Una specie di formiche è in grado di prevedere i terremoti con un giorno d’anticipo…

Un nuovo studio ha suggerito che le formiche sono in grado di avvertire i terremoti prima che la Terra inizi anche leggermente a tremare. La previsioni dei terremoti a breve termine, con un preavviso di alcune ore o giorni, non è al momento possibile a causa sia di un’incompleta comprensione dei complessi processi tettonici sia di inadeguate osservazioni. Anormali comportamenti animali prima dei terremoti sono stati segnalati in precedenza, ma creano problemi di monitoraggio e di affidabilità. I ricercatori tedeschi hanno scoperto che le formiche del legno rosse preferiscono costruire le loro colonie lungo le faglie attive, fratture e rotture della Terra. Il comportamento delle formiche è cambiato significativamente prima di un terremoto di magnitudo 2.0 che ha colpito soprattutto la zona. Il loro comportamento non si è normalizzato fino ad un giorno dopo il terremoto, ha detto Gabriele Berberich, dell’Università di Duisburg-Essen, in Germania.

I tumoli delle formiche

La squadra del Prof.Berberich ha contato 15.000 cumuli di formiche che rivestono le faglie attive. Ha monitorato le formiche ventiquattro ore su ventiquattro per tre anni tra il 2009 e il 2012. Per tre anni (2009-2012), due colonie di formiche rosse del legno (Formica del gruppo rufa), che si trovano presso il bacino Neuwied sismicamente attivo (Eifel, Germania), sono state monitorate 24/7 da telecamere ad alta risoluzione sia con un colore che un sensore infrarosso. I ricercatori hanno scoperto come le formiche potrebbero alterare le loro normali attività durante il giorno, prima di ritirarsi nel loro tumulo di notte. Durante il giorno, le formiche alacremente si spostano per  la loro attività quotidiana, e di notte la colonia riposa dentro il tumulo, rispecchiando i classici schemi diurni umani. Ma prima di un terremoto, i ricercatori hanno trovato che le formiche erano sveglie per tutta la notte, fuori del loro tumulo, vulnerabili ai predatori, ed il comportamento delle formiche non riprese normale, fino al giorno dopo il terremoto. Ma come fanno le formiche a sapere quando arriva un terremoto ? Berberich sospetta che gli insetti captino le emissioni di gas o gli spostamenti locali nel campo magnetico della Terra.

Le formiche rosse hanno chemiorecettori per gradienti di anidride carbonica e magnetoricettori per i campi elettromagnetici….non siamo sicuri del perché o come reagiscono agli stimoli possibili, ma abbiamo intenzione di andare in una regione più tettonicamente attiva e vedere come e se le formiche  reagiscono con i terremoti più grandi, ha aggiunto.

Riferimenti : Berberich, G.; Berberich, M.; Grumpe, A.; Wöhler, C.; Schreiber, U. Early Results of Three-Year Monitoring of Red Wood Ants’ Behavioral Changes and Their Possible Correlation with Earthquake Events. Animals 20133, 63-84

 

Fonte : http://news.bioscholar.com/2013/04/german-insects-sense-earthquakes-day-advance.html

Hatena Bookmark - Una specie di formiche è in grado di prevedere i terremoti con un giorno d’anticipo…
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

9 pensieri su “Una specie di formiche è in grado di prevedere i terremoti con un giorno d’anticipo…

  1. Michele,

    Si e non mi piacciono per niente i ricordi.
    Se non mi sbaglio sono stati trovati alcuni esemplari di oarfish in Giappone alcuni mesi prima del famosissimo terremoto del 2011.
    Questo è stato trovato, se non erro, in California. In Giappone ne avevano trovati molti di più qui uno solo però non sono per niente tranquillo. Questi sono pesci che vivono molto in profondità e si vedono molto, molto raramente in superficie.

      (Quote)  (Reply)

  2. Simone:
    Michele,
    Se non mi sbaglio sono stati trovati alcuni esemplari di oarfish in Giappone alcuni mesi prima del famosissimo terremoto del 2011.
    Questo è stato trovato, se non erro, in California.

    http://www.livescience.com/40441-oarfish-found-california-beach.html?cmpid=514627_20131016_13176564

    Il 13 ottobre,
    ieri il 19 :

    http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=339867

    M 6.5 – GULF OF CALIFORNIA – 2013-10-19 17:54:58 UTC

      (Quote)  (Reply)

  3. volevo dire a tutto il blog che stasera quando torno a casa scrivo un articolo sul minimo stagionale dei ghiacci artici e il massimo stagionale dei ghiacci antartici

    NB: l’antartico ha registrato l’ennesimo record di estensione e questa volta ha letteralmente stracciato il valore precedente

      (Quote)  (Reply)

  4. FBO:
    volevo dire a tutto il blog che stasera quando torno a casa scrivo un articolo sul minimo stagionale dei ghiacci artici e il massimo stagionale dei ghiacci antartici

    NB: l’antartico ha registrato l’ennesimo record di estensione e questa volta ha letteralmente stracciato il valore precedente

    mi scuso, ma non riesco a fare l’articolo

    il prima possibile lo farò

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.