Profondo minimo solare che avanza ….

Flusso solare corretto a 68.7, assenza totale di macchie solari, raggi X piatti etc…etc… Solo i buchi coronali e loro deboli influenze geomagnetiche rompono il silenzio. L’ingresso in un nuovo e probabile profondo minimo solare è in corso. Pensieri e commenti aspettando la prossima transizione (stile 2009…2011) e probabili ripercussioni geofisico/climatiche …

Michele

Hatena Bookmark - Profondo minimo solare che avanza ….
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Yahoo Bookmark
Bookmark this on Livedoor Clip
Share on FriendFeed

17 pensieri su “Profondo minimo solare che avanza ….

  1. Bè, magari tra qualche giorno, alla prima comparsa di una macchiolina, sentiremo dire da qualche TG che il sole è ripartito…. 😀 Meno male che non ascolto più TG da mesi…

    In linea teorica, comunque, dovremmo avere valori di riferimento (relativi ai raggi cosmici…) ben maggiori nella transizione SC24-25; almeno teoricamente, il minimo dovrebbe essere più profondo… vedremo… 😉

      (Quote)  (Reply)

  2. I grafici che seguono, comunque, si commentano da soli…

    notate la similitundie tra il ciclo in corso e il ciclo nr. 12…

      (Quote)  (Reply)

  3. Quel che interessa a me …più del conteggio umano (e quindi suscettibile di revisioni…ritocchi) il vero indice della capacità EM è il nanoTesla…
    Aspetti elettrici e magnetici.

    Zonal magnetic flux transport over 3.5 solar cycles

    all.gif

    Minore zone di color grigio, minore spinta magnetica discesa SC23 in confronto SC24

      (Quote)  (Reply)

  4. alessandro1:
    Michele,

    sono curioso di vedere, come si comporterà la QBO il prossimo inverno, teoricamente il grande inverno è rimandato al prossimo anno.

    Questo non lo sò….
    Mi sbilancio nel dire che maggiore è il rallentamento dei processi EM solari esterni la fuori..
    maggiore è la probabilità di vivere periodi irregolari , impulsivi con eventi climatici pazzerelli …

      (Quote)  (Reply)

  5. OOPS…..
    stavo dicendo:
    purtroppo ne abbiamo persi molti altri, vedi Fabio Nintendo (poi diventato FBO), Sand-Rio, Riccardo, il mitico Ale, il compianto Elmar, Apuano 70 ed altri ancora che non sto ad elencare.

      (Quote)  (Reply)

  6. Proprio un bel gruppo!!!! Tanto entusiasmo con qualche venatura polemica. Michele sta comunque facendo un grandissimo lavoro, squisitamente scientifico e ad ampio raggio.
    Io, pur leggendo NIA tutti i giorni, commento meno di un tempo perche gli articoli sono molto scientifici, e richiedono una conoscenza superiore alle mie scarne reminiscenze di fisica.
    In ogni caso mi abbevero quotidianamente alla fonte del sapere che promana dall’ottimo MICHELE e che colgo l’occasione per ringraziare.
    Marcello

      (Quote)  (Reply)

  7. Questo è solo l’inizio… L’inerzia termica del pianeta, ed in particolare delle masse liquide, farà sentire i suoi effetti fra non meno di un lustro. Ne vedremo delle belle, soprattutto in termini di contrasti.
    Viviamo da qualche anno una fase molto simile agli anni ’50, ovvero alla fine di un periodo di riscaldamento, in progressione verso una fase più fredda, con tanto di eventi estremi, alluvioni, di cui le cronache di quel tempo ne sono più che farcite.
    Bisogna ragionare in termini di decenni e a scala continentale, l’evento puntiforme o la mezza stagione anomala, sono solo eccezioni all’interno di un trend che si definirà col passare degli anni.
    In ogni caso sarà il banco di prova più scientificamente applicabile per verificare quanto vale questo riscaldamento antropogenico.
    Buona “discesa” a tutti.

      (Quote)  (Reply)

  8. Il minimo solare avanza… e le T globali continuano ad aumentare.
    Potevamo vivere una nuova fase fresca e invece… arrosto

      (Quote)  (Reply)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine