Il forcing solare sull’indice del ghiaccio invernale nella regione del baltico occidentale

a Facoltà di Ingegneria, Università Nazionale Autonoma del Messico, Del Coyoacán, Città del Messico 04510, Messico
b Istituto di Geofisica, Università Nazionale Autonoma del Messico, Del Coyoacán, Città del Messico 04510, Messico

 

Riassunto

Il sole è la fonte di energia fondamentale del clima della Terra e, pertanto, le sue variazioni possono contribuire alle variazioni climatiche naturali. Nel presente lavoro si studia la variabilità dell’indice di gravità del ghiaccio invernale nel Mar Baltico dal 15 ° secolo e la sua possibile connessione con l’attività solare.

Localizzazione geografica della regione ad ovest del baltico
Localizzazione geografica della regione ad ovest del baltico

Sulla base di un metodo per la ricerca e la misurazione dell’ampiezza della fase associata alla frequenza nelle serie temporali con un basso rapporto segnale/interferenza, ciò comporta che l’indice di gravità del ghiaccio invernale nel Mar Baltico è modulato dall’attività solare e il moto solare in diverse bande di frequenza durante gli ultimi 500 anni.

Moto del baricentro del sistema solare, serie temporale
Moto del baricentro del sistema solare, serie temporale

Secondo il nostro modello vi è un forte collegamento tra la periodicità decennale della serie dell’indice di gravità del ghiaccio invernale e la periodicità secolare dell’attività solare. Abbiamo trovato che l’indice di gravità del ghiaccio invernale è fortemente modulata dall’attività solare nella periodicità decennale.

Abbiamo anche trovato che il periodo di 180 anni del moto del baricentro modula l’ampiezza della periodicità decennale dell’attività solare e l’indice di gravità del ghiaccio invernale. Questo metodo rappresenta un utile strumento per studiare la relazione sole/terra.

Indice di gravità del ghiaccio invernale
Indice di gravità del ghiaccio invernale

Fonte : http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1364682612002167

 

Simone

Hatena Bookmark - Il forcing solare sull’indice del ghiaccio invernale nella regione del baltico occidentale
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

10 pensieri su “Il forcing solare sull’indice del ghiaccio invernale nella regione del baltico occidentale

  1. sono cose che bisognerà discutere insieme, ma finchè simon dice di voler fare un pranzo con tutti e poi non da nessuna indicazione per giorno e luogo non combineremo mai nulla

      (Quote)  (Reply)

  2. @FBO
    Avrei dovuto aprire una discussione nel forum. Mi scuso, lo farò prima possibile…..
    Non capisco però perchè non riusciamo a trovarci comunque….

      (Quote)  (Reply)

  3. Che vuol dire nel forum…???
    Ma metti la cosa in home così è ben visibile e abbiamo la possibilità di organizzarci una volta per tutte…..comunque come ho già detto, per me il periodo tra il 15 dicembre e Natale è perfetto….dopo le vacanze non avrò tempo neanche per farmi la barba….
    quindi Fabio prima le scrivi queste 2 righe e meglio è…..

    FabioDue :
    @FBO
    Avrei dovuto aprire una discussione nel forum. Mi scuso, lo farò prima possibile…..
    Non capisco però perchè non riusciamo a trovarci comunque….

      (Quote)  (Reply)

  4. Che il sole non sia una costante e che quindi non sia ininfluente sulle eventuali oscillazioni del clima lo pensavo già prima di interessarmi attivamente alla cosa… studi come quello pubblicato non fanno che rafforzare le mie convinzioni in merito!

