Trattato di Parigi, Antonio Zichichi: “Trump non ha torto, inquinamento e clima non vanno confusi”

Donald Trump ha deciso di uscire dal Trattato di Parigi sul clima e secondo Antonino Zichichi, uno dei più grandi scienziati italiani, non ha tutti i torti perché non bisogna confondere il grave problema dell’inquinamento con i cambiamenti climatici. “Le attività che producono inquinamento debbono essere combattute con rigore; non legandole alle variazioni climatiche, in quanto il legame è lungi dal potere essere stabilito”, scrive sul Giornale: “Chi inquina deve essere punito non perché produce cambiamenti climatici ma perché commette un delitto contro la buona salute di tutti gli abitanti della Terra”.

Miti da sfatare – Infatti, spiega il fisico, è “difficile attribuire alle attività umane effetti tali da produrre variazioni climatiche. E infatti su Marte la Nasa registra variazioni climatiche senza che ci sia alcuna attività umana. Sbagliare sull’evoluzione del clima vuol dire buttare a mare miliardi di dollari/euro”. E ancora, attenzione alla demonizzazione dell’anidride carbonica e all’effetto serra: “L’anidride carbonica è cibo per le piante”, se non ci fosse, “non potrebbe esistere la vita vegetale. Siccome la vita animale viene dopo quella vegetale, senza anidride carbonica non potremmo essere qui a discuterne. È vero che essa produce l’effetto serra. Ma senza questo effetto la temperatura media su questo satellite del sole sarebbe 18 gradi sotto zero”.

Smog – Un altro conto è l’inquinamento. In questo campo, c’è bisogno “della massima collaborazione scientifica, tecnologica e matematica senza escludere i Paesi in via di sviluppo. C’è quindi bisogno di una scienza senza segreti e senza frontiere che da oltre mezzo secolo è la bandiera del centro di cultura scientifica Ettore Majorana a Erice. Nel prossimo agosto verranno a Erice i più grandi esperti nello studio di questi problemi, incluse le difficoltà matematiche”. Detto questo, conclude Zichichi, l”‘Europa ha perso una grande occasione nel non mettere in evidenza la confusione tra clima e inquinamento”.

Fonte : http://www.liberoquotidiano.it/news/scienze—tech/12401915/trattato-parigi-antonio-zichichi-trump-non-ha-torto-inquinamento-clima-non-vanno-confusi-.html

Hatena Bookmark - Trattato di Parigi, Antonio Zichichi: “Trump non ha torto, inquinamento e clima non vanno confusi”
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Yahoo Bookmark
Bookmark this on Livedoor Clip
Share on FriendFeed

3 pensieri su “Trattato di Parigi, Antonio Zichichi: “Trump non ha torto, inquinamento e clima non vanno confusi”

  1. Per molti versi sono d’accordo con Zichichi, e da sempre ho grosse perplessità sulla correlazione causale CO2-riscaldamento globale.
    Però forse sarebbe il caso di finirla con ‘ste bubbole molto ingenue “la CO2 è vita”, “senza CO2 saremmo 18 gradi sotto zero” etc etc.
    Non è un modo scientifico di porre la questione, e rischia di squalificare tutto il resto del discorso.
    Anche l’acqua è indispensabile alla vita, ma se uno se ne beve venti litri in un’ora finisce al Creatore.
    Se si va avanti con argomentazioni così risibili non si fa molta strada.

      (Quote)  (Reply)

  2. BlueMoon,

    Concordo, occorre fare affermazioni “quantitative”, piú che “qualitative”, oltre che ben argomentate.
    Purtroppo quando si scatena una guerra ideologica, si tende a fare proprio il contrario di quanto accennato.

      (Quote)  (Reply)

  3. FabioDue,

    La guerra e’ impari. I tempi di pubblicazione di lavori scientifici pro riscaldamento globale sono molto inferiori a quelli di tendenza opposta. Non è ideologia ma è la legge del mercato!

      (Quote)  (Reply)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine