Archivi categoria: Ghiacci Artici

Giorno 252 (2016) : Estensione del ghiaccio marino antartico, artico e globale

In settimana ho letto alcuni commenti nella sezione Meteo sulla situazione dei ghiacci marini. Che dire… bhe.. siamo prossimi al termine della stagione estiva, quale miglior momento quindi per parlare, discutere dei ghiacci marini del pianeta. Lanciamo quindi in questo fine settimana un breve e veloce post. L’immagini sotto riportare sono chiare e non lasciano spazio a cattive interpretazioni. Come potete ben osservare, mentre gli antartici continuano a godere di ottima salute, gli artici sono ancora in decisa crisi. La situazione non è quella del 2012, siamo ancora lontani, ma è chiaro che in quest’ultimo anno non si sono registrati decisi miglioramenti, anzi…. Attendiamo e monitoriamo la situazione in queste settimane, facendo particolare attenzione ad ulteriori sprofondamenti (crisi) o vertiginose riprese (poco probabili) nelle prossime settimane.

Giorno 252 – Estensione del ghiaccio marino globale

Giorno 252 – Estensione del ghiaccio marino antartico

Giorno 252 – Estensione del ghiaccio marino artico

Fonte : https://sunshinehours.net/2016/09/09/sea-ice-extent-global-antarctic-and-arctic-day-252-2016/

Michele

DMI … nuovo algoritmo di calcolo estensione del ghiaccio marino artico

In passato, ed in più di una occasione (questa è una delle ultime – link –), sulla nostra piattaforma, come riferimento della situazione dei ghiacci marini artici era stata presa in considerazione traccia rilasciata da l’istituto danese DMI. A fine 2015, una misteriosa crescita dei ghiacci marini artica aveva rivitalizzato gli animi/energie del popolo dei freddofili. Bollenti spiriti, sedati poco dopo:

http://ocean.dmi.dk/arctic/iceextent_disagreement_is_an_artifact.uk.php

Adesso, l’istituto danese, aggiorna nuovamente gli algoritmi di calcolo dell’estensione dei ghiacci marini artici. Di seguito ho riportato  traccia e comunicazione depositata dal DMI sulla propria piattaforma.

“…..Abbiamo migliorato gli algoritmi di calcolo della concentrazione del ghiaccio marino artico e relativa portata. Di conseguenza, il 28 giugno 2016, abbiamo aggiornato i grafici dell’estensione del ghiaccio con nuovi dati di qualità superiore. In particolare, il calcolo della concentrazione del ghiaccio sulle zone costiere è stata migliorata, ma anche il calcolo della concentrazione del ghiaccio nell’oceano Artico è migliorata con questa nuova impostazione.

I dati dell’estensione del ghiaccio marino dal 1979 ad oggi, sono composti da un set di dati climatici (CDR, OSI-409A), un CDR interim aggiornamento con un mese di ritardo per il CDR (ICDR, OSI-430) e una configurazione operativa che calcola l’estensione del ghiaccio marino per il periodo tra l’ICDR e oggi. Inoltre, gli algoritmi di questi tre prodotti sono ora più coerenti rispetto alla precedente catena di lavorazione.

Questo cambiamento verso questi nuovi algoritmi ha portato dei piccoli cambiamenti nelle tendenze dell’estensione del ghiaccio marino, partendo anche dal primo anno di set di dati, ma non ha cambiato il quadro generale del declino dell’estensione del ghiaccio….”

Fonte : http://ocean.dmi.dk/arctic/icecover.uk.php

Andiamo a dare una sbirciatina ai ghiacci ….

Apriamo la settimana con un post leggero, rinfreschiamoci. Il momento non uno dei più significativi per controllare la situazione dei ghiacci, ma è anche un pò di tempo che non andiamo a controllare l’estensione dei ghiacci marini antartici – artici e globali. Andiamo quindi a dare una sbirciatina… Questa è l’immagine fissata al giorno 176, del 2016 e ripresa dal blog sunshine hours. Piattaforma …. che segue costantemente e da un pò di anni l’evolversi della situazione (ciclicità annuale). Ricordo che i dati sono ripresi dal National snow and ice data center.

Estensione del ghiaccio marino artico

Estensione del ghiaccio marino antartico

Estensione del ghiaccio marino globale

Non ci sono grandi scostamenti rispetto ai passati anni, ghiacci antartici che stanno benone e crisi dei ghiacci artici che continua ad essere il carburante preferito per tutti quei tifosi che predicano il continuo surriscaldamento del pianeta. Allora, come unico dato interessante troviamo una crisi, crisi registrata proprio dai ghiacci artici, fra Maggio e Giugno. Adesso siamo tornati su valori del 2010/2012… Tuttavia, perchè c’è stata questa crisi e quali posso essere state le cause ? Non sono andato a controllare i movimenti degli anticicloni/cicloni sul compartimento artico.. ma mi viene da pensare che il cattivo tempo registrato nella tarda primavera / inzio estate sul compartimento europeo, sia logica conseguenza di un possibile sbilanciamento atmosferico, registrato proprio in area artica Sbilanciamento che ha proiettato masse d’aria d’origine nord-atlantica / artica qui da noi. Può essere…  vi risulta ?

Michele

Estensione del ghiaccio marino (Globale, antartico e artico)

Da poco abbiamo superato l’equinozio, quale miglior momento quindi per fare un piccolo e  veloce riepilogo dei ghiacci marini.

Allora, mentre il ghiaccio marino artico sta rimbalzando  sullo stesso livello da dieci giorni, il ghiaccio marino globale è ora rientrato all’interno della deviazione standard, mentre il ghiaccio marino antartico è invece al di sopra della media. In rete, ci sono molti articoli che affermano che la coperta del ghiaccio marino artico di questo inverno potrebbe rivelarsi la più bassa mai misurata.

Una sciocchezza totale. In effetti, a partire dal giorno 83, abbiamo una misura maggiore di quanto non fosse nel 2005, 2006, 2007, 2011 e il 2015.  Il servizio Masie, rileva un massimo nel 2016 superiore di 400.000 km quadrati rispetto al 2006.

https://sunshinehours.files.wordpress.com/2016/03/arctic_sea_ice_extent_2016_day_83_1981-2010.png

https://sunshinehours.files.wordpress.com/2016/03/global_sea_ice_extent_zoomed_2016_day_83_1981-2010.png

https://sunshinehours.files.wordpress.com/2016/03/antarctic_sea_ice_extent_zoomed_2016_day_83_1981-2010.png

https://sunshinehours.files.wordpress.com/2016/03/arctic_sea_ice_extent_zoomed_2016_day_83_1981-2010.png

In sostanza, poco è cambiato.

Fonti :

http://sunshinehours.net/2016/03/24/arctic-sea-ice-extent-update-record-low-maximum/

http://sunshinehours.net/2016/03/24/sea-ice-extent-global-antarctic-and-arctic-day-83-2016/