Ghiacci Marini Antartici – Situazione Agosto 2010

Estensione:

Anomalia Concentrazione:

 

Area:

 

Trend Anomalia Estensione:

 

Curiosità:

Rispetto a 10 anni fa abbiamo 0.2milioni di kmq di estensione in più e 0.3 in più di area.

Rispetto a 20 anni fa abbiamo 0.8milioni di kmq di estensione in più e 0.9 in più di area.

Rispetto a 30 anni fa abbiamo 0.7milioni di kmq di estensione in più e 0.9 in più di area.

 

È un nuovo record per L’antartico, l’Agosto più esteso dal 1979

FABIO

Hatena Bookmark - Ghiacci Marini Antartici – Situazione Agosto 2010
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

67 pensieri su “Ghiacci Marini Antartici – Situazione Agosto 2010

  1. @sand-rio
    quindi la mia teoria che la temperatura in zona polare e’ stata sotto la media
    ma i ghiacci sono diminuiti per il calore dei mari circostanti potrebbe essere giusta
    se e’ cosi il prossimo anno mi faccio lo stretto di berin a piedi .

      (Quote)  (Reply)

  2. beppe :

    @sand-rio
    quindi la mia teoria che la temperatura in zona polare e’ stata sotto la media
    ma i ghiacci sono diminuiti per il calore dei mari circostanti potrebbe essere giusta
    se e’ cosi il prossimo anno mi faccio lo stretto di berin a piedi .

    Aspetta a sognare la glaciazione … io credo che tre anni di minimo solare non possano poi cambiare tanto le cose … sarebbe già tanto che l’ artico smettesse di sciogliersi qualche giorno prima del previsto … e prima c’ é da raffreddare tutta l’ acqua calda che sta arrivando e non sembra poca.

      (Quote)  (Reply)

  3. Allora, per prima cosa non sapevo delle conoscenze psicanalitiche di Nintendo.. e prendo atto della sua ipotesi sulla mia frustrazione.
    Seconda cosa, il sistema di funzionamento del filtro che fa scomparire le macchie mi sembra troppo generico, o comunque spiegato in maniera non : perchè non si posta un esempio? Mi è permesso sollevare dei dubbi quando vedo un 54 che diventa un bel 20?
    Terza ed ultima cosa: se per qualcuno il contraddittorio risulta solo un rompimento di scatole, beh allora non si è diversi da certi scienziati-ricercatori tanto criticati da voi.

      (Quote)  (Reply)

  4. @Emilio

    Non mi sembra affatto di averti dato titoli od epiteti, ma ho solo fatto una costatazione su quello che ho letto, con tutto il rispetto per il tuo ruolo di presidente degli astrofili, qui chiunque può scrivere e quindi ciò che si scrive e la semantica utilizzata sono i biglietti da visita di un utente, ma nel caso tu ti sia sentito offeso me ne scuso….

    Nessuno è contro il cottraddittorio se ben articolato e aiuta a far crescere il blog e il lettore, ci sono 2 anni di rticoli e commenti , che se letti spiegano in dettaglio molte delle posizioni e dei metodi utilizzati qi su Nia, che comprendono anche voci fuori dal coro.
    Abbiamo anche scritto al SIDC per avere delucidazioni sui metodi utilizzati, e puoi rileggere il contenuto delle risposte facendo una breve ricerca.

    saluti e buona lettura

      (Quote)  (Reply)

  5. Emilio :

    Allora, per prima cosa non sapevo delle conoscenze psicanalitiche di Nintendo.. e prendo atto della sua ipotesi sulla mia frustrazione.
    Seconda cosa, il sistema di funzionamento del filtro che fa scomparire le macchie mi sembra troppo generico, o comunque spiegato in maniera non : perchè non si posta un esempio? Mi è permesso sollevare dei dubbi quando vedo un 54 che diventa un bel 20?
    Terza ed ultima cosa: se per qualcuno il contraddittorio risulta solo un rompimento di scatole, beh allora non si è diversi da certi scienziati-ricercatori tanto criticati da voi.

    dimostri ancora una volta di non aver letto niente di quello che c’è sul blog.
    ti chiedo gentilmente 2 alternative:
    o cambi, o te ne vai

    scegli.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.