KO all’estate?

 

Modele UKMO - Carte prévisions

Proprio a cavallo di ferragosto, questa nuova incursione del VP potrebbe portare la fine dell’estate almeno al centro-nord del bel Paese!

Difficilmente se si dovesse avverare tale scenario, l’estate potrebbe rifar paura al nord!

Fiammate di caldo sono sempre possibili, anche a settembre, ma dopo ferragosto il caldo solitamente non fa più paura come prima.

Incrociamo le dita, ma sembra proprio che tolte quelle 2 settimane di luglio, l’estate 2010 potrebbe essere ricordata come una delle più clementi degli anni 2000!

Simon

Hatena Bookmark - KO all’estate?
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

37 pensieri su “KO all’estate?

  1. Esatto l’Estate 2010 verrà ricordata per la nostra Italia (Centro-Nord) soprattutto il primo settore, per una breve fase in appena 3 decadi di Luglio e qualche giorno di Giugno…Mentre per il resto continue rotture con forti fenomeni…

      (Quote)  (Reply)

  2. Se davvero il caldone si è risolto in due settimane a luglio non capisco perchè da tutte le parti si paragonava il 2010 con il 2003.

      (Quote)  (Reply)

  3. @sbergonz

    Per l’Italia e in generale per l’Europa centro-occidentale, il paragone in effetti è improprio.
    Ma lascia che dicano, le fesserie cascano da sole……o magari con una leggera spinta 🙂

      (Quote)  (Reply)

  4. Semplice…Fare previsioni stagionali è impossibile e in linea di massima si possono individuare delle zone emisferiche con delle tendenze bariche ma nn fare previsioni orticellistiche a mesi di distanza…Ecco perchè alcuni siti che vedono Autunno e Inverno secchi e miti si sbaglieranno di grosso e se azzeccassero sarà solo e pura fatalità…@sbergonz

      (Quote)  (Reply)

  5. Ho notato che i modelli Lamma http://www.lamma.rete.toscana.it/wrf-web/index.html non erano per niente affidabili in caso di maltempo nella mia zona (Alta Toscana e Versilia) solo nelle 24h si poteva avere una previsione quasi accettabile credo che queste incursioni di aria instabile abbiano colto un pò tutti di sorpresa, in special modo i modelli!
    A me viene solo da ridere quando qualcuno le spara grosse sul clima che avremo tra qualche decade …

      (Quote)  (Reply)

  6. @Giovanni Micalizzi

    Concordo, a tutt’oggi le previsioni stagionali che mi è capitato di leggere si sono rivelate, in qualche caso, abbastanza corrette, solo per il mese successivo a quello di emissione.

    In ogni caso, individuare delle zone con tendenza bariche, come dici, non mi pare poco, visto il precedente dell’anno scorso, quando già ad agosto su NIA si prospettava la concreta possibilità di un inverno con sorprese fredde, in base ad analogie con annate precedenti (molto precedenti).
    Per questo attendo con curiosità i commenti di fine agosto da parte di Miki, oltre ai tuoi naturalmente.

      (Quote)  (Reply)

  7. @Luci0

    L’ultima cosa strana che mi è capitato di leggere riguarda le particelle sprigionate dagli incendi in Russia che, a detta di una studiosa del CNR, provocherebbero un riscaldamento della stratosfera.

    Ma particelle come quelle prodotte dalla combustione, dunque ceneri, non sono assimilabili a quelle vulcaniche e perciò soprattutto riflettono la luce solare, e dunque raffreddano la stratosfera, più che assorbirla e riscaldarsi?
    Boh, però probabilmente, anzi sicuramente, sono io che non ne capisco un granchè…..

      (Quote)  (Reply)

  8. @FabioDue Tecnicamente l’ingresso in stratosfera di ceneri degli incendi in Russia dovrebbe avere lo stesso effetto delle ceneri vulcaniche, anzi la cenere degli incendi è più chiara di quella vulcanica quindi dovrebbe avere anche un maggiore effetto albedo.