    Rigurdo alla cena di Nia, concordo con quanto espresso da Fabio Nintendo e Riccardo, anzi proporrei di integrare l’articolo odierno con un appello a chi volesse partecipare, indicando le date preferenziali e le possibili alternative nonchè le potenziali località prescelte …. ricordiamoci che le festività natalizie costituiranno un ulteriore “ostacolo” alla realizzazione dell’evento… a questo punto sarebbe forse meglio trovare una data subito o immediatamente dopo Capodanno…

    Bruno

      (Quote)  (Reply)

  5. Tra le altre cose, sul Forum , c’è sempre aperta la discussione riguardo la Cena di Nia…. l’ultimo intervento è mio e risale a giugno 2011!!!! °-°
    Bruno

      (Quote)  (Reply)

  6. apuano70 :Tra le altre cose, sul Forum , c’è sempre aperta la discussione riguardo la Cena di Nia…. l’ultimo intervento è mio e risale a giugno 2011!!!! °-°Bruno

    Bene, allora riapriamo la questione. Ma così non ne veniamo fuori, Riccardo, credimi. Già provato.
    L’unica è scambiarsi le mail e stabilirlo così.

      (Quote)  (Reply)

  7. FabioDue :

    apuano70 :Tra le altre cose, sul Forum , c’è sempre aperta la discussione riguardo la Cena di Nia…. l’ultimo intervento è mio e risale a giugno 2011!!!! °-°Bruno

    Bene, allora riapriamo la questione. Ma così non ne veniamo fuori, Riccardo, credimi. Già provato.
    L’unica è scambiarsi le mail e stabilirlo così.

    Non sono d’accordo….tu fai un post, che è da intendersi come una sorta di “ufficio prenotazioni”….. tu stabilisci data e luogo, poi all’interno del post ne discutiamo e ci organizziamo…..la cosa è molto diversa dall’ultima volta in cui si proponeva solo l’idea….in questo caso parliamo di una cosa che facciamo nell’arco del presente mese, e il post servirebbe solo per stabilire la data esatta…..

    P.S.
    Domani appena ho due minuti ti rispondo riguardo a quelle questioni di cui parlavamo nella sezione meteo…..

      (Quote)  (Reply)

  8. Il Sole, pianeti, satelliti, comete sono corpi carichi. Corpi come cariche sono interdipendenti.
    La trama è caricato negativamente rispetto al peso della terra, e che le linee spettrali (con linea rossa dominante nello spettro dell’idrogeno) evidenziato. Il sole ruota e porta una: è ​​un elettromagnete…La rivoluzione della luna è un fenomeno di circonduzione di un carico da un campo magnetico e non una caduta combinato con l’inerzia, il movimento principale dei pianeti e satelliti lungo una linea retta è un concetto fallace……. terra è un enorme magnete, ha correnti elettriche nel terreno ed è circondato da una serie di strati della ionosfera elettrificato. Il sole ha una carica elettrica e anche poli magnetici delle macchie solari si trovano ad essere potenti magneti. La ionosfera è permanentemente particelle cariche provenienti dal sole, macchie solari influenzare attivamente magnetismo terrestre, le correnti di terra, responsabile della ionosfera, e aurora…….I pianeti hanno una maggiore energia totale che il movimento Dom La rivoluzione dei pianeti origine nella velocità angolare di rotazione del sole, campo magnetico del sole la loro rivoluzione. Inoltre, il fatto che uno dei satelliti di Marte ruota con una velocità angolare superiore alla rotazione del pianeta è spiegato qui da circonduzione elettromagnetica…..

    Un cosmo senza gravità
    Attrazione, repulsione e circonduzione sistema elettromagnetico SOLARE
    sinossi
    di Emmanuel Velikovsky 1946
    http://www.giurfa.com/cosmos_sin_gravedad.pdf

      (Quote)  (Reply)

  9. Un’altra citazione dalla stessa opera d’Velikovski: La pressione atmosferica del sole, invece di essere 27,47 volte maggiore della pressione atmosferica della terra (come previsto a causa dell’attrazione gravitazionale della massa solare di grandi dimensioni), è molto più piccolo : la pressione non varia secondo gli strati dell’atmosfera da un decimo a un millesimo della pressione barometrica sulla terra (13) alla base dello strato invertente la pressione è 0,005 della pressione atmosferica a livello del mare la terra (14) nelle macchie solari, la pressione scende a un decimillesimo della pressione sulla terra.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.