La nascita di Venere – Botticelli – 1482-1485 – Update – Una delle prime immagini

Aggiornamento delle 00:30 del 06-06-12

Steve Rosenow di Shelton – Whashington(Usa) si aggiudica il premio, come primo vincitore del concorso..becca Venere :smile:  su Spaceweather, Foto scattata sulla sua ETX-80AT-TC , con applicata la macchina fotografica Nikon D5100.

——————————————————————————————————————————————

 

Un pò di arte in homepage non guasta mai. Ci siamo sta per arrivare,  stacchiamo un attimo la spina per qualche ora e occhi rivolti all’ insù, il transito di Venere è prossimo, dedichiamoci quindi all’osservazione di questo raro evento astronomico.

Con le dovute precauzioni naturalmente, anche se sto leggendo in rete che l’Italia non sarà molto favorita, nell’osservazione di questo particolare dinamica astronomica. Popolo italiano classica sveglia mattutina lavorativa.

http://www.miotti.it/index.php/item/sku/26810.html

http://www.meteoweb.eu/2012/06/segui-la-diretta-del-transito-di-venere-sul-disco-del-sole-da-tutto-il-mondo/137935/

Finestra temporale compresa fra le 6:10 e le 6:45.

Per la maggioranza delle persone non dotata delle apposite apparecchiature amatoriali d’osservazione, allego web cam da Kyoto.


Live stream videos at Ustream

Buona osservazione,

Michele

Hatena Bookmark - La nascita di Venere – Botticelli – 1482-1485 – Update – Una delle prime immagini
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Yahoo Bookmark
Bookmark this on Livedoor Clip
Share on FriendFeed

18 pensieri su “La nascita di Venere – Botticelli – 1482-1485 – Update – Una delle prime immagini

  1. The Sun è stato attaccato da Quetzal-Cihuatl, dopo la scomparsa di questo corpo a forma di serpente celeste, il sole si rifiutasse di splendere, e durante quattro giorni il mondo è stato privato della sua luce, molte persone morirono in quel momento. Successivamente, il corpo di serpente si è trasformata in una grande stella. La stella mantenuto il nome di Quetzal-Cohuatl (Quetzal-coatl). Questa stella grande e brillante è apparso per la prima volta in Oriente. Quetzal-cohuatl è il nome ben noto del pianeta Venere. ……. Questa trasformazione è legata da Igino nella sua Astronomia, dove si racconta come Phaeton, che ha causato l’incendio del mondo, è stato colpito da un fulmine di Giove ed è stato collocato dal sole tra i stelle (pianeti).
    (Immanuel Velikovsky, “Mondi in Collisione” pp.158)

      (Quote)  (Reply)

  2. Provocando i cieli a tremare e la terra a tremare,
    Con il fuoco ardente che piove sulla terra ostile,
    Sono Ishtar.
    Ishtar Io sono la luce che nasce in cielo,
    Ishtar la regina del cielo Io sono la luce che nasce in cielo.

    (Immanuel Velikovsky, op.cit.)

      (Quote)  (Reply)

  3. @Michele
    Dal link che hai dato:
    Uno dei più grandi misteri di Venere è super-rotazione. L’intera atmosfera circonda il pianeta in soli quattro giorni terrestri, molto più veloce del periodo di rotazione del pianeta di 243 giorni. “Le dinamiche di super-rotazione sono ancora un enigma, nonostante una grande quantità di dati da missioni di pietre miliari come la NASA Pioneer Venus, della Russia Venera e le missioni VEGA, Magellan della NASA e, più recentemente dell’ESA Venus Express.”
    Una sola domanda e semplice: Perché i pianeti girare?. La risposta è vietato dalla NASA INDEX:

    http://youtu.be/EkU_JmtH3PUDeshacer cambios

      (Quote)  (Reply)

  4. Certo pero’ eheheheh che il passaggio di Venere che dovrebbe cominciare allo scoccare della mezzanotte di domani e finire alle 6.55 e pare che il sole sia a dir poco eccitato dalla sua bellezza nel suo passaggio davanti,vento solare che ha toccato 745 km/sec,è davvero.
    Che dite arriviamo a 800?

      (Quote)  (Reply)

  5. michele leggo in giro che il terremoto in emilai ha per la prima volta avuto una pausa…

    nn mi piace però questa situazione…

    Simon

    Replav mic
    Nella sezione V&T il punto della situazione geologica

      (Quote)  (Reply)

  6. @Michele
    quelle che si affacciano sull’Adriatico e sullo Ionio, perchè vedranno il Sole uscire dal mare.
    P.s. non ho capito quasi nulla di quello che voleva dire Giurfa.

      (Quote)  (Reply)

  7. Certo che vedere solo quelle 4 o 5 macchioline sul sole quando invece dovremmo essere nel massimo solare…….sta proprio in letargo profondo.

      (Quote)  (Reply)

  8. Grazie G.A.C.
    Il Sole uscire dal mare…approposito…
    Ho fatto proprio bene a caricare il live da Kyoto. Se lo chiamano il paese dal Sol levante…
    e ci sarà un perchè…
    :lol:

    Vediamo domani nella moltitudine di immagine e riprese chi posta l’immagine più curiosa, simpatica pescata in rete oppure amatorialmente…

      (Quote)  (Reply)

  9. Simone :@ice2020 Si Simon avevi ragione sul fatto che non ti piaceva questa situazione !!! Scossa a 6 km da Ravenna di 4.5 pochi minuti fa.

    Si ma ogni giorno avvengono terremoti nel Pianeta Terra e anche di magnitudo superiori, nn creiamoci dei flop mentali ragazzi…quì si sta esagerando adesso, a Messina erano tutti presi dal panico perchè al passaggio di Venere si era sparsa la voce del terremoto catastrofico, li ho dovuti rassicurare io ad alcuni che potevano dormire tranquillamente.
    Adesso ad ogni passaggio di pianeti deve esserci un terremoto?
    Ma nel Mondo quanti ce ne sn anche + forti e ogni giorno?
    Sn ipotesi nn fondate e questa scienza è tutta da vedere e scoprire, si sa pochissimo! ;)

      (Quote)  (Reply)

  10. malleus :
    Oggi e’ proprio KO……

    Ma sei sicuro di non avere problemi tu con la vista? No dico… Tutto il mondo lo vede sempre uguale, solo a te sembra piú pallido di giorno in giorno… Mai sentito parlare di cataratta? …

      (Quote)  (Reply)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine