Che cosa ci dice questo libro del 1783 ?

Premessa

Si ritiene (e detto concetto ritengo personalmente essere un grosso errore) che da certi antichi testi scientifici (catalogati in alcuni casi come eretici o fantasiosi… da medioevo) non ci possa essere nulla di interessante da approfondire/cercare o essere degno d’indagine con la nostra strumentazione o conoscenza moderna. Nel testo, sotto riportato (ho selezionato alcuni passi fra i più significativi) sono state riportate  alcune semplici osservazioni ambientali che circondano l’occorrenza (genesi) del terremoto.  A molti di voi, potrà sembrare un testo semplicistico e privo di alcuna espressione grafica o matematico ( e questo è vero..), dal quale quindi non raccogliere alcun spunto interessante. Io invece lo ritengo importante per due semplici motivi : Primo, perchè era una ricerca pulita e limpida prima di costrutti o vere e proprie sudditanze scientifiche (eravamo agli albori della ricerca), secondo,  perchè in esso emergono, a chiare lettere, tutta una serie di fenomenologie limite (anomalie) atmosferiche/elettriche, non ancora comprese a pieno che circondano (ieri come oggi) il fenomeno tellurico. 

In sintesi, ho selezionato una serie di passi ripresi dai capitolo sesto e decimo (bisognerebbe leggere anche gli altri..). Fate estrema attenzione a quanto riportato in esso, alla luce di alcuni concetti moderni, quali : luci sismiche – EQL-, anomalie elettromagnetiche, minimi solari e alterazioni climatiche, etc.. etc…

Per la cronaca, questo antico testo è stato scovato dalla mia persona sulla piattaforma archive.org. Link : https://archive.org/details/saggiodicongettu00sart

CopertinaLa copertina

 

Titolo : Saggio di congetture su i terremoti

del Dott. Cristofano Sarti pubblico professore dell’università di Pisa

 

Publisher In Lucca : Presso Francesco Bonsignori
Pages 258
Possible copyright status NOT_IN_COPYRIGHT
Language Italian

 

Da professore e ricercatore del 1700, il Dott. Sarti mette subito in chiaro la questione….mi viene proprio da ridere …. ieri come oggi , come non dargli ragione :

1

Per quanto riguarda il clima ed i terremoti segnalo i seguenti passi :

2

3

8

6

Qui si ricorda Tunguska (ma non era un meteorite !?!) con i conosciuti : https://en.wikipedia.org/wiki/St._Elmo’s_fire

4

Adesso, il noto fenomeno delle luci sismiche : http://www.itacomm.net/EQL/eql02_i.htm

5

Soffrite di nervi… occhio al Terremoto !

https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_nervoso

Per sistema nervoso si intende un’unità morfo-funzionale e strutturale caratterizzata da un tessuto biologico altamente specializzato nel ricevere, trasmettere ed elaborare gli stimoli interni ed esterni del corpo, per mezzo di segnali bioelettrici nei metazoi, permettendo in definitiva a un organismo vivente di relazionarsi con il proprio ambiente.

7

Dopo aver citato i segnali bioelettrici… passiamo alla materia oggetto delle mie ricerche, i veri e propri aspetti elettrici e magnetici che circondano i terremoti …

10

9

Una possibile conclusione … oggetto di alcuni studi pubblicati di recente su questa piattaforma…

Conclusione

Conclusioni, il testo si intitola : Saggio di congetture su i terremoti…congettura… ma che cos’è una congettura ?

https://it.wikipedia.org/wiki/Congettura

Una congettura (dal latino coniectūra, dal verbo conīcere, ossia “interpretare, dedurre, concludere”) è una affermazione o un giudizio fondato sull’intuito, ritenuto probabilmente vero, ma non dimostrato. Cioè un’ipotesi.

Sono passati 2016-1783 = 233 anni .. che dite … c’aveva visto giusto ipotizzando elettrica ?

………FINE……….

Hatena Bookmark - Che cosa ci dice questo libro del 1783 ?
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

2 pensieri su “Che cosa ci dice questo libro del 1783 ?

  1. ficuvamete detto ftudio dimoftra che non fapevano fcrivere
    tanto bene i noftri antenati, ilchè induce a penfare che fia tutto falfo!!
    salutibuffff

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.