      (Quote)  (Reply)

  9. @Stefano Riccio

    Infatti, a me il contenuto dell’intervista pareva una fesseria, ma pensavo si riferisse a qualche effetto a me sconosciuto delle ceneri, nella mia ignoranza pensavo fosse senz’altro possibile: dice testualmente l’intervistata che le particelle che “raggiungono quote più alte (stratosfera) hanno un’influenza più generale sull’assorbimento di calore da parte dell’atmosfera. E’ il caso delle ceneri provenienti dagli incendi, che contribuiscono a far aumentare ulteriormente la temperatura dell’aria”. Mah…..

    L’articolo è sulla Repubblica (quella cartacea) di oggi a pagina 11.

      (Quote)  (Reply)

  10. OT

    Nota per gli amministratori del blog: mi sono scollegato e poi ricollegato ad internet e, nonostante ciò, riesco a postare commenti su NIA senza login.
    Cosa ho combinato?

      (Quote)  (Reply)

  11. Particelle così nn producono nulla o quasi nulla perchè nn credo siano in grosse proporzioni…E cmq sia sn molto limitate nel tempo a differenza di un super vulcano o grosso vulcano!
    Ritengo dunque che nn ci siano i presupposti per ricondurre corposi raffreddamenti ad opera di codeste particelle, semmai occhi puntati ad altri fattori! 😉

      (Quote)  (Reply)

  12. Estate 2010 calda e umida in Italia solo nelle prime 2 decadi e mezza di Luglio…senza record assoluti di caldo ma solo tanta afa. D’altronde Luglio nel bel paese non tradisce quasi mai…previsioni nasa parlvano di una stagione non eccessivamente calda per buona parte d’Europa e così mi pare si stia verificando

      (Quote)  (Reply)

  13. Abbiamo avuto 2 sole settimane di caldo estremo a luglio in compagnia dell’anticiclone africano, contro le mesate intere degli scorsi anni…ho sempre sostenuto che per avere dei grossi cambiamenti nella stagione estiva bisognava attendere molto di più rispetto a quella invernale, ma mi sembra che stiamo facendo passi giganti…inoltre sento l’odore di un inverno storico in europa, con un anticiclone termico sulla russia europea di quelli che a mala pena possiamo ricordare…!!!!

      (Quote)  (Reply)

  14. Speriamo davvero nn vedo l’ora di poter vivere un evento storico perchè in 28 anni compiuti 2 giorni fa, nn ho mai visto io..Eppure di eventi bellissimi e storici anche in Sicilia se ne sn avuti negli anni e decenni a dietro…Tipo 1929,1949,1956,1962,1963,1979 ecc ecc che nn ricordo@Riccardo

      (Quote)  (Reply)

  15. Si sono carte davvero belle e mi dispiace un pò perchè sono in ferie comunque meglio così 🙂 per il resto sto notando qualcosa e volevo una vostra opinione al riguardo

    ebbene l’hp Russo, che tanto caldo sta portando in Russia in questi giorni e che sembra non voler cedere un centimetro, non è che sia la versione estiva del grande orso Russo-Siberiano che tante belle soddisfazioni ci ha portato in inverno ????

    E poi voglio sbilanciarmi!! Vista tale figura e soprattutto un’hp delle azzorre sempre pronto a puntare verso il grande nord penso proprio che quest’inverno avremo ripetuti affondi da nord e da nord-est con tutto il gelo che ciò può portare….

    Cosa ne pensate???

      (Quote)  (Reply)

  16. andrew :

    Si sono carte davvero belle e mi dispiace un pò perchè sono in ferie comunque meglio così :) per il resto sto notando qualcosa e volevo una vostra opinione al riguardo

    ebbene l’hp Russo, che tanto caldo sta portando in Russia in questi giorni e che sembra non voler cedere un centimetro, non è che sia la versione estiva del grande orso Russo-Siberiano che tante belle soddisfazioni ci ha portato in inverno ????

    E poi voglio sbilanciarmi!! Vista tale figura e soprattutto un’hp delle azzorre sempre pronto a puntare verso il grande nord penso proprio che quest’inverno avremo ripetuti affondi da nord e da nord-est con tutto il gelo che ciò può portare….

    Cosa ne pensate???

    Possibile!

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.