè l’emsfero sud è in netto ritardo.

    dobbiamo aspettare ancora qualche mese…secondo me entro i primi mesi del 2012 il massimo del ciclo 24 avrà una data, fino ad allora ci aspettano dei mesi con SN e solar flux che cresceranno poco alla volta, o al limite rimarranno stabili rispetto i mesi precedenti…

    stay tuned simon

      (Quote)  (Reply)

  3. giorgio :GFS 18: 3 gocce fredde in successione sulle baleari entro i prossimi 15 giorni.Stante alla nuova emissione quella delle gocce fredde in mediterraneo pare sia la tendenza meteo del mese di novembre.Se cosi’ fosse,cio’ che e’ appena accaduto e’ soltanto il primo episiodio di una lunga serie.

    GFS stamattina in effetti propone un nuovo forte assalto perturbato, sia pure oltre i 7 giorni e dunque per ora nel fantameteo. Le caratteristiche sono del tutto analoghe a quelle del maltempo attuale, compreso il blocco anticiclonico appena ad est dell’Italia.
    Fino ad allora, pausa anticiclonica, con tempo mite e probabilmente nebbioso, almeno al Nord.
    Vediamo se in settimana si conferma…..

      (Quote)  (Reply)

  4. Michele :

    Paolo 72 :

    Michele :
    Breve aggiornamento su l’attività solare.
    SF a 173.
    http://www.spaceweather.gc.ca/sx-4-fra.php
    Unica nota da sottolineare le AR 1340&1341.

    Le macchie iniziano sempre di più a spostarsi verso l’equatore.
    La scarsa potenza EM di questo ciclo è da più mesi messa in evidenza da raggi cosmici che non dimuiscono più di tanto.
    http://www.persicetometeo.com/public/popup/cosmic_rays.htm

    Siamo al massimo secondo te?

    No ….per il massimo è sempre presto . Un’altra grande spinta l’avremo a inizio Primavera…diciamo fine Aprile.
    Credo che sarà la spinta più grande di questo Sc24.
    Quando arriveremo a Marzo scriverò due pezzi uno sulla grande sollecitazione geologica di primavera. E uno su quella solare. Adesso pensiamo a questo Autunno Inverno.
    Ci sarà tempo paolo…..ogni cosa a suo tempo.

    Grazie!Ciao!

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